Lenovo acquista software Microsoft per 1,3 miliardi di dollari

Lenovo acquista software Microsoft per 1,3 miliardi di dollari

Lenovo obbligata da una direttiva del governo cinese a fornire software preinstallato sui pc commercializzati

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 14:08 nel canale Software
MicrosoftLenovo
 

Lenovo ha annunciato un importante accordo appena concluso con Microsoft che prevede l'acquisto di software per un valore pari a 1,3 miliardi di dollari. I prodotti Microsoft interessati sono oltre ai sistemi operativi anche applicativi di produttività personale.

Come riportato da Betanews.com, i software verranno preinstallati sui sistemi Lenovo che verranno distribuiti nell'anno in corso nel paese. L'iniziativa di Lenovo non è da intendersi una mossa dettata da motivazioni strategiche e commerciali.

Lenovo è stata di fatto obbligata a questo accordo con Microsoft dal governo cinese che ha emanato una severa direttiva in merito. Questa iniziativa intende contrastare il dilagante fenomeno della pirateria vincolando i produttori di hardware a fornire anche il software preinstallato con regolare licenza.

37 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
bonzuccio11 Maggio 2007, 14:21 #1
Originariamente inviato da: Redazione][B]Lenovo è
a questo accordo con Microsoft dal governo cinese che ha emanato una severa direttiva in merito. Questa iniziativa intende contrastare il dilagante fenomeno della pirateria vincolando i produttori di hardware a fornire anche il software preinstallato con regolare licenza.


Giudico questa frase quantomeno infelice visto che Lenovo ha acquistato il brand IBM e porta avanti la stessa politica, qualsiasi azienda che vende portatili SE preinstalla qualcosa essa ha regolare licenza,
di certo non fa, non ha fatto, fa, ne farà mai eccezione la Lenovo, non c'è bisogno di menzionare nessuna severa direttiva di chicchessia governo più o meno comunista visto che Lenovo si attiene a degli standard di decenza internazionale.. non riesco a capire il senso della notizia
Kayne11 Maggio 2007, 14:23 #2
ma siamo siuri? Miliardi e non Milioni? Alla faccia della spesa, si tengono di manica larga
mic111 Maggio 2007, 14:25 #3
Ancora la Cina che ci copia ....

Questa però avrebbero potuto risolverla diversamente.
Tipo copiando *legalmente* dell'ottimo free open source software tipo Gnu/Linux per dirne uno.
Ma visto che da noi non è di moda ...
magilvia11 Maggio 2007, 14:30 #4
di certo non fa, non ha fatto, fa, ne farà mai eccezione la Lenovo

Non ho capito: fa o non fa eccezione, hai scritto tutti e due...
mic111 Maggio 2007, 14:30 #5
Originariamente inviato da: bonzuccio
Giudico questa frase quantomeno infelice visto che Lenovo ha acquistato il brand IBM e porta avanti la stessa politica, qualsiasi azienda che vende portatili SE preinstalla qualcosa essa ha regolare licenza,
di certo non fa, non ha fatto, fa, ne farà mai eccezione la Lenovo, non c'è bisogno di menzionare nessuna severa direttiva di chicchessia governo più o meno comunista visto che Lenovo si attiene a degli standard di decenza internazionale.. non riesco a capire il senso della notizia


Lenovo, come in precedenza IBM, vende (e speriamo che continui a farlo almeno da noi) pc senza MS Winzoz, ma con "Free Dos".
In Cina sembra che però non sia più possibile.
Questo perlomeno è quello che ci ho capito io.
bonzuccio11 Maggio 2007, 14:33 #6
Originariamente inviato da: mic1
Lenovo, come in precedenza IBM, vende (e speriamo che continui a farlo almeno da noi) pc senza MS Winzoz, ma con "Free Dos".
In Cina sembra che però non sia più possibile.
Questo perlomeno è quello che ci ho capito io.


Allora i cinesi stanno fuori di mellone.. grazie per la chiave di lettura
deggial11 Maggio 2007, 14:36 #7
Originariamente inviato da: bonzuccio
Giudico questa frase quantomeno infelice visto che Lenovo ha acquistato il brand IBM e porta avanti la stessa politica, qualsiasi azienda che vende portatili SE preinstalla qualcosa essa ha regolare licenza,
di certo non fa, non ha fatto, fa, ne farà mai eccezione la Lenovo, non c'è bisogno di menzionare nessuna severa direttiva di chicchessia governo più o meno comunista visto che Lenovo si attiene a degli standard di decenza internazionale.. non riesco a capire il senso della notizia


Io l'ho capita come "non è possibile vendere pc SENZA S.O. installato".
Non ci ho visto nessuna allusione al fatto che lenovo pirati i S.O., e tantomeno nessun attacco contro il comunismo.

PS: per mic1: in che senso vende pc con Free Dos? non ne ho mai visto uno in vendita (tra i pc destinati all'utenza home, non su server), ma solo con windows preinstallato. lo chiedo veramente interessato perchè a me potrebbe far comodo
mic111 Maggio 2007, 14:41 #8
Originariamente inviato da: bonzuccio
Allora i cinesi stanno fuori di mellone.. grazie per la chiave di lettura


Io sono più per l'ipotesi che anche Microsoft abbia "acquistato" in Cina ...
non prodotti, ma persone ...
della razza "politicus corroctus" ...

Ci hanno copiato anche questo ...
mic111 Maggio 2007, 14:57 #9
Originariamente inviato da: deggial
PS: per mic1: in che senso vende pc con Free Dos? non ne ho mai visto uno in vendita (tra i pc destinati all'utenza home, non su server), ma solo con windows preinstallato. lo chiedo veramente interessato perchè a me potrebbe far comodo


Sono andato sul loro sito (sia it che usa), ed ora è tutto Winzozzato
In passato ibm aveva modelli con un fantomatico "Dos 2000 License".

Le IntelliStation Ibm invece c'è ancora la possibilità di averle senza Winzoz.
Pier de Notrix11 Maggio 2007, 15:01 #10
Originariamente inviato da: mic1
Io sono più per l'ipotesi che anche Microsoft abbia "acquistato" in Cina ...
non prodotti, ma persone ...
della razza "politicus corroctus" ...


Straquoto!

E' un atto di Camorra bella e buona. Chissà quanto ha intascato il politico di turno, fantastiliardi...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^