Xeon vs Itanium: la contrapposizione interna in Intel

Xeon vs Itanium: la contrapposizione interna in Intel

Continua la contrapposizione interna in Intel tra Xeon e Itanium; il primo adatto ormai a qualsiasi applicazione, il secondo relegato nel mondo dei mainframe in ambiente Unix

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 08:32 nel canale Server e Workstation
Intel
 

Il debutto delle nuove CPU Intel Xeon E7 è trascorso solo da poche settimane ma il produttore americano continua a porre attenzione su questa famiglia di prodotti. Dal proprio Developer Forum Spring di Pechino, tenuto nei giorni scorsi, Intel conferma come la maturazione dell'architettura Xeon sia giunta al punto che non esistano di fatto classi di applicazioni che non possano venir utilizzare su questi sistemi.

E' evidente la contrapposizione interna con le soluzioni Itanium, processori a 64bit che hanno una storia ormai quasi decennale ma che per architettura e posizionamento di mercato non possono competere con le soluzioni Xeon in termini di volumi, come anche di fatturato complessivo.

Intel, pertanto, spinge le soluzioni Xeon confermando come siano adatte a pressoché tutti gli ambiti applicativi sia per prestazioni velocistiche sia per funzionalità di sicurezza e stabilità implementate in hardware. Dove Itanium trova spazio è in ambiente Unix, con sistemi operativi quali HP-UX, OpenVMS oppure HP NonStop, ambiti nei quali il passaggio a nuove architetture avviene inoltre con tempi ben più lenti che per altre tipologie di soluzioni server.

Intel ha in più occasioni, nelle ultime settimane, rimarcato il proprio interesse a continuare lo sviluppo delle soluzioni Itanium per i prossimi 10 anni. Le soluzioni basate su architettura Tukwila, attualmente presenti in commercio, verranno sostituite il prossimo anno da quelle Poulson, con un atteso raddoppio delle prestazioni velocistiche. A seguire troveremo una nuova generazione di architettura indicata con il nome di Kittson, per la quale mancano al momento attuale ulteriori dettagli.

Si vocifera che il prossimo 26 Aprile sia data scelta da Intel e HP per fare importanti annunci circa il futuro delle soluzioni Itanium. Entrambe le aziende hanno rimarcato la volontà di continuare lo sviluppo delle soluzioni Itanium per i prossimi 10 anni e questa potrebbe essere l'occasione per fornire maggiore visibilità sulla roadmap interna oltre le proposte Kittson.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
bollicina3118 Aprile 2011, 19:44 #1
Speravo in uno scontro la 2 architetture, sarei curioso di vedere cosa sà fare in ambiente server e desktop, magari per il calcolo autocad, maya ecc....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^