Westmere-EX: 10 core per i futuri processori Intel Xeon

Westmere-EX: 10 core per i futuri processori Intel Xeon

Intel anticipa alcune delle caratteristiche tecniche delle future generazioni di processore Xeon della serie 7000, attesi al debutto in sistemi multisocket dal 2011

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:58 nel canale Server e Workstation
Intel
 

In occasione di Hot Chips 22, evento incentrato sulle architetture di processore che si sta svolgendo in questi giorni, AMD ha reso pubbliche alcune informazioni sulle proprie future architetture Bulldozer e Bobcat, destinate rispettivamente a sistemi client e server la prima e ultramobile la seconda. Per entrambe abbiamo sviluppato un articolo di analisi, disponibile a questo indirizzo.

Nella stessa sede Intel ha anticipato alcune informazioni sulla prossima generazione di processori Xeon noti con il nome in codice di Westmere-EX, soluzioni destinate all'utilizzo in sistemi multisocket che integreranno per la prima volta 10 core di processore, capaci attraverso tecnologia HyperThreading di gestire sino a 20 threads in parallelo.

Una delle principali novità implementate da Intel nelle future cpu Westmere-EX riguarda la cache L3, o LLC (Last Level Cache) così come indicata dal produttore. Ogni core sarà in grado di accedere a questa cache attraverso un bus bidirezionale, con accesso a 10 vie e capacità di gestire sino ad un massimo di 5 richieste dalla memoria cache in parallelo per ogni ciclo di clock.

Il memory controller integrato nel processore sarà capace di gestire sino ad un massimo di 8 moduli memoria, caratteristica tecnica che lascia supporre un'architettura quad channel per questo componente. Per ogni chip sarà inoltre possibile integrare sino a 2 memory controller, che andranno ad affiancarsi ai 4 canali QPI richiesti per i collegamenti tra i processori in configurazione multisocket

La tecnologia produttiva utilizzata sarà quella a 32 nanometri, al pari delle altre cpu della famiglia Westmere; troveremo pertanto anche supporto alle istruzioni AES-NI, oltre a varie innovazioni per una più efficiente gestione delle tecniche di virtualizzazione.

Quando verranno commercializzati i primi processori Intel Westmere-EX con architettura a 10 core? Intel non ha fornito alcuna specifica informazione a riguardo; considerando che il debutto delle prime soluzioni Nehalem-EX a 8 core, i processori Xeon della serie 7500, risale allo scorso mese di Marzo è ipotizzabile che queste nuove cpu non verranno immesse sul mercato prima del secondo trimestre 2011, se non in seguito nel corso dell'anno. A dispetto delle novità architetturali questi processori manterranno compatibilità con le piattaforme sviluppate per processori Xeon 7500.

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Perseverance26 Agosto 2010, 12:18 #1
Ho letto e risposto proprio ora nell'altro tread di buldozzer\bobcat. Di bulldozzer non mi piace che abbiano raddoppiato l'integer e lasciato così il float. Attualmente c'è più bisogno di float che di integer, inutile il discorso che si può scaricare il lavoro float sulla GPU; cioè è bello pensarlo ma poi in pratica non c'è nessun programma che lo fà, ricordando anche a che misero punto stà OpenCL. Bulldozzer parte male, già senza guardare la concorrenza.

Penso invece che la vera rivoluzione sarà bobcat, che andrà a sfondare finalmente il muro eretto dagli ATOM, che personalmente ho sempre odiato, nonostante abbia una D510MO.

Cmq prima di questi giocattolini a 10 core, devono sempre arrivare gli 8-core che se non erro si chiameranno i9 xxx. In ambito desktop non li vedremo prima di 2 anni.
coschizza26 Agosto 2010, 13:00 #2
Originariamente inviato da: Perseverance
Cmq prima di questi giocattolini a 10 core, devono sempre arrivare gli 8-core che se non erro si chiameranno i9 xxx. In ambito desktop non li vedremo prima di 2 anni.


per ora l'Intel prevede i primi Sandy Bridge 6-8 core verso il Q3 2011, ovviamente le versioni estreme che mantengono il temine estremo anche nel prezzo
ArteTetra26 Agosto 2010, 16:00 #3
Originariamente inviato da: Perseverance
Di bulldozzer non mi piace che abbiano raddoppiato l'integer e lasciato così il float[...]Bulldozzer parte male, già senza guardare la concorrenza.


