Xeon E2400: specifiche e dettagli delle future cpu server

Xeon E2400: specifiche e dettagli delle future cpu server

Emergono nuove informazioni sulle CPU Intel Xeon E4-2400, proposte per sistemi server sino a 2 processori abbinate a socket B2 e destinate a soluzioni di più ridotte dimensioni, grazie al TDP massimo contenuto in 95 Watt

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 08:09 nel canale Server e Workstation
Intel
 

Nuovi dettagli sulle future versioni di processore Intel Xeon E5-2400 sono quelli resi pubblici dal sito cpu-world a questo indirizzo. Ricordiamo che i processori Xeon E5 sono quelli che andranno a prendere il posto delle soluzioni Xeon 5600 attualmente presenti sul mercato, introducendo l'architettura Sandy Bridge anche per questa fascia di proposte.

Le CPU Xeon E5-2400 saranno destinate all'utilizzo in sistemi server a due processori via socket di connessione B2, noto anche come socket 1356, mentre le proposte Xeon E5-2600 utilizzeranno socket R noto anche come socket 2011. Per le proposte E5-2600 il debutto dovrebbe avvenire nel corso del primo trimestre 2012; per quelle E5-2400 invece la disponibilità avverrà a partire dal secondo trimestre del prossimo anno.

La tabella seguente riassume quelle che dovrebbero essere le specifiche tecniche delle versioni di processore E5-2400 previste al debutto:

Modello

Core Thread Frequenza Cache L3 Memoria TDP
Xeon E5-2403 4 4 1,8 GHz 10 Mbytes DDR3-1066 80 Watt
Xeon E5-2407 4 4 2,2 GHz 10 Mbytes DDR3-1066 80 Watt
Xeon E5-2420 6 12 1,9 GHz 15 Mbytes DDR3-1333 95 Watt
Xeon E5-2430 6 12 2,2 GHz 15 Mbytes DDR3-1333 95 Watt
Xeon E5-2430L 6 12 2 GHz 15 Mbytes DDR3-1333 60 Watt
Xeon E5-2440 6 12 2,4 GHz 15 Mbytes DDR3-1333 95 Watt
Xeon E5-2450 8 16 2,1 GHz 20 Mbytes DDR3-1600 95 Watt
Xeon E5-2450L 8 16 1,8 GHz 20 Mbytes DDR3-1600 70 Watt
Xeon E5-2470 8 16 2,3 GHz 20 Mbytes DDR3-1600 95 Watt

Saranno proposte versioni di processore a 4, 6 e 8 core; le prime saranno sprovviste di tecnologia HyperThreading, sempre invece presente nelle altre come chiaramente deducibile dal numero di threads che possono venir processati contemporaneamente. La cache L3 è proporzionale al numero di core: 10 Mbytes per le versioni a 4 core, 15 Mbytes per quelle a 6 core e 20 Mbytes per le proposte top di gamma a 8 core. Varia anche la frequenza di clock massima della memoria, che è pari rispettivamente a 1.066 MHz, 1.333 MHz e 1.600 MHz con controller triple channel.

Le frequenze di clock di questi processori sono limitate ad un massimo di 2,4 GHz per il modello Xeon E5-2440 con architettura a 6 core, e a 2,3 GHz per il modello Xeon E5-2470: in entrambi i casi questo si accompagna ad un TDP pari a 95 Watt, nel complesso ridotto considerando il numero di core messi a disposizione. E' evidente pertanto come Intel abbia preferito con questi processori bilanciare al meglio il consumo con il livello prestazionale massimo, non spingendosi a valori di TDP di 130 Watt oppure di 150 Watt permettendo ai partner di abbinare questi processori a sistemi server di ridotte dimensioni.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^