Live Search Cashback: utenti pagati per comprare

Live Search Cashback: utenti pagati per comprare

Microsoft ha presentato Live Search Cashback che riconosce un bonus agli utenti per ogni acquisto effettuato

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 14:54 nel canale Software
Microsoft
 

Live Search Cashback è la più recente novità presentata da Microsoft nello strategico ambito della ricerca online. L'obiettivo della casa di Redmond è ambizioso e intende insidiare i ragguardevoli risultati di Google.

Microsoft Live Search Cashback può essere considerata una terra di mezzo tra il mondo dell'ecommerce puro e quella delle ricerche online. Il funzionamento del servizio è abbastanza semplice: l'utente effettua una ricerca su search.live.com/cashback/ inserendo nello spazio dedicato alla ricerca le keyword opportune.

Verranno successivamente visualizzati gli articoli ricercati e per ognuno di essi sarà disponibile una sommaria descrizione oltre al prezzo minimo e massimo a cui uno specifico prodotto può essere acquistato. Cliccando su Compare Price verranno visualizzati i prezzi relativi a tutti gli e-commerce aderenti all'iniziativa Cashback che commercializzano il prodotto scelto dall'utente.

L'interfaccia di Cashback mostra anche alcuni dettagli relativi al rivenditore e alle spese di trasporto, anche se non sono ben specificate le opzioni di pagamento disponibili. In una fase successiva sarà possibile effettuare la transazione vera e propria.

Fino a questo punto non abbiamo presentato nulla di nuovo, infatti le funzionalità descritte sono disponibili su tutti i più diffusi siti di price-compare. Una novità introdotta da Live Search Cashback riguarda il pagamento dell'utente per l'utilizzo del servizio Microsoft: per ogni acquisto effettuato su Live Search Cashback vengono riconosciuti all'utente dei bonus.

In questo modo Microsoft prova a espandere la propria strategia nell'ambito della ricerca online. I punti cardine attorno ai quali ruota Microsoft Live Search Cashback sono essenzialmente: richiamare inserzionisti chiedendo loro il pagamento esclusivamente in caso di acquisto da parte del cliente e incentivare l'utenza internet ad utilizzare Live Search riconoscendo loro un bonus per ogni acquisto effettuato.

I dettagli dell'iniziativa sono disponibili qui, mentre a questo indirizzo è visualizzabile l'annuncio ufficiale di Microsoft. Al momento Microsoft Live Search Cashback è disponibile sono su territorio americano.

23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
HyperText23 Maggio 2008, 15:00 #1
Penso che bene o male funzioni così...
Loro guadagnano una percentuale sul valore di quello che vendono (pagata dai negozi, tramite affiliazioni ecc.) e una parte di questa percentuale la danno a chi compra tramite il loro servizio.
Esempio: vado sul loro sito, compro una scheda video da 200$, loro guadagnano il 10% (20$), a me danno il 5% (10$).

Poi ci son tante altre possibilità (pubblicità ecc.).
Automator23 Maggio 2008, 15:03 #2
considerando quanto fa schifo live search....
pensassero a renderlo + accurato va!
whack23 Maggio 2008, 15:10 #3
A quando il windows vista Cashback?
fede90923 Maggio 2008, 15:50 #4

ahahahaha

@whack
ahahahaha ottima osservazione!
jacky214223 Maggio 2008, 15:52 #5
Originariamente inviato da: whack
A quando il windows vista Cashback?


prima lo mettono su MSN e infestano tutti i siti
Doppiadi23 Maggio 2008, 16:10 #6
Che zozzeria!

Dirigente Microsoft: "Ah regà...dobbiamo fare qualcosa per contrastare Google: datevi da fare!"

passano i mesi...

grande esperto: "capo, ho iventato Live search..è come msn...ma ha un nome molto più figo!"

passano gli anni ma i risultati non migliorano di molto

dirigente "Live non-va-bbbene, ci vuole un' altra idea!"

attimi di silenzio..

dirigente 2 "compriamo Yahoo!"

passano i mesi - giorni nostri

Dirigente "niente da fare, quelli non vendono e noi siamo al punto di prima..."

un attimo di esitazione, poi la folgorante intuizione:

Dirigente 2:"ho un' idea geniale: anzichè spendere tutti quei soldi per comprare Yahooo....compriamoci gli utenti!"
dovella23 Maggio 2008, 16:21 #7
ma ci arrivate col cervello o no?
è come una carta bonus dei super mercati ne piu ne meno.
che fate a fare tutti sti commenti inutili??

chi è che poi parla di live Search? ma lo conosci? ne stai seguendo lo sviluppo?
che modi sono di parlare che manco sai com è ramificato!
tanto di cappello a google che per le ricerche Web è N.1
ma per il resto se può tenere tutto.

provate a confronto ad esempio
live search foto con quello di google

una cosa nuova che ho notato e poter avere un blocco appunti dove potete trascinare dentro l immagine da voi preferita e scrivere sotto le vostre note, cosi come tutte le immagini che sono fuori bordo (del monitor) basta passarci sopra col mouse per farle risalire.

provatelo


ed imparate a fidarvi meno di google perchè al contrario di quello che pensate
google è quella che salva e rovina alla stessa ed identica maniera Web e PC.
bLaCkMeTaL23 Maggio 2008, 16:50 #8
la MS e le sue manie di "accentratore"...no grazie, per questo c'era Sauron (su LOTR).
Ottima idea per sbarazzarsi della concorrenza ed inoltre mi sembra un'ottima idea per fare cartello (tutti i webshop fanno gli stessi prezzi).
Poi però se si rivela una genialata e la gente si sposta in massa non so..
Doppiadi23 Maggio 2008, 16:58 #9
@ dovella: visto che rileggendo i commenti precedenti non ho trovato altri riferimenti a Live oltre al mio, immagino che il tuo disappunto sia nei miei confronti. A parte la forma del mio messaggio direi che la sostanza non ha molto da poter essere criticata, perchè non ho fatto altro che riportare cose già note. E' chiaro come in questi anni Microsoft stia cercando di rimanere a tutti i costi aggrappata al treno dei motori di ricerca, con annessi e connessi, e che i risultati siano più che apprezzabili; tuttavia molte scelte sono per me sintomo di un certo affanno in questa rincorsa, e del voler cercare di chiudere il confronto in modo un po' "sporco", cioè comprando gli avversari (Yahoo) o i giudici (questo nuovo servizio) e queste scelte finiscono per danneggiare l' immagine di Microsoft. Alla fine dobbiamo tener conto che si tratta di un business e non del mondo delle favole, però Google ha ancora il potere di riuscire a mantenere agli occhi dell' opinione pubblica una faccia pulita, evocando più l' idea del gigante buono che quella dell' orco piglia-tutto. Il mio non era un commento sulla qualità tecnica dei servizi offerti dalla casa di Redmond, ma un' osservazione ironica su alcune scelte fatte da Microsoft negli ultimi anni, se poi per te non "ci arrivo col cervello" pazienza, ti avverto però che iniziando un commento con un insulto poi il resto del messaggio perde di credibilità ...
Kurtz23 Maggio 2008, 16:59 #10
Se per un momento mettete da parte l'odio anti MS (e' difficile farlo, soprattutto se come me usate Vista, ma provateci) Live Search non ha nulla da invidiare a Google, dal punto di vista tecnico.

Semplicemente Google e' ormai da anni IL motore di ricerca, perche' la gente che da anni lo usa da un giorno all'altro dovrebbe cambiare per un prodotto che non offre nulla di piu' (anche se nulla di meno) ? Per simpatia verso la MS ? Non credo proprio

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^