Non penso che quelli della AMD siano degli sprovveduti.
Inoltre è Bulldozer, con una zeta sola.
Speedy L\'originale26 Agosto 2010, 17:33 #4
Originariamente inviato da: ArteTetra
Non penso che quelli della AMD siano degli sprovveduti.
Inoltre è Bulldozer, con una zeta sola.


Inoltre le soluzioni bulldozer possono arrivare fino a 12-16core, vuoi mettere 16 core reali contro 10 reali e 10 fasulli?
magari sandy bridge avrà un ipc + elevato, ma 6 core in + sono tanti..
AceGranger26 Agosto 2010, 19:39 #5
Originariamente inviato da: Speedy L\'originale
Inoltre le soluzioni bulldozer possono arrivare fino a 12-16core, vuoi mettere 16 core reali contro 10 reali e 10 fasulli?


si

basta guardare i 12 core reali degli attuali Opteron che arrancano con Xeon westmere 6+6.

i Sandy bridge 8+8 non dovrebbero aver proprio nessun problema a stare dietro ai 12-16 core dei bulldozer visto che l'IPC aumentera in entrambe le architetture, e che anche nel caso di AMD non si tratta veramente di 16 core tutti reali.

Fra l'altro gli XEON EX non hanno nemmeno una controparte con cui essere confrontati, visto che nascono per i sistemi ULTRA-HI END con schede madri fino a 8 socket ad alta densita e AMD non copre questa fascia, e infatti il prezzo si vede; ed è tutto da vedere se con bulldozer andranno a coprire anche questa fascia

Opteron 4000 ---- Xeon 4+4
Opteron 6000 ---- Xeon 6+6
nada ---- Xeon EX 8+8

basarsi sulo sul numero di core è un ragionamento ridicolo come gli nmila giga di ram sulle schede video entry lvl, tanto piu che basta vedere il comportamento delle attuali CPU
Perseverance26 Agosto 2010, 19:51 #6
Calma, anche gli Opteron arrivano tranquillamente a 16 core. Non si è capito se queste soluzioni sono a 16 core reali su una sola CPU oppure la solita accoppiata di CPU in parallelo.

Ad esempio con gli opteron serie 2xxx si possono accopiare 2 opteron, con la 4xxx quattro opteron, con la 6xxx sei opteron e così via. Se prendi la serie 8xxx sixcore puoi accoppiarne otto in parallelo per un equivalente di 8*6=48 core.

Sono pochi? Prendi allora la serie Opteron 61xx dodici core lanciata a marzo di quest'anno. Ne puoi parallelizzare fino a sei per un totale di 6*12=72 core.

Anche se la nuova serie bulldozer sarà da sedici core bisogna vedere dove la lanceranno: cioè su 2x, 4x, 6x, 8x. Il bello sarebbe sulla 8x in modo da raggiungere 8*16=128 core ma è alquanto utopistico visto che la serie più performante resta la 6x. Lanciarlo sulla 6x forse è più probabile dato che il passo da 12 core a 16 core è relativamente piccolo.
AceGranger26 Agosto 2010, 20:08 #7
Originariamente inviato da: Perseverance
Ad esempio con gli opteron serie 2xxx si possono accopiare 2 opteron, con la 4xxx quattro opteron, con la 6xxx sei opteron e così via. Se prendi la serie 8xxx sixcore puoi accoppiarne otto in parallelo per un equivalente di 8*6=48 core.

