Gli Internet Service Provider francesi faranno i poliziotti

Gli Internet Service Provider francesi faranno i poliziotti

Il governo francese ha presentato un disegno di legge che demanderà il compito di sorvegliare il traffico della rete ai fornitori d'accesso a Internet, imponendo l'interruzione del servizio a coloro che condivideranno materiale protetto da copyright

di Fabio Gozzo pubblicata il , alle 13:34 nel canale Software
 

Il governo francese sta facendo pressione per far approvare una legge che imporrà l'interruzione dell'accesso a Internet a coloro che condivideranno file protetti da copyright tramite P2P. Nel disegno di legge, annunciato lo scorso novembre, viene data particolare enfasi al ruolo degli Internet Service Provider. Saranno infatti proprio i fornitori dell'accesso a Internet a dover sorvegliare sul traffico di rete ed indossare le vesti del poliziotto per punire i trasgressori.

La Francia non è nuova a questo genere di proposte: nel corso degli ultimi anni, abbiamo avuto modo di parlare diverse volte della legislazione francese in merito ai diritti digitali. Jean Berbinau, segretario generale dell'Autorité de Régulation des Mesures Techniques, ha affermato che il disegno potrebbe essere approvato in estate, tuttavia si tratterà di una legge transitoria. Lo scopo è di intervenire in maniera efficace contro la pirateria e di dare il tempo alle industrie di adattarsi o di avviare nuovi modelli di business.

Anche l'organizzazione International Federation of the Phonographic Industry ha accolto molto calorosamente l'annuncio della legge: "Questa è la più importante iniziativa per aiutare a vincere la guerra contro la pirateria online che si sia vista negli ultimi tempi", ha commentato John Kennedy, CEO di IFPI.

Ad ogni modo, nuovi modelli di business hanno iniziato ad apparire anche senza un supporto legislativo simile a quello proposto dal governo francese: Amazon e molti altri distributori di musica online stanno iniziando a vendere brani DRM-free ed è possibile utilizzare servizi come Last.fm per ascoltare gratuitamente in streaming qualsiasi canzone.

Oltre a tutte le problematiche legate alla privacy degli utenti, se la legge dovesse venire approvata, vi saranno anche dei costi piuttosto rilevanti da sostenere. Gli ISP dovranno dotarsi di nuovi equipaggiamenti e nuovo personale per poter essere in grado di monitorare tutto il traffico delle proprie reti. Tali costi potrebbero andare a ricadere sugli utenti finali, sotto forma di un aumento della bolletta mensile.

Fonte: Ars Technica

82 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
crespo8029 Gennaio 2008, 13:48 #1
mi sembra giusto, aumentano i prezzi e cala il servizio: CRISTALLINO
Garz29 Gennaio 2008, 13:50 #2
ottima idea, davvero.. potrebbero togliere del personale all'assistenza e alla manutenzione delle linee visto che lo fanno già troppo bene e nessuno si lamente.. gia gia..
monsterman29 Gennaio 2008, 13:51 #3
basta disdire l'adsl in massa
Caldwell8329 Gennaio 2008, 13:58 #4
imporrà l'interruzione dell'accesso a Internet

Questo vuol dire che stracceranno il contratto stipulato, o che l'utente continuera' a pagare senza poter connettersi?
70Faramir29 Gennaio 2008, 13:59 #5
quando inizieranno a fioccare le disdette, visto che un'ADSL 640 è più che sufficiente per navigare e scaricare la posta, ci ripenseranno... Non penseranno veramente che chi fa abbonamenti a millemila megabit lo fa per chattare più veloce su MSN o per vedere più rapidamente le immagini di google earth......
Faster_Fox29 Gennaio 2008, 14:03 #6
no comment
demon7729 Gennaio 2008, 14:11 #7
Di certo accuseranno pesanti perdite economiche.. non credo proprio che gli ISP saranno contenti..

Poi penso che si troverebbe comunque una scappatoia!
Criptatura dei dati per esempio..
mau.c29 Gennaio 2008, 14:20 #8
Originariamente inviato da: Caldwell83
Questo vuol dire che stracceranno il contratto stipulato, o che l'utente continuera' a pagare senza poter connettersi?


mi sembra ovvio... sennò poverini come fanno a campare...
icoborg29 Gennaio 2008, 14:21 #9
son curioso di vedere come va a finire... bella vaccata di inizio sarkocy
yume the ronin29 Gennaio 2008, 14:27 #10
mbhà.. nn mi sembra affatto una soluzione al problema pirateria, ma solo una manovra per farne parlare un po i media

è chiaro che se dovesse succedere una cosa del genere, ogni ISP del mondo si vedrebbe fioccare disdette a pioggia, quindi mi sembra chiaro che la soluzione nn possa essere questa

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^