Esteso il supporto ai brani acquistati su MSN Music Store

Esteso il supporto ai brani acquistati su MSN Music Store

Microsoft allunga la vita di MSN Music Store di altri 3 anni per venire incontro alle esigenze di coloro che in passato hanno acquistato brani musicali dal portale

di Fabio Gozzo pubblicata il , alle 11:45 nel canale Software
Microsoft
 

Microsoft ha recentemente deciso di accontentare i propri utenti annunciando di aver esteso il supporto per la gestione delle licenze dei brani musicali scaricati da MSN Music Store per altri 3 anni. Il servizio musicale stato recentemente soppiantato da Zune Marketplace, e proprio per tale motivo, Microsoft aveva in un primo tempo pianificato di spegnere definitivamente i server il prossimo 31 agosto.

Il servizio copre un ruolo importante per coloro che in passato hanno acquistato brani musicali su MSN Music Store: le canzoni sono infatti protette da un sistema DRM per la protezione del copyright e solamente i server del servizio possono autorizzarne la riproduzione. Sebbene sia possibile riprodurre i brani liberamente una volta che il computer in uso stato autorizzato dai server del servizio, si rende necessaria una nuova autorizzazione qualora l'utente cambi computer.

Microsoft ha provveduto ad avvisare i propri clienti di aver esteso il servizio per altri 3 anni tramite una e-mail, di cui riportiamo di seguito il contenuto:

On April 22, Microsoft notified you that as of August 31st, 2008, we would be changing the level of support for music purchased from MSN Music, and while your existing purchased music would continue to play, you would no longer be able to authorize new PCs and devices to play that music.

After careful consideration, Microsoft has decided to continue to support the authorization of new computers and devices and delivery of new license keys for MSN Music customers through at least the end of 2011, after which we will evaluate how much this functionality is still being used and what steps should be taken next to support our customers. This means you will continue to be able to listen to your purchased music and transfer your music to new PCs and devices beyond the previously announced August 31, 2008 date.

Microsoft continues to recommend that you back up your music on CD or hard drive along with other important data.
 

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
spannocchiatore20 Giugno 2008, 12:07 #1
che casino han fatto su
Automator20 Giugno 2008, 12:36 #2
prevedo cause a raffica allo scadere dei tre anni
e ben gli starà loro e il loro cavolo di drm, alla fine ci rimette chi è stato onesto e la musica l'ha comprata
Protomucca20 Giugno 2008, 12:59 #3
è incredibile, dopo essermi comprato la musica devo pure sbattermi per poterla ascoltare....chi è quel genio che pensa di poter fermare la pirateria così. Una volta che compro qualche cosa poi devo essere libero di usarla, se poi la diffondo illegalmente tramite internet ne sarò responsabile e perseguibile per altre vie, ma non mi può essere negata la libertà di ascoltarla personalmente quando voglio.
clovis20 Giugno 2008, 13:06 #4
Siamo al delirio...
Ma chi sono quei fessi che alimentano il mercato della musica/video on line?(per avere cose IMMATERIALI al prezzo di quelle materiali e di cui, perdipiù, non possono disporre liberamente!!)
Provo a indovinare: 8-15enni...?
PeK20 Giugno 2008, 13:13 #5
Originariamente inviato da: Automator
prevedo cause a raffica allo scadere dei tre anni
e ben gli starà loro e il loro cavolo di drm, alla fine ci rimette chi è stato onesto e la musica l'ha comprata


metti che apple fallisce domani, non puoi più nemmeno usare il "tuo" ipod
ormai sono tutti così: ti "noleggiano" un apparecchio/un servizio. l'unica difesa che si ha è comprare il cd fisico in negozio (stando attenti che non faccia esplodere il lettore cd)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^