Google Checkout, qualche problema di gioventù

Google Checkout, qualche problema di gioventù

In rete si segnalano alcuni problemi relativi a Google Checkout e alla gestione della transazione

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 15:27 nel canale Software
Google
 

In rete abbiamo raccolto alcune informazioni poco incoraggianti nei confronti di Google Checkout. Un utente riporta ad esempio che due ordini effetuati su Buy.com utilizzando Google Checkout quale sistema di pagamento sono letteralmente svaniti nel baratro delle transazioni online.

Buy.com ha informato l'utente che l'ordine non poteva essere evaso poichè non risultava alcun pagamento; precedentemente però il sistema di Google Checkout aveva confermato all'utente l'avvenuta transazione. Dopo un po' di giorni di attesa ed una serie di scambi email Google Checkout ha informato l'utente che effettivamente in merito al suo acquisto si è verificato un problema di natura tecnica in fase di risoluzione.

Di fatto è stato possibile bloccare gli ordine e rieffettuare in altro modo gli acquisti senza far subire all'utente inutili spese, ma sicuramente per Google Checkout non è stato una bella dimostrazione. Senza dubbio sono errori di gioventù e il delicato meccanismo tra venditore, Google e compratore necessita di una fase di messa a punto; Google ha comunque riconosciuto il proprio errore ed ha inviato all'utente insoddisfatto una serie di omaggi in segno di scuse.

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
DevilsAdvocate01 Agosto 2006, 15:34 #1
Wow... sarebbe carino che pure le altre aziende,italiane e non, mandassero
maglia/cappellino/tazza/penne/blocknotes/gomme/mouse/hub usb/ed altre
diavolerie quando fanno un errore (peraltro gia' corretto).......
In genere ti rispondono con un "abbiamo corretto tutto" e se ti azzardi a parlarne
ancora rischi che ti mandino pure a quel paese ^^
SilverLian01 Agosto 2006, 16:02 #2
google sempre avanti anni luce in tutto...
GigiDagostino01 Agosto 2006, 16:05 #3
Me cojoXi!!!!!!
Mica scemi quelli di google....così si fanno anche publicità....
Special01 Agosto 2006, 16:28 #4
Vedi.. quanto avranno speso?
15 euro?
Nemmeno..
Eppure, da una situazione potenzialmente dannosa per l'immagine ne sono usciti a testa alta facendo pure bella figura..
The_misterious01 Agosto 2006, 17:04 #5
si che è un'azienda seria Google
Davis501 Agosto 2006, 19:43 #6
ma avete provato a comprare quei gadget?

sono costosissimi!

saranno anche bellini... ma a occhio c'e' qualche centinaio di euro di materiale se lo dovesse comprare un utente "umano" dal sito di google...
k0nt301 Agosto 2006, 22:54 #7
mmm... ho voglia di testare google checkout nella speranza che qualcosa và storto
tony35902 Agosto 2006, 02:10 #8

tony359

Ecco, al solito funziona come in Italia dove se subisci un disservizio l'azienda in questione fa di tutto per negarlo... Secondo voi in questo modo
1. Il cliente insoddisfatto continuerà o no ad usare Google Checkout?
2. Non vi viene voglia di provare il servizio Google???

Cia
A
Carlocci02 Agosto 2006, 07:18 #9
guardate che in tutto il mondo se fanno un errore si scusano e ti danno un trattamento di favore.
solo qui in italia c'e' una considerazione dei clienti disgustosa...
federicos02 Agosto 2006, 08:39 #10
Seeee... ho aderito all'offerta di Enelgas per la fornitura del gas di casa, e dopo 5 mesi, rientrando mi sono trovato la fornitura staccata: chiamo per capire, era stata staccata per "morosità"!... Ovviamente, un loro porco sbaglio!
Parte immediata la lettera con minacce (vane) con richiesta tassativa di riavere il gas entro il giorno dopo, lo riottengo dopo 3.

Secondo voi mi hanno regalato un metro cubo di gas? ...anche solo chiesto scusa, una letterina piccola piccola, un email, un sms?

Nooooooo!....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^