Fon, la rete wi-fi più grande del mondo

Fon, la rete wi-fi più grande del mondo

Il progetto Fon si basa sulla condivisione pubblica degli accessi internet utilizzando un link wi-fi: la propria adsl è fruibile da tutti gli utenti Fon

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 11:55 nel canale Software
 
Condividere la propria connessione internet via wi-fi creando un enorme network a cui gli utenti registrati potranno accedere: questo l'obiettivo di Fon una società spagnola che ha saputo catalizzare investimenti da parte di Skype, Google, Sequoia Capital e Index Ventures.

L'idea di fondo ha dei principi contradditori: da una parte la condivisione libera della rete e dall'altra la possibilità di lucrare sugli accessi.

Procediamo con ordine però e descriviamo brevemente il principio di Fon. Un utente Fon, dopo essersi registrato sul sito ufficiale dell'iniziativa, metterà a disposizione della comunità il proprio accesso internet attraverso un link wi-fi. Questa operazione avviene aggiornando il firmware del router/access point con una versione appositamente rilasciata da Fon.

Per chi non intende sobbarcarsi le operazioni di aggiornamento del firmware e configurazione, Fon fornisce un router della serie WRT54 pronto all'uso per la cifra di 25 Euro.

Al momento viene supportato solo il diffusissimo modello Linksys WRT54 nelle sue varie versioni, ma accedendo al forum dedicato alla comunity si possono trovare utili informazioni anche per altri dispositivi.

Sono previste 3 tipologie di utente Fon la cui definizione farà sicuramente sorridere: i Linus sono coloro che decidono di condividere in modalità free la propria connessione potendo accedere al network in modo gratuito, gli Alien sono invece coloro disposti a pagare (5 Euro al mese) per accedere alla rete e non condividono nulla, mentre un ultimo profilo viene denominato Bill e contraddistingue utenti che intendono guadagnare in base agli Alien che si collegano al proprio router.

Il servizio sarà in fase beta fino alla prossima estate e solo allora verranno attivati i profili Alien e Bill.

Una funzione interessante disponibile sul sito di Fon è la visualizzazione grafica attraverso le mappe di Google dei vari access point, o HotSpot free, disponibili nel mondo; attualmente una discreta diffusione si registra in Spagna e USA anche se i prossimi mesi saranno sicuramente carichi di novità.

Su alcune testate straniere è già stato fatto osservare che condividere l'adsl con terzi non è un'operazione lecita e prevista dai contratti di sottoscrizione; Fon fa però notare che tale particolare non costituisce un grosso problema poichè parecchi operatori si sono dichiarati interessati all'iniziativa e non è escluso che venga loro riconosciuta una percentuale per il servizio fornito. Sono ovviamente dichiarazioni che dovranno essere confermate dai diretti interessati.

A parte i dettagli del servizio è interessante rilevare i calibri delle società che partecipano all'iniziativa: Google, Skype, Sequoia Capital e Index Ventures hanno infatti deciso di investire parecchi soldi nell'iniziativa.
Queste scelte possono essere lette in molteplici modi: l'iniziativa di Fon è solo l'inizio di una serie più articolata di progetti o molto più probabilmente il pool di aziende ha deciso "sondare" il terreno verificando quanto certi modelli di business possano essere seguiti o meno.

L'iniziativa va seguita con attenzione ben consci però che oltre alle ideologie richiamate dai vari profili (Bill, Linus e Alien), Fon dovrà scontrarsi con le normative dei vari paesi e le problematiche da risolvere saranno parecchie.

Un ultimo dubbio più che lecito riguarda la sicurezza del network visto che dagli screenshot disponibili online la connessione Fon sembra non protetta.

Ulteriori informazioni sono disponibili a questo indirizzo.
35 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
aLLaNoN8108 Febbraio 2006, 12:05 #1
Follia allo stato puro, io non mi fiderei mai a condividere la mia connessione con degli sconosciuti, non si sa mai quello che potrebbero combinarci...
Yokoshima08 Febbraio 2006, 12:05 #2
Encomiabile l'idea di creare una rete wi-fi, ma credo che prima di aderire sarebbe interessante elocubrare bene su come gestire gli accessi e soprattutto la questione sicurezza.

Cmq sono incuriosito.
evil_stefano08 Febbraio 2006, 12:06 #3
Troppo LOL i nomi !!
jpjcssource08 Febbraio 2006, 12:13 #4
Boh rimango molto scettico su tutto ciò comunque penso che in futuro sulla sicurezza ci faranno un pensierino e sarà in parte risolto anche questo problema, dopotutto è un'idea ancora allo stato embrionale e rigurdo l'italia, vorrei tanto sapere cosa ne pensa lo zio Tronchetti Provera di tutto ciò
Dias08 Febbraio 2006, 12:23 #5
Ah, quindi ora per scaricare la roba illegale posso usare ip di un altro? Comodo!
generals08 Febbraio 2006, 12:27 #6
A me pare na' Strun@@ta
Tefnut08 Febbraio 2006, 12:33 #7
bhe penso che ogni volta che ti colleghi avrai una spece di certificato che ti identifica univocamente..

poi se tu scarichi qualcosa di illegale resti o no tracciato?.. dipende molto da quel WRT54

(non ne so mezza.. potrei aver detto castronate)
Comunque noto un sempre maggior numero di persone conviente che iternet = anonimato...
lol
Fx08 Febbraio 2006, 13:43 #8
Originariamente inviato da: aLLaNoN81
Follia allo stato puro, io non mi fiderei mai a condividere la mia connessione con degli sconosciuti, non si sa mai quello che potrebbero combinarci...


e questo non è di certo l'unico problema di sicurezza... tu scaricheresti la tua posta attraverso una wireless non protetta? tutto in chiaro, che bello, a questo punto fai prima a fare una pubblicità su una testata nazionale con il tuo user e la tua pass
Michelangelo_C08 Febbraio 2006, 13:56 #9
mmm non mi ispira per niente.. ameno che con l'account Bill ci sia modo di fare un bel po' di soldini, a quel punto potrebbe valere la pena.
goldfix08 Febbraio 2006, 14:02 #10
Originariamente inviato da: Fx
e questo non è di certo l'unico problema di sicurezza... tu scaricheresti la tua posta attraverso una wireless non protetta? tutto in chiaro, che bello, a questo punto fai prima a fare una pubblicità su una testata nazionale con il tuo user e la tua pass


bhe ora non è che quando scrichi la posta ( apparte pochi operatori quali GMAIL...) la tua connessione sia tanto piu sicura....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^