Google e DoubleClick, l'EU vuole approfondire

Google e DoubleClick, l'EU vuole approfondire

La Commissione Europea dichiara di voler esaminare tutti gli aspetti dell'accordo per timore che la concorrenza sul mercato subisca un duro colpo

di Andrea Bai pubblicata il , alle 14:46 nel canale Software
Google
 

E passato poco più di un mese da quando la Commissione Europea ha annunciato l'intenzione di controllare più da vicino l'acquisizione di DoubleClick da parte di Google: secondo quanto si apprende in questi giorni pare che la Commissione abbia ravvisato un numero sufficiente di "problemi" per condurre una analisi ancor più approfondità dell'accordo e di tutte le sue conseguenze.

La preoccupazione principale della Commissione è rappresentata dall'ipotesi che la concorrenza sul mercato europeo della pubblicità online possa essere messa a serio rischio dall'accordo tra i due colossi. Inoltre la Commissione cercherà di valutare se l'accordo di fusione ha in qualche modo evitato un'effettiva concorrenza tra DoubleClick e Google.

Il piano di acquisizione non ha comunque trovato terreno agevole anche in USA, dove la Federal Trade Commission ha aperto un'indagine formale sia per valutare le conseguenze in termini di monopolio di mercato, sia per i rischi sulla privacy dei dati sollevati da diverse associazioni di consumatori.

La Commissione Europea ha ora tempo fino al prossimo 2 Aprile 2008 per approvare o respingere il perfezionamento dell'accordo tra DoubleClick e Google. Secondo quanto si apprende, inoltre, pare che a differenza di quanto avvenuto nel caso di Microsoft, questa volta la Commissione Europea si confronterà con regolarità con la Federal Trade Commission, probabilmente per portare avanti, per quanto possibile, una linea comune.

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
khael14 Novembre 2007, 15:08 #1
speriamo non finisca tutto con un nulla di fatto
Wonder14 Novembre 2007, 16:09 #2
Speriamo che si comportino almeno come fanno con M$ e che siano non di parte come mi aspetto che sia. Google a mio avviso è mooolto più pericolosa di M$
demikiller14 Novembre 2007, 16:26 #3
meglio non dare favorevole a Google per trasformare in monopolio... è sempre meglio una grande concorrenza... sennò rischia come 'politica di regime'
darkgenio7614 Novembre 2007, 18:34 #4

basta con la caccia alle streghe

scusate ma avete qualche dato per poter parlare di monopolio? premesso che indagini del genere sono sacrosante... a me sebra che ogni volta che un'azienda si ingrandisce, arrivano i tribuni del popolo a sparare nel mucchio, soprattutto con affermazioni generiche e non suffragate da dati reali, quindi se avete qualche dato, discutiamone, altrimenti sono chiacchiere.
Ciao
Monoaural14 Novembre 2007, 20:27 #5
Chissà che multa faranno a Google.
Lucas Malor15 Novembre 2007, 11:34 #6
Ma qualcuno ha un link che riporti le principali accuse mosse contro Google?

Originariamente inviato da: Wonder
Speriamo che si comportino almeno come fanno con M$ e che siano non di parte come mi aspetto che sia. Google a mio avviso è mooolto più pericolosa di M$


Magari per un rischio futuro, ma attualmente la Microsoft non ha rivali in fatto di concorrenza sleale....

Tra parentesi comunque, ben venga quest'inchiesta... ;-)

Originariamente inviato da: darkgenio76
scusate ma avete qualche dato per poter parlare di monopolio? premesso che indagini del genere sono sacrosante... a me sebra che ogni volta che un'azienda si ingrandisce, arrivano i tribuni del popolo a sparare nel mucchio, soprattutto con affermazioni generiche e non suffragate da dati reali, quindi se avete qualche dato, discutiamone, altrimenti sono chiacchiere.
Ciao


Il problema e' che ogni volta che un'azienda si ingrandisce troppo, cerca grazie al suo potere di far fuori tutti i suoi concorrenti. Una volta fatto, puo' fare il bello ed il cattivo tempo grazie al suo monopolio. Leggasi: prezzi altissimi, innovazione e supporto bassi.

E' ovvio che la commissione europea stia colpendo le grandi realta' economiche, e soprattutto quelle statunitensi, visto che sono sempre stati i signori incontrastati del mercato grazie alle loro tattiche aggressive. E non si parla certo solo di informatica o tecnologia! Cerchiamo di vedere le cose da un punto di vista piu' ampio.
Lucas Malor15 Novembre 2007, 12:13 #7
Scusate, mi rimangio tutto.

A quanto pare, la Microsoft e Yahoo (sempre di proprieta' Microsoft) hanno acquistato, di risposta all'acquisizione di Doubleclick da parte di Google, le societa' Right Media e aQuantive.... la prima per 680 milioni di dollari, la seconda per 6 miliardi!

http://www.eweek.com/article2/0,1895,2213016,00.asp

La Federal Trade Commission (e non la UE) ha indagato sulle acquisizioni di Microsoft, e stranamente non ha proceduto oltre... invece adesso Google si ritrova che non si e' potuta ancora fondere con Doubleclick (cosa che invece Microsoft ha potuto fare con aQuantive e Right Media), e in piu' rischia un provvedimento.

Posso dirlo? La Microsoft ha chiesto alla commissione europea di bloccare Google per un po'. Nel frattempo la Microsoft potra' allargare il suo mercato come gli piacera' di piu'... Non e' nuova a queste mosse la societa' di Bill.

Che sia uno dei tanti compromessi ai quali la commissione e' scesa con la Microsoft per poter chiudere la causa contro la Microsoft stessa per abuso di posizione dominante? Mah...

Ma la cosa che mi preoccupa di piu' e' che la strana tempistica di acquisizione di Google, acquisizioni di Microsoft, inchiesta UE e via libera FTC era gia' nota da mesi......... e io invece [B][SIZE="4"][COLOR="red"]non noto neanche un trafiletto su questo sito![/COLOR][/SIZE][/B] Invece le news sull'inchiesta UE su Google si sprecano...... <_<
Sajiuuk Kaar15 Novembre 2007, 12:52 #8
Adblock+noscript rule! Good morning spammer!!!

Io combatto lo spam. Prendi a calci anche tu uno spammer per un mondo migliore!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^