Sono pochi? Prendi allora la serie Opteron 61xx dodici core lanciata a marzo di quest'anno. Ne puoi parallelizzare fino a sei per un totale di 6*12=72 core.



ma cosa cavolo stai dicendo

Gli Opteron 4000 sostituiscono gli Opteron 2000 e si montano sul nuovo socket C32 e sono MASSIMO 2 CPU; quindi sono 6 o 12 core

http://www.amd.com/it/products/serv...s-platform.aspx


la serie Opteron 6000 è massimo 2-4 CPU su socket G34, mica 6....; quindi sono 24 o 48 core

http://www.amd.com/IT/PRODUCTS/SERV...processors.aspx

rivedi le tue idee perchè sono sbagliate.

puoi moltiplicare quanto vuoi, ma 12 core AMD arrancano contro un 6+6, 24 core arrancano contro il 12+12, se fai il 4 socket a 48 core AMD, con Intel ti devi spostare sugli EX e sono 48 vs 32+32 e poi ti fermi perchè oltre 4 con AMD non puoi andare ( anche se si parla di sistemi di nicchia della nicchia gia a 4 socket, figuriamoci 8 ).

ah la serie 8000 è vecchia e rimpiazzata dalla serie 6000, quindi prestazionalmente parlando è da buttare e peggioreresti di prestazioni rispetto a una macchina opteron 6000
Speedy L\'originale26 Agosto 2010, 20:55 #8
Originariamente inviato da: AceGranger
si

basta guardare i 12 core reali degli attuali Opteron che arrancano con Xeon westmere 6+6.

i Sandy bridge 8+8 non dovrebbero aver proprio nessun problema a stare dietro ai 12-16 core dei bulldozer visto che l'IPC aumentera in entrambe le architetture, e che anche nel caso di AMD non si tratta veramente di 16 core tutti reali.

Fra l'altro gli XEON EX non hanno nemmeno una controparte con cui essere confrontati, visto che nascono per i sistemi ULTRA-HI END con schede madri fino a 8 socket ad alta densita e AMD non copre questa fascia, e infatti il prezzo si vede; ed è tutto da vedere se con bulldozer andranno a coprire anche questa fascia

Opteron 4000 ---- Xeon 4+4
Opteron 6000 ---- Xeon 6+6
nada ---- Xeon EX 8+8

basarsi sulo sul numero di core è un ragionamento ridicolo come gli nmila giga di ram sulle schede video entry lvl, tanto piu che basta vedere il comportamento delle attuali CPU



Ma alla fine sappiamo di quanto aumenteranno l'ipc sia intel che amd, magari intel lo aumenta di un 10%, amd di un 30% e ecco che si può trovare avanti.
Sandy bridge è solo un'evoluzione di nehalem, mentre bulldozer è un'architettura nuova abbastanza differente dalla K10.
Jean24026 Agosto 2010, 21:09 #9
Originariamente inviato da: Sir.TEO
10 Core nativi e 20 threads... ...praticamente Bulldozer è già morto in partenza. Speriamo solo che perdano il vizio di cambiare socket ogni tre per due e che utilizzino questa architettura (con le opportune modifiche) anche in ambito desktop già nel 2011.


Bè morto in partenza è un parolone!!!
coschizza26 Agosto 2010, 22:28 #10
Originariamente inviato da: Speedy L\'originale
Ma alla fine sappiamo di quanto aumenteranno l'ipc sia intel che amd, magari intel lo aumenta di un 10%, amd di un 30% e ecco che si può trovare avanti.
Sandy bridge è solo un'evoluzione di nehalem, mentre bulldozer è un'architettura nuova abbastanza differente dalla K10.


l'amd è indietro come performance quindi se fa un 30% in piu significa che supera la generazione attuale di cpu intel ma per quella dopo la vedo dura.

Sandy bridge non è un evoluzione di nehalem non lo è mai stato e mai lo sara visto che è come bulldozer la nuova microarchitettura. Non è che se amd fa una cosa è innovativa e se le fanno gli altri è solo un evoluzione

anche perche mi vien da ridere perche se fosse cosi allora l'intel con solo evoluzioni non viene raggiunta dai concorrenti (piu innovativi) da anni cosa che farebnbe pensare sull'utiliza dell'innovazione fine a sestessa

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^