Babelgum cambia CEO

Babelgum cambia CEO

Valerio Zingarelli sarà il nuovo CEO di Babelgum, presentate anche le nuove strategie del progetto

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 16:27 nel canale Software
 

Cambio ai vertici di Babelgum: Erik Lumer, ceo e cofondatore dell'iniziativa, si dedicherà in futuro allo sviluppo di nuove strategie aziendale. Il nuovo Chief Executive Officer Valerio Zingarelli.

Ben saldo al suo posto resta invece l'altro fondatore del progetto: Silvio Scaglia. Come riportato da alcuni ben noti blog, il progetto Babelgum pare giunto a un punto di svolta dal quale può dipendere potrà dipendere il successo dell'iniziativa.

La fase beta ha consolidato gli aspetti tecnici ma ora deve essere affrontato un aspetto decisamente critico: la creazione di contenuti interessanti, appetibili e capaci di catturare l'interesse dell'utenza e dei possibili inserzionisti. A breve Babelgum si occuperà di creare un palinsesto di canali e contenuti interessanti, successivamente verrà attivata una massiccia campagna marketing per raccogliere il maggior numero di utenti possibile.

Per tale fase il target di riferimento sarà quello del pubblico di lingua inglese; in seguito, quando il numero di utenti sarà sufficientemente ampio, verranno coinvolti anche gli inserzionisti pubblicitari. Babelgum in queste due fasi si gioca gran parte delle proprie opportunità di successo, soprattutto considerando la concorrenza dei grossi calibri che si affacciano sul mercato, uno fra tutti Joost.

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Dias06 Luglio 2007, 16:52 #1
Se fate un sondaggio agli utenti con la domanda "Chi è Babelgum", la risposta più popolare sarà "Produttore di chewing gum".

Sul serio, chi è?
Xenogears06 Luglio 2007, 17:11 #2
Prima di leggere il tuo post Dias ho esclamato la stessa cosa...
"Ma che roba è sta Babelgum???"
Eraser|8506 Luglio 2007, 17:12 #3
gigomme, ovvio
K7-50006 Luglio 2007, 17:24 #4
Se ne era parlato, del progetto, alcuni mesi fa mi sembra, in pratica è per vedere la tv gratis con pubblicità usando i network p2p.


Gente che usa il cervello, invece di scardinare il net per piegarsi alle major, usano tutto a vantaggio di tutti...

Quando alcuni vecchi parrucconi legati al danaro come ai loro capelli in testa tireranno le cuoia il net girerà meglio......
Diablix06 Luglio 2007, 17:28 #5
Originariamente inviato da: Dias
Se fate un sondaggio agli utenti con la domanda "Chi è Babelgum", la risposta più popolare sarà "Produttore di chewing gum".

Sul serio, chi è?


La concorrenza di Joost, per farla breve

Ah, tra parentesi uno dei due fondatori (Silvio Scaglia) è anche il fondatore di Fastweb
eltalpa06 Luglio 2007, 17:33 #6
Originariamente inviato da: Eraser|85
gigomme, ovvio


Magari . La gente che vende gigomme ha generalmente fatturati molto più alti e stabili delle internet company:

http://www.perfetti.it/business_financials.html

Cavolo, ho sempre detto che dovevo metter su una fabbrica di caramelle... un miliardo e mezzo di € di fatturato...
Eraser|8506 Luglio 2007, 18:29 #7


cmq joost l'ho provato ed è una figata.. film un po' migliori e sarebbe bellissimo
ora sto scaricando babelgum.. vediamo un po'..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^