British Telecom stringe la mano a FON

British Telecom stringe la mano a FON

Il colosso delle comunicazioni nel regno unito si allea con la community FON

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 10:05 nel canale Software
 

Nella giornata di ieri British Telecom ha rilasciato un comunicato estremamente interessante i cui sviluppi sono tutti ancora da definire: il colosso della telefonia nel Regno Unito intende offrire servizi wireless utilizzando le risorse di FON.

Ricordiamo che FON è una community al cui interno i vari membri mettono a disposizione della community la propria connessione internet e, in cambio, ottengono la possibilità di accedere alla rete di altri "Fonero" gratuitamente utilizzando il wifi. Sono previsti eventuali profili di utente alternativi per chi ad esempio vuole solo utilizzare la rete ma non può mettere in condivisione il proprio accesso internet.

Quanto sancito tra BT e FON è di estrema importanza perché in tal modo l'operatore telefonico intende affrontare un nuovo ambito: connettività wireless mobile non significa esclusivamente navigazione web, infatti, le attuali soluzioni VoIP possono offrire all'utenza nuove possibilità di impiego. Per BT è sicuramente una bella sfida e, se l'iniziativa avrà i risultati sperati, potrebbero sorgere nuovi prodotti e nuovi servizi.

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
misocurdo05 Ottobre 2007, 10:27 #1
A quando simile iniziativa di telecom italia.... ....
loperloper05 Ottobre 2007, 10:48 #2
A quando simile iniziativa di telecom italia....

probabilmente mai...o cmq non senza una qualche fregatura sotto....
Puddus05 Ottobre 2007, 11:06 #3
Mmmmm....
Mi puzza parecchio l'interesse di british telecom.
Non vorrei che con una bella offerta rilevano la FON e poi, ai poveracci che credevano in un progetto free, gli rifilano un bel cambiamento di piano.
Da gratis a flat a pagamento...
eta_beta05 Ottobre 2007, 12:22 #4
ma in italia come siamo messi ?
ho visto dei punti di accesso nella mia citta
ma sapevo che era illegale condividere la connessione
cosa rischio se condivido in italia ?
mestesso05 Ottobre 2007, 13:47 #5
Se non erro bisogna iscriversi a FON prima di poter usufruire del servizio quindi penso non ci sia nulla di illegale.
Lanfi05 Ottobre 2007, 15:08 #6
Si si...io aderirei sicuramente....la mia adsl e' una preistorica 640 e credo che ci sia ben poco da mettere a disposizione per gli altri utenti !
BaZ....!!!!05 Ottobre 2007, 20:23 #7
non vorrei dire una stupidata, ma ho letto che qui da noi FON non è molto "legale" visto che nei contratti l'utente non dovrebbe "fare da ISP" (condividere banda con estranei) con nessuno.... e FON si basa sulla condivisione.....
io ero interessato.... ma queste cose mi hanno frenato!!
zago06 Ottobre 2007, 10:25 #8
esatto nn puoi uscire con un segnale dalla tua abitazione, e se esci devi blindare il segnale in modo che nessuno lo possa utilizzare ... per tutto il resto devi chiedere permessi su permessi
BaZ....!!!!06 Ottobre 2007, 12:32 #9
Originariamente inviato da: zago
esatto nn puoi uscire con un segnale dalla tua abitazione, e se esci devi blindare il segnale in modo che nessuno lo possa utilizzare ... per tutto il resto devi chiedere permessi su permessi

praticamente a fare una cosa del genere in ITALIA, si rischia.....
Rizlo+08 Ottobre 2007, 10:58 #10
Incredibile in Inghilterra FON si allea con BT e qua da noi è illegale anche solo avere FON... Trovo questo parecchio assurdo la solita inc***** all'italiana... Cmq voglio proprio vedere chi avrebbe il coraggio di denunciare migliaia di hotspot FON già presenti sul territorio (si perchè mentre noi ne stiamo a parlare FON è già discretamente diffuso in italia!). Io spero solo che BT (ricordo che è presente in Italia) prenda posizione difendendo e incoraggindo la diffusione di FON qua da noi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^