Licenze a noleggio per Microsoft Office 2003

Licenze a noleggio per Microsoft Office 2003

Se l'acquisto di una licenza di Office 2003 può sembrare troppo esoso Microsoft propone un profilo a noleggio

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 16:40 nel canale Software
Microsoft
 

Microsoft ha avviato in alcune aree geografiche un particolare progetto che prevede il pagamento di una licenza a tempo per l'utilizzo del software. Il servizio prevede il pagamento mensile di una cifra minima e in cambio si ha la possibilità di utilizzare Office 2003 con una licenza valida.

L'iniziativa è attualmente attiva in Sud Africa, Messico e Romania e prevede una cifra mensile pari a 15$. Come riporta Arstechnica.com, Microsoft vede questo progetto come un test e intende raccogliere feedback dagli utenti al fine di migliorare e affinare le caratteristiche del prodotto.

Attualmente sono previste estenzioni anche ad altre aree geografiche anche se i dettagli in tal senso mancano. Microsoft fa sapere che al momento l'unica opzione disponibile riguarda Office 2003 ma nei prossimi mesi potrebbe anche Office 2007 potrebbe venir utilizzato con una licenza "mensile".

Questa iniziativa di Microsoft non è l'unica in tale ambito. Lo scorso anno venne ad esempio presentata FlexGo che però era legata anche alla disponibilità di un pc con software Microsoft preinstallato.

Basandosi sui pochi dati disponibili e più che altro con le impressioni raccolte da alcune fonti pare che il modello della licenza a noleggio, non di certo nuovo, sia scarsamente accettato dagli utenti. Microsoft parla di test per valutare le reazioni degli utenti anche se la scelta di particolari aree geografiche farebbe pensare all'intenzione di contrastare la pirateria.

Valutando i costi non proprio popolari, lo ricordiamo 15$, non si può rerstare disorientati e probabilmente una policy di vendita più legata al classico pagamento rateale potrebbe raccogliere maggior interesse.

Un'altra possibile interpretazione che, forse, potrebbe giustificare la natura dei test avviati da Microsoft può essere ravvisata nelle applicazioni AJAX e nei prodotti web 2.0 che prima o poi verranno comunemente commercializzati. Per loro natura e anche per la maturità degli utenti che sceglieranno tali opzioni un modello di licenza a noleggio può avere una sua validità.

31 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Kintaro7026 Febbraio 2007, 16:45 #1
180$ all'anno, in due anni si è già pagata una Small B.
hibone26 Febbraio 2007, 16:51 #2
alla faccia della piccola somma...
per fortuna che non devo usarlo...
VEKTOR26 Febbraio 2007, 16:54 #3
Pessima scelta quanto ai paesi dove effettuare il test: 15 $ in Romania (non so gli altri paesi) non mi sembrano pochi...
E d'altronde come faceva notare Kintaro, un prodotto del genere lo si tiene di massima diversi anni (anche perché le novità fra gli ultimi Office non sono state rilevanti), trascorsi i quali il prezzo viene abbondantemente raggiunto.
luke326 Febbraio 2007, 16:57 #4
a questo punto me lo compro a rate in 3 anni a solo 10$ mese, ma alla fine rimane mio.
romolo77526 Febbraio 2007, 16:57 #5
evviva openoffice!!!!
ultimate_sayan26 Febbraio 2007, 17:12 #6
L'idea è interessante soprattutto se fosse estesa alle aziende il quale potrebbero semplificare i discorsi legati alle licenze e agli upgrade. Ad esempio: uso un software per due anni poi esce la versione nuova e posso passare a quest'ultima senza ulteriori costi aggiuntivi ma continuando a pagare questa sorta di canone. Oppuro, lo utilizzo per 1 anno e mi accorgo che non mi serve più o voglio migrare ad un'altra soluzione e posso farlo senza problemi, pagando solo il periodo per il quale l'ho utilizzato. In più, una volta scaduto l'utilizzo non rimangono software "sul gobbone" che finiscono impolverati su uno scaffale.
Ovviamente per un privato non la reputo una buona soluzione, a prescindere dall'esistenza di alternative gratuite.
sbaffo26 Febbraio 2007, 17:22 #7
Ottima idea, così MS non dovrà più aggiornare Office per venderlo ma vivrà di rendita per sempre con gli affitti.
Diablix26 Febbraio 2007, 17:33 #8
L'idea è interessante soprattutto se fosse estesa alle aziende il quale potrebbero semplificare i discorsi legati alle licenze e agli upgrade. Ad esempio: uso un software per due anni poi esce la versione nuova e posso passare a quest'ultima senza ulteriori costi aggiuntivi ma continuando a pagare questa sorta di canone.


In romania?
mrcg26 Febbraio 2007, 17:36 #9

Per le Aziende è una cosa interessante

Concordo con chi ha fatto presente che per le aziende sarebbe una gran cosa, soprattutto per le PMI. Il noleggio a cifre basse farebbe si che molte di queste le acquisterebbero per essere in regola, un conto è pagare 10 euro al mese un conto è dopo aver aggiornato 3 pc acquistare 3 licenze.........in più il vantaggio di poter aver sempre una versione nuova di office.....io la reputo un'interessante alternativa all'acquisto non in ambito home ma in ufficio sicuramente.....
LZar26 Febbraio 2007, 17:39 #10
Come formula a me non sembra male nemmeno per un privato: dimentichiamoci un attimo che si parla di Office, facciamo finta di ignorare che ci sono le alternative freewar e ragioniamo in generale. Supponiamo di dover fare un uso intenso di un applicativo per un periodo definito, dopo di che sappiamo che non lo useremo per un po': lo affittiamo per il periodo che ci serve e poi ci fermiamo lì. Se in un secondo tempo ci serve di nuovo, lo riaffittiamo (Un po come faccio io con le versiono trial da 30 giorni, anche se il paragone non regge perchè quelle sono gratis... ).

Se invece sappiamo di dover usare l'applicativo in continuazione per anni, lo compriamo. In definitiva è una possibilità in più.

Se ci fosse la possibilità di usare 3DStudioMax a noleggio, ad esempio, invece di tirar fuori qualche milionata, non pensate che ci sarebbe sicuramente gente interessata?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^