Gianfranco Lanci nuovo CEO di Acer

Gianfranco Lanci nuovo CEO di Acer

Avvicendamento al vertice di Acer: Gianfranco Lanci affiancherà all’attuale ruolo di Presidente anche quello di CEO di Acer Inc

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 10:00 nel canale Software
Acer
 

Il Consiglio d’Amministrazione di Acer Inc. ha approvato nei giorni scorsi alcune variazioni alle più alte cariche aziendali: con effetto immediato, J.T. Wang ricoprirà la carica di Chairman Acer Inc. e contemporaneamente di CEO di Acer Group, mentre Gianfranco Lanci affiancherà all’attuale ruolo di Presidente anche quello di CEO di Acer Inc

In questi anni, sia Gianfranco Lanci sia J.T. Wang hanno potuto dimostrare la propria capacità di leadership che ha portato al raggiungimento della terza posizione nel mercato del PC a livello mondiale. Dal 2005, anno in cui Lanci e Wang hanno raccolto l’eredità lasciata dal fondatore Stan Shih, il fatturato consolidato è passato da 9,7 miliardi di US$ agli attuali 14,1 miliardi di US$ (anno fiscale 2007). La nuova divisione di responsabilità assicurerà la perfetta integrazione tra le società di Acer Group e la loro progressiva crescita.

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
T3mp16 Giugno 2008, 10:06 #1
mitico pelatone italiano
Sylvester16 Giugno 2008, 10:12 #2
Italiani alla riscossa nella finanza: prima in Vodafone, ora in Acer: speriamo che tengano alta il nome degli italiani nel mondo
Sciakallo16 Giugno 2008, 10:13 #3
bella raga
almeno qlk volta ne combiniamo una giusta ^^
G1971B16 Giugno 2008, 10:28 #4
Appero ...... il Robert DeNiro de casa nostra!!!!!
Comunque veramente grande.
selestat16 Giugno 2008, 10:52 #5
Si, peccato che fa fare i miliardi agli stranieri.... e dire che se avessimo avuto gente in gamba al tempo giusto... potremmo essere noi italiani al secondo posto nel mondo con Olivetti .... invece ci siamo fatti mangiare tutto..... siamo un popolo di imbecilli... adesso tutte le aziende italiane di un certo livello stanno diventando di proprietà straniera o lo sono già diventati.... Omnitel, TIM , Alitalia , UNIEURO , TRACO , ex Stabilimenti CINZANO, LAMBORGHINI, .... e potrei citarne migliaia...

VERGOGNA !!! La classe dirigente italiana si è mangiata tutto!!!

Mentre gli ottimi dirigenti italiani scappano all'estero a dirigere e far guadagnare miliardi agli stranieri...

...finche le mafie,i politici e quindi tutto il loro indotto decideranno i nostri destini saremo condannati al lento e doloroso fallimento dell'Azienda Italia.

Gente... preparate il culo perchè ci rimarra solo più quello... è questione di pochi anni.
baruk16 Giugno 2008, 10:57 #6
Come volevasi dimostrare (e dimostrato da secoli di storia...) noi italiani non siamo inferiori a nessuno come capacità manageriali, anzi... il problema è che in Italia ci dobbiamo scontrae con i milioni di piccoli interessi particolari (tassisti, notai, ecc..) che impediscono al nostro paese di allinearsi con gli altri.
trapanator16 Giugno 2008, 11:41 #7
Originariamente inviato da: baruk
Come volevasi dimostrare (e dimostrato da secoli di storia...) noi italiani non siamo inferiori a nessuno come capacità manageriali, anzi... il problema è che in Italia ci dobbiamo scontrae con i milioni di piccoli interessi particolari (tassisti, notai, ecc..) che impediscono al nostro paese di allinearsi con gli altri.


e gli operai pagati 600€ al mese ... vergogna
YellowT16 Giugno 2008, 12:17 #8
Originariamente inviato da: trapanator
e gli operai pagati 600€ al mese ... vergogna


Perchè non diciamo 200? fa più effetto ed è comunque una cagata
YellowT16 Giugno 2008, 12:20 #9
Gli italiani fanno fare imialiardi all'estero perchè non devono scontrarsi con un milione di interessi che con le aziende non centrano nulla.
E in questo, tutti i vari attori ( sindacati e metteteci chi volete ) non sono in grado di capire che così facendo le produzioni si spostano fuori. I manager si muovono senza problemi, gli operai invece conviene prenderli nel posto in cui ci si trasferisce.

Comunque ottima cosa: anche in Europcar adesso è un italiano il ceo corporate
topo loco16 Giugno 2008, 12:38 #10
Fatevi un giretto sulle università statunitensi (e non solo) e guradate chi sono i principali docenti.
Italia paese di poeti naviganti sognatori santi ladri e STRANIERI.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^