Adobe Digital Publishing Suite per distribuzione di contenuti online

Adobe Digital Publishing Suite per distribuzione di contenuti online

La prossima release di Adobe Digital Publishing Suite supporterà l'integrazione con i principali market place per la distribuzione di contenuti anche in abbonamento

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 16:40 nel canale Software
Adobe
 

Adobe ha annunciato che Adobe Digital Publishing Suite supporterà sia gli abbonamenti all’Apple App Store, sia il servizio Google One Pass per la distribuzione di quotidiani e periodici. Al momento sono 130 le testate prodotte e rese disponibili attraverso le tecnologie di Adobe Digital Publishing Suite, anche se la soluzione Adobe non è ancora stata rilasciata in versione definitiva ed è disponibile attraverso un programma di pre-rilascio.

“Il settore dell’editoria è ansioso di poter distribuire in abbonamento le edizioni digitali dei propri quotidiani e periodici; per questo motivo la nostra Digital Publishing Suite supporterà sia gli abbonamenti Apple, sia il servizio Google One Pass”, ha affermato David Wadhwani, Senior Vice President Creative and Interactive Solutions di Adobe.

Adobe Digital Publishing Suite offre agli editori una serie di servizi, strumenti e tecnologie per realizzare i contenuti, renderli fruibili su differenti dispositivi e gestire anche le problematiche di acquisto. La distribuzione può avvenire in accordo con partner, o utilizzando i principali marketplace. Al momento la possibilità di utilizzo di Apple App Store presenta limitazioni, ma è previsto il supporto su vasta scala a breve. Le tecnologie di Adobe Digital Publishing si affiancano alle note soluzioni Adobe Creative Suite e Indesign CS5 per la creazione e l'editing dei contenuti.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^