Cognitive Toolkit, gli strumenti deep learning di Microsoft disponibili per tutti

Cognitive Toolkit, gli strumenti deep learning di Microsoft disponibili per tutti

Gli strumenti che gli ingegneri Microsoft usano per la realizzazione di tecnologie come Cortana e Skype Translator sono uscite dal laboratorio AI di Redmond e sono disponibili in versione beta per tutti

di Andrea Bai pubblicata il , alle 16:01 nel canale Software
Microsoft
 

Gli stessi strumenti di deep learning che gli ingegneri Microsoft hanno utilizzato e utilizzano internamente per la realizzazione del motore di riconoscimento del linguaggio umano e per i prodotti consumer come Skype Translator e Cortana, sono ora disponibili pubblicamente per chiunque voglia allenare una propria implementazione di intelligenza artificiale.

La società di Redmond ha infatti annunciato che il Congitive Toolkit, distribuito in forma open-source e in versione beta, varcherà i confini della divisione dedicata all'intelligenza artificiale. Precedentemente conosciuto con la siglia di CNTK, il nuovo set di strumenti offre maggiori prestazioni rispetto alle precedenti versioni e, secondo quanto dichiarato da Microsoft, è superiore rispetto agli strumenti concorrenti specie quando si tratta di dover elaborare grandi set di dati distribuiti su varie macchine.

La piattaforma, secondo quanto indicato dalla società di Redmond, è sufficientemente flessibile per poter essere utilizzata anche solamente su un notebook, specie nel caso non vi fosse a disposizione una server farm con un esercito di GPU dedicate ai compiti di deep learning (chi non ha una server farm a disposizione, del resto?!).

Il Cognitive Toolkit permetterà inoltre agli sviluppatori di portare codice Python o C++ sul treno del deep learning. Cognitive Toolkit è disponibile su GitHub e Microsoft ha raccolto un'estensiva documentazione che ha messo a disposizione sul sito dedicato, a questo indirizzo, assieme ad una serie di tutorial e modelli di esempio.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^