I pagamenti di PayPal trasferibili su carte Postepay

I pagamenti di PayPal trasferibili su carte Postepay

I pagamenti ricevuti attraverso la piattaforma di pagamenti online PayPal potranno essere trasferiti su una carta PostePay

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 08:39 nel canale Software
 

Poste Italiane e Paypal, società del gruppo eBay, titolare della nota piattaforma di pagamenti online, hanno stipulato un accordo che ottimizza i sistemi di pagamento via Internet ed è comoda per i venditori su eBay titolari di una carta prepagata Postepay. Grazie a una nuova funzionalità di PayPal, chi vende online potrà far confluire sulle carte Postepay il credito accumulato sul proprio conto PayPal in seguito ai pagamenti ricevuti.

“Già oggi un compratore italiano online su quattro ha un conto PayPal, e il 10% dell’e-commerce passa dalla nostra piattaforma, ma i margini di crescita sono ancora ampi”, dice Giulio Montemagno, Country Manager Italia di PayPal, “le carte prepagate hanno un ruolo fondamentale nello sviluppo dell’e-commerce, perché permettono di vincere la diffidenza degli italiani verso i pagamenti online. L’accordo con Poste Italiane rappresenta perciò un ulteriore passo per l’affermazione di PayPal, di eBay e del commercio elettronico in genere”.

Questa è la notizia. In merito a Poste Italiane vi è da sottolineare un certo interesse e una notevole attesa nei confronti di alcune novità precedentemente annunciate in modo più o meno ufficiale. L'importante accordo raggiunto con PayPal potrebbe suggerire interessanti integrazioni della piattaforma di pagamenti online anche con i prodotti di imminente rilascio da parte di Poste Italiane.

67 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
AthlonDax17 Novembre 2007, 08:47 #1
Ma si dovrà pagare una tassa per ogni operazione di trasferimento fondi immagino...oppure no?
donfranco7717 Novembre 2007, 08:55 #2
Quoto Athlon..se dobbiamo pagare 1€ per ogni operazione, stiamo freschi...qualcuno ne sa di più?
dartita17 Novembre 2007, 08:55 #3
si, se l'importo è inferiore a 100 euro. Comunque questa cosa l'avevo notata già da un po', e l'ho già provata, i soldi arrivano in pochi giorni, anche se paypal ti avvisa che potrebbero passarne 30. In realtà io ne ho attesi massimo 3.
Ciao
SuperSandro17 Novembre 2007, 09:12 #4

Confermo

Anch'io ho ricevuto denaro (>100 euro) accreditato su PayPal e poi da questo l'ho trasferito su PostePay: non mi è stato addebitato nulla; il tutto in meno di una settimana.

Notare che il denaro è stato versato in Germania su PayPal tramite un bonifico partito da una banca tedesca. Chi mi ha mandato il denaro non aveva un account PayPal (non chiedetemi come ha fatto: i soldi me li ha mandati, li ho ricevuti e li ho già spesi).
spetro17 Novembre 2007, 09:42 #5
Certo che prima eBay dichiara illegali le transazioni effettuate con PostePay e poi fa con loro un accordo perché così portano più clienti verso PayPal. Insomma, secondo loro comodo. Io fossi stato in PostePay avrei posto la condizione di riammetterlo come pagamento legittimo su eBay.
Pike4ever17 Novembre 2007, 09:54 #6
beh,in effetti loggandomi nel mio account ebay,la prima scritta in alto è "Per la tua sicurezza: Non ricaricare carte prepagate altrui" e adesso la usano come mezzo di traferimento di denaro.....
Dexther17 Novembre 2007, 10:00 #7
ottimo
kil/\ng17 Novembre 2007, 10:03 #8
Originariamente inviato da: Pike4ever
beh,in effetti loggandomi nel mio account ebay,la prima scritta in alto è "Per la tua sicurezza: Non ricaricare carte prepagate altrui" e adesso la usano come mezzo di traferimento di denaro.....


Ma le transazioni tra utenti avvengono tramite paypal. Se poi io dal MIO account paypal voglio trasferire i soldi sulla MIA prepagata, sono affari miei Loro invitavano a non usare le prepagate perche' e' difficile dimostrare che il pagamento era avvenuto per comprare qualcosa (se ti fregano senza mandare la merce). Non e' che ora sono tornati sui loro passi.. Hanno solamente aggiunto un servizio in piu' (che trovo sia anche abbastanza comodo).. Per la sicurezza degli utenti..
idum17 Novembre 2007, 10:05 #9
Non c'entra nulla. Passando per Paypal le operazioni sono registrate e quindi è possibile risalire al venditore/compratore. Tramite il caricamento direttamente su postepay non c'è una documentazione sul fatto che il pagamento sia stato effettuato o meno, per cui la transazione rimane non garantibile.
Dumah Brazorf17 Novembre 2007, 10:05 #10
L'accredito ad un'altra persona è una cosa, l'accredito a te stesso un'altra.
Torna utile per i giovani che non hanno un conto in banca dove scaricare eventuale credito paypal, torna + facile per chi ti fotte l'account fregarti i soldi con una delle schede postepay senza nome.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^