Live Search Club: sconti per l'acquisto di software Microsoft

Live Search Club: sconti per l'acquisto di software Microsoft

Partecipando all'iniziativa Live Search Club e usando il motore di ricerca di Microsoft è possibile avere sconti su alcuni prodotti software

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 10:46 nel canale Software
Microsoft
 

Nelle scorse settimane Microsoft ha dimostrato che spesso l'utenza non è attirata dalle mirabolanti funzionalità offerte o dalle migliori opzioni: in certe situazioni è sufficiente organizzare un'iniziativa avvincente o remunerativa.

E' questa la scelta fatta dalla casa di Redmond che ha organizzato l'iniziativa Live Search