AMD chiude il laboratorio di ricerca e sviluppo per i kernel Linux

AMD chiude il laboratorio di ricerca e sviluppo per i kernel Linux

Nel contesto del piano di riduzione della forza lavoro AMD ha deciso di chiudere il laboratorio di Dresda specializzato nelle attività di supporto a Linux. Lo staff non sarà riconfermato, ma le attività saranno portate avanti presso altre sedi

di Andrea Bai pubblicata il , alle 09:01 nel canale Software
AMD
 

Nel contesto della strategia di controllo dei costi e di riduzione del personale, comunicata a margine della presentazione degli ultimi risultati trimestrali, AMD ha deciso di chiudere l'Operating System Research Center presso la città di Dredsa, in Germania, focalizzato sullo sviluppo di kernel Linux ottimizzati per i processori AMD.

L'OSRC è stato istituito ad aprile 2006 con funzione di collegamento tra la comunità di sviluppo dei sistemi operativi ed i progettistmi AMD. Il laboratorio ha giocato un ruolo chiave nell'assicurare il supporto di prodotti e soluzioni AMD nei sistemi operativi Linux. Virtualizzazione, gestione della memorie e scheduling multi-core sono le principali competenze del centro di ricerca. Il laboratorio ha fornito la supervisione per la realizzazione delle patch che consentivano di fornire il supporto nei sistemi operativi Linux delle caratteristiche dei processori server AMD.

Mike Silverman, portavoce della compagnia, ha dichiarato che la decisione di chiudere l'OSRC fa parte di una più ampia misura che prevede la chiusura di tutte le attività di AMD a Dresda. Silverman ha aggiunto che la compagnia continuerà a dare supporto a Linux e riorganizzerà le attività svolte presso l'OSRC in altre sedi dell'azienda. Con grossa probabilità le attività di supporto a Linux saranno trasferite presso i laboratori di Austin, Texas, dove la compagnia dovrà lavorare al supporto delle soluzioni attualmente conosciute con il nome in codice di Steamroller, Excavator e Jaguar.

Stando alle informazioni disponibili, tutti i 25 impiegati presso l'OSRC non saranno riconfermati. Ricordiamo che dopo il trimestre in rosso AMD ha comunicato un piano di riduzione del personale, con l'obiettivo di tagliare del 15% la forza lavoro, per arrivare ad un punto di pareggio trimestrale ad 1,3 miliardi di dollari nel 2013.

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Strato154109 Novembre 2012, 10:26 #1
Tristezza...La crisi purtroppo non perdona in aggiunta amd negli ultimi anni non ha avuto prodotti particolarmente interessanti, tengono botta con le gpu e le apu , ma le cpu desktop hanno avuto un tonfo con gli fx!Se si pensa che si cercano ancora i phenom II, intel è molto avanti, speriamo si riprenda!E anche che la crisi passi,questo serve un po a tutti!
Analista di borsa09 Novembre 2012, 10:44 #2
Io penso che AMD si stia liberando dei rami che non interessano ai possibili acquirenti.

Come ho gia' scritto,
penso che alla fine Microsoft si comprerà sia AMD che Nokia,
per un tozzo di pane.
Spyto09 Novembre 2012, 11:02 #3
Originariamente inviato da: Analista di borsa
Io penso che AMD si stia liberando dei rami che non interessano ai possibili acquirenti.

Come ho gia' scritto,
penso che alla fine Microsoft si comprerà sia AMD che Nokia,
per un tozzo di pane.

Sarei felice se MS si comprasse Nokia così saremmo tutti sicuri che non possa sparire ed avere la certezza di un terzo competitor mobile. Discorso diverso per AMD che spero riesca a recuperare ma la vedo dura nel settore CPU Consumer visto che le vendite di computer sono in calo perché aumentano le vendite di tablet/mobile.
Pat7709 Novembre 2012, 11:14 #4
Originariamente inviato da: Analista di borsa
Io penso che AMD si stia liberando dei rami che non interessano ai possibili acquirenti.

Come ho gia' scritto,
penso che alla fine Microsoft si comprerà sia AMD che Nokia,
per un tozzo di pane.


E' il mio stesso pensiero, o IBM, o Microsoft o.... Sony. Le prossime console saranno quasi tutte base AMD, i kit di sviluppo sono già in giro, AMD non può fallire proprio per questo.
coschizza09 Novembre 2012, 11:33 #5
Originariamente inviato da: Pat77
E' il mio stesso pensiero, o IBM, o Microsoft o.... Sony. Le prossime console saranno quasi tutte base AMD, i kit di sviluppo sono già in giro, AMD non può fallire proprio per questo.


amd guadagna molto poco dal mercato console perche non vende le cpu o le gpu ma da in licenza la sua tecnologia a terzi che si arrangiano da soli nella messa in produzione dei componeti. Quindi non è certo essere in tutte le console che la puo salvare visto che i guadagni sono gia oggi comunque non sufficiente nemmeno per arrivare un pareggio di bilancio.
Analista di borsa09 Novembre 2012, 11:46 #6
Originariamente inviato da: Pat77
E' il mio stesso pensiero, o IBM, o Microsoft o.... Sony. Le prossime console saranno quasi tutte base AMD, i kit di sviluppo sono già in giro, AMD non può fallire proprio per questo.


Per fare la guerra a Intel, cosa che Microsoft vuole fare,
acquistare AMD è un passo necessario.
randy8809 Novembre 2012, 12:03 #7
Secondo voi, dopo 20 anni di "alleanza", MS vorrebbe fare la guerra a Intel, in un campo mai stato suo(quello dell'hardware e delle CPU)?

MS e Intel hanno pochissimi punti in comune su cui guerreggiare, e troppo invece, per continuare a "sorridersi".
Analista di borsa09 Novembre 2012, 12:19 #8
Originariamente inviato da: randy88
Secondo voi, dopo 20 anni di "alleanza", MS vorrebbe fare la guerra a Intel, in un campo mai stato suo(quello dell'hardware e delle CPU)?

MS e Intel hanno pochissimi punti in comune su cui guerreggiare, e troppo invece, per continuare a "sorridersi".


Windows per ARM e MEEGO ti dicono qualcosa?
Ti risultano processori Intel nelle XBOX?

La santa alleanza è morta da un pezzo...
birmarco09 Novembre 2012, 12:59 #9
Se fallisse AMD, Intel finirebbe distrutta. Quindi Intel non vuole che AMD fallisca e AMD non fallirà

Cmq sta facendo dei buoni prodotti, se il mercato non fosse Intelcentrico "chissà per quale motivo" venderebbe molto di più
Analista di borsa09 Novembre 2012, 13:17 #10
Originariamente inviato da: birmarco
Se fallisse AMD, Intel finirebbe distrutta. Quindi Intel non vuole che AMD fallisca e AMD non fallirà


Aziende come AMD non falliscono. Hanno un knowledge unico.
Quando iniziano a valere poco, vengono comprate.

Senza dubbio, Intel trema, e preferisce cercare di avere un AMD
indipendente che un AMD acquisita da competitors pericolosi,
come per esempio M$.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^