Google indicizza tutti i video

Google indicizza tutti i video

Google ha ampliato l'indicizzazione dei video presenti anche all'esterno di YouTube

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 10:30 nel canale Software
Google
 

I contenuti video presenti in rete sono in costante ascesa, così come la notorietà e la diffusione dei network che permettono la condivisione di filmati. YouTube e iniziative simili stanno riscontrando parecchio interesse da parte degli utenti, mentre gli specialisti del marketing cercano di mettere a punto strategie commerciali che traggono beneficio anche da tale tipo di servizi.

Google già da tempo ha iniziato a indicizzare i video presenti su Metacafe, su YouTube e su servizi analoghi ma ora è pronta al grande balzo: il colosso di Mountain View ha iniziato a indicizzare ogni contenuto video presente in rete, anche quelli presenti su realtà web di piccole dimensioni.

Con questa iniziativa Google porta, per quanto concerne la ricerca, il contenuto video allo stesso livello di una pagina web o di un'immagine. Tutto porta a supporre che le precedenti indiscrezioni in merito alla modalità di presentazione dei contenuti nella prossima interfaccia grafica di Google fossero vere.

Nel caso di video estranei ai network con cui Google ha realizzato partnership non viene effettuata la conversione da AVI, WMV, MOV o MPEG in formato FLV e, quindi, tali contenuti non possono essere visualizzati direttamente nella pagina web. Il motore di ricerca indica il link a cui tale contenuto è disponibile; questa scelta è probabilmente motivata dall'esigenza di tutelare le proprietà intellettuali dei video.

48 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
juninho8507 Novembre 2007, 10:57 #1
..indicizzato pure boobsworld e polish.busty

edit: pure boobsfinder
Conan_8107 Novembre 2007, 11:01 #2
a.. imho ci saranno un po di problemi di privacy e copyright se google va a "farsi gli affari suoi" in un eventuale sito "privato"
Lanfi07 Novembre 2007, 11:03 #3
Incredibile google...non si ferma mai nel suo sforzo di catalogazione. Continua a comprare foto satellitare per google earth, ha intrapreso una incredibile iniziativa per digitalizzare ogni libro esistente e adesso vuole indicizzare tutti i video presenti sulla rete....
T3mp07 Novembre 2007, 11:09 #4
GOOGLE = INTERNET
Manlio07 Novembre 2007, 11:24 #5
Originariamente inviato da: T3mp
GOOGLE = INTERNET


..purtroppo!
pingalep07 Novembre 2007, 11:33 #6
beh considerando che spesso su youtube trovi recensoni o howto molto chiari, su programmi hardware etc, mi sembra una naturale evoluzione!
Serpico7807 Novembre 2007, 11:35 #7
Originariamente inviato da: Conan_81
a.. imho ci saranno un po di problemi di privacy e copyright se google va a "farsi gli affari suoi" in un eventuale sito "privato"


Da amministratore del sito basta specificare nel file robots.txt dove non deve ficcare il naso. Oppure mettere la parte del sito dove ci sono i video ad accesso limitato con login.
Catan07 Novembre 2007, 11:43 #8
che bello oltre al monopolio dei so o al quasi monopolio 80%, ora stiamo assistendo al monopolio dei contenuti in internet..
peccato che ad una casa facciamo multe salatissime e all'altra nn dicano nulla
juninho8507 Novembre 2007, 11:45 #9
Originariamente inviato da: Catan
che bello oltre al monopolio dei so o al quasi monopolio 80%, ora stiamo assistendo al monopolio dei contenuti in internet..
peccato che ad una casa facciamo multe salatissime e all'altra nn dicano nulla

ma benvegano molopoli come quelli di google!
EvilBoy07 Novembre 2007, 11:47 #10
Anche se ti dimentichi il robots puoi chiedere l'eliminazione dei tuoi contenuti anche in un secondo momento.

Il "purtroppo" a mio avviso è eccessivo. Se non fosse per google la rete non sarebbe quello che è oggi.

Io per esempio lavoro grazie a google, grazie ai link a pagamento. Altrimenti chi conoscerebbe il mio sito? (la rete msn/yahoo fa un po' schifo invece sotto questo punto di vista).

Alcuni riesco a sostenere i loro siti grazie ad adsense e anche hwupgrade è tra questi.

In italia funziona sempre così: quando uno diventa troppo importante (e ricco) si incomincia a disprezzare. Negli States invece i grandi vengono lodati e presi come esempio... anche per incentivare glia altri a fare di meglio. Sarà per questo che la maggior parte delle innovazioni, della ricerca, dei finanziamenti, dei brevetti e dei successi arriva proprio dagli USA???

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^