Immagini e video per aiutare la polizia di New York

Immagini e video per aiutare la polizia di New York

La polizia di New York può ricevere video e immagini al 911. Tali contenuti aiuteranno gli agenti nelle operazioni di repressione e nelle indagini.

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 17:33 nel canale Software
 

Immagini e video catturate coi telefonini al servizio della polizia di New York. Questa è una delle maggiori novità legate al recente aggiornamento del sistema che gestisce il delicato servizio 911, l'equivalente del nostro numero di emergenza 112.

Con il nuovo network appena realizzato, i cittadini di New York potranno inviare al 911 immagini e video utili alle forze dell'ordine nella propria opera di repressione del crimine: Real Time Crime Center della polizia è in grado di ricevere tali tipi di contenuti e di metterli a disposizione per eventuali ulteriori analisi. Inoltre, in caso di emergenze la disponibilità di immagini in tempo reale sui vari luoghi della catastrofe potrà essere di aiuto a chi deve gestire gli interventi di soccorso.

La prossima evoluzione del sistema 911 prevederà la possibilità di inviare immagini e video ricevuti dai cittadini direttamente alle pattuglie sul territorio. Con questa futura evoluzione si raggiungerà un invidiabile grado di flessibilità, infatti, i cittadini potranno direttamente interagire coi poliziotti impegnati nelle varie operazioni, sempre con la supervisione del  Real Time Crime Center.

Probabilmente, un'iniziativa simile nel nostro Paese avrebbe sollevato vere e proprie sommosse popolari in difesa della privacy e della libertà altrui.

39 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mad_Griffith15 Settembre 2008, 18:05 #1
Da noi una possibilità del genere è ancora fantascienza.
Khronos15 Settembre 2008, 18:09 #2
non è vero.
siamo il paese con più cellulari per persona al mondo, e ora basta che berlusca chieda l'aiutino al suo amico bush, ed è cosa fatta.
in ogni caso, vedendo la piega che sta prendendo l'attuale governo in fatto di sicurezza, non escluderei che "venga preso in esame" nei prossimi tempi. dopotutto c'è un precedente, eccolo li in america, nello stesso paese dove io essere umano normale posso entrare in un'armeria e prendere quella pistola li che mi piace tanto.
sna69615 Settembre 2008, 18:10 #3
forse perchè a loro interessa veramente combattere il crimine...

in italia se ti beccano un ladro in casa il processo lo fanno a te facendo mille domande, le porte erano chiuse, l'allarme era attivato, ecc...

caxxo! ma nn devono entrare in casa miaaaaa!

il ladro non sono io! io sto a casa miaaaa
Barone di Sengir15 Settembre 2008, 18:19 #4
c'è anche da vedere come e se vengono conservate queste immagini... la privacy passa in secondo piano se uno commette un crimine?

cmq abbiamo poco da stupirci che la giustizia ha problemi... per far stare in parlamento i criminali grossi bisogna fare dei buchi, dai quali escono anche tutti quelli piccoli!!! scusate l'ot.
bjt215 Settembre 2008, 18:30 #5
Per la polizia non vale la privacy. Ha tutti i diritti di fare quello che vuole dei tuoi dati personali. Ovviamemte per le indagini e i crimini...
Quindi non vedo impedimenti anche attualmente.
farinacci_7915 Settembre 2008, 18:37 #6

QUESTO è UN SITO DI INFORMATICA O POLITICA?

per Khronos: ogni legge in materia di sicurezza ha pro e contro, ma non è che in USA chiunque possa comprare una pistola così semplicemente... e poi, non essendo qui a fare politica o a esprimere le proprie preferenze, chiamiamo la gente con il proprio nome e/o il proprio appellativo (non berlusca ma Presidente e/o Berlusconi e non il suo amico bush ma il Presidente USA Bush)

per Barone di Sengir: fino a pochi anni fa la privacy non si sapeva neanche cos'era e di certo non si stava peggio di oggi che tutti sbandierano questo diritto sopra ogni altra cosa: se uno commette un crimine la privacy PASSA in secondo piano o, meglio, chi se ne frega della privacy! BEN VENGANO LE NOVITA' IN CAMPO IT CHE MIGLIORANO LA SICUREZZA

quoto sna696: in Italia abbiamo il "problema" della presunzione di innocenza, quindi è più facile dire che un motivo (lecito?!?!) ci deve essere se uno è in casa tua no? SE TU FILMASSI/FOTOGRAFASSI IL MALVIENTE E INVIASSI TUTTO ALLA POLIZIA NON CI SAREBBERO SCUSE CHE TENGANO.

per riassumere: TROVO LODEVOLE L'INIZIATIVA USA E SPERO CHE QUALCOSA DI SIMILE E FUNZIONALE ARRIVI ANCHE DA NOI
Manwë15 Settembre 2008, 18:40 #7
Originariamente inviato da: sna696
forse perchè a loro interessa veramente combattere il crimine...

in italia se ti beccano un ladro in casa il processo lo fanno a te facendo mille domande, le porte erano chiuse, l'allarme era attivato, ecc...

caxxo! ma nn devono entrare in casa miaaaaa!

il ladro non sono io! io sto a casa miaaaa

io dormo con porte e finestre aperte da 20 anni, non è mai entrato un ladro un casa mia.
forse dipende dalla zona, forse moltissimo dipende dalla percezione della criminalità che ha la gente.

Originariamente inviato da: bjt2
Per la polizia non vale la privacy. Ha tutti i diritti di fare quello che vuole dei tuoi dati personali. Ovviamemte per le indagini e i crimini...
Quindi non vedo impedimenti anche attualmente.


Hai ragione, succedeva esattamente così quando c'era Pinochet in Cile. Hitler in Germania e Mussolini in Italia.
superbau15 Settembre 2008, 18:51 #8
hahahah da noi c'è lo psiconano testa di asfalto liftato al 1000% ... una cosa così non è fantascienza come ha detto qualcuno qualche post fa, ma è pura e semplice utopia... sarebbe come aspettare godoth. ...LOL
C4P1_B0S515 Settembre 2008, 18:55 #9
Manwë come fai a paragonare regimi dittatoriali con democrazie???

Per me questa è una cosa utilissima.
Ovviamente i cittadini devono stare attenti a come utilizzare le foto e i video che fanno. Avendo accortezza di inviarli solo alle forze dell'ordine... e non diffonderli per la rete... parlo di youtube & Co. che potrebbero essere mezzi per diffondere cattivi esempi...

...Ovviamente non meritano nenche risposta quelli che fanno ironia e battute sarcastiche su politici italiani ed esteri. Scusate l'OT
giovanbattista15 Settembre 2008, 19:10 #10

X Barone

come non darti ragione

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^