Disponibile la CTP di Microsoft Windows Home Server

Disponibile la CTP di Microsoft Windows Home Server

Continua lo sviluppo di Windows Home Server, la soluzione server domestica di Microsoft

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 16:26 nel canale Software
MicrosoftWindows
 

Microsoft ha rilasciato la prima Community Technology Preview (CTP) di Windows Home Server. Con questo progetto Microsoft intende realizzare la prima soluzione server pensata per gli attuali utilizzi in ambito domestico e cioè che permetta un backup efficace oltre alla condivisione di risorse e periferiche.

Al momento la CTP è stata distribuita a circa 45000 tester e implementa quasi la totalità delle funzinalità previsto per la release definitiva. Ricordiamo che solo pochi mesi fa è stata rilasciata la seconda versione beta mentre il rilascio definitivo è previsto entro la fine del corrente anno.

Con Community Technology Preview Microsoft fornisce anche un software development kit (SDK) con il quale gli sviluppatori possono iniziare a creare add on per integrare nuove funzionalità. Ulteriori informazioni relative a Microsoft Windows Home Server e le modalità di iscrizione al beta test sono disponibili a questo indirizzo.

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ukronia20 Aprile 2007, 16:41 #1
Oddio, se è per questo ieri hanno rilasciato anche Ubuntu 7.04, ma da hwup. per ora nessuna notizia.
Fiuz20 Aprile 2007, 16:55 #2
se non sbaglio han rilasciato ieri anche mandriva ...
comunque non ho ancora capito la differenza tra Home Server e un vero Win 2003 Server (prezzo a parte)
Aryan20 Aprile 2007, 17:08 #3
Se no sbaglio hanno rilasciato anche DEBIAN ETCH 4.0 ma qui non hanno detto NULLA!
Sawato Onizuka20 Aprile 2007, 17:50 #5
ma con la 2007.1 di Mandriva è vero che per accedere alla lista dei pacchetti "closed" [Flash, Java etc] bisogna essere iscritti al club ?

cmq non che la 7.04 di Ubuntu (anche se finale) mi ispiri [ho provato la beta 7.04 di Kubuntu]

e poi preferisco la filosofia fai-da-te fin dall'inizio ... volete mettere il Net Install di Debian ?
PLASMA20 Aprile 2007, 18:12 #6
io ho preferito la filosofia fai-da-te-fin-dall'inizio-con-un-po-di-masochismo e dunque ho messo Gentoo
share_it20 Aprile 2007, 18:55 #7
server = debian
fisso = gentoo
portatile = ubuntu

Come sono le richieste hardware di sto coso?
il mio server casalingo è un p4 1400, 256mb di ram e ne ho da vendere con debian
Raptor8520 Aprile 2007, 19:03 #8
scaricata ieri sera, appena ho un pò di tempo e un pc libero la provo

le richieste hardware ammontano a un processore da 1ghz, 512mb ram, scheda di rete 100mbit e hdd da 80gb in su. lettore dvd, monitor, tastiera e mouse sono richiesti per la sola installazione
Naveg20 Aprile 2007, 22:02 #9
Per l'esattezza, bastano 35GB di spazio sulla partizione.
Cmq, oggi mi è arrivata la notifica che mi hanno accettato alla CTP, l'ho già scaricato, entro qualche giorno lo installo, e vi faccio sapere!
ciao
MenageZero20 Aprile 2007, 23:00 #10
Originariamente inviato da: Ukronia
Oddio, se è per questo ieri hanno rilasciato anche Ubuntu 7.04, ma da hwup. per ora nessuna notizia.


su questo sito hanno in passato dedicato anche interi articoli/tutorial a ubuntu ed anche ad altre distro, ma non è un sito dedicato alle distro linux (per questo c'è per es l'ottimo distrowatch.com), non si può pretendere che quando esce una nuova release di una di queste o cmq quando c'è qualche "press-release" importante per il mondo linux se ne dia sempre l'annuncio puntuale, visto anche solo quante sono le distro, anche solo quelle più famose/usate e le loro migliori varianti oggi sono decine ... ci vorrebbe un sezione apposta o aprire e mantenere nelle news un filone "monotematico" + ampio di altri (ad es di quello sui vg)
.. ms, piaccia o meno, è una sola, nei s.o. i suoi prodotti attuali/in arrivo si contano sulle dita di una mano e ha un "certo" peso nel panorama IT globale ...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^