Intel CAS, nuovo software di caching per server Windows e Linux

Intel CAS, nuovo software di caching per server Windows e Linux

di Andrea Bai pubblicata il , alle 09:01 nel canale Software
IntelWindowsMicrosoft
 

Intel ha annunciato la disponibilità del nuovo Intel Cache Acceleration Software (CAS) per server Linux e Windows, strumento software che aiuterà ad incrementare le prestazioni per le applicazioni I/O intensive che operano su server dedicati o macchine virtuali. Il software è già disponibile per il sistema operativo Windows Server e sarà rilasciato entro 30 giorni anche per Linux.

Il nuovo strumento è stato realizzato mediante il know-how incamerato con l'acquisizione di Nevex Virtual Technologies ed offre una serie di funzionalità votate all'ottimizzazione delle prestazioni delle soluzioni SSD Intel destinate al mondo datacenter.

Chuck Brown, product line manager per la divisione Non-volatile memory di Intel, commenta: "Intel CAS offre caching di tipo multi-livello tra SSD e DRAM per le migliori prestazioni. Rispetto alla tecnologia hard-drive abbiamo riscontrato un miglioramento delle prestazioni I/O pari a cinquanta volte per carichi di lavoro intensivi con l'uso di Intel CAS assieme alla serie Intel SSD 910".

In particolare Intel CAS si basa su politiche di caching selettive ed automatizzate in grado di offrire basse latenze e prestazioni costanti nel corso del tempo. Il bilanciamento tra CPU e prestazioni I/O porta ad un minor TCO (Total Cost of Ownership) per le aziende, grazie a soluzioni ottimizzate e integrate.

Intel Cache Acceleration Software è attualmente certificato per operare con le soluzioni, già citate. Intel SSD 910 e Intel DC S3700.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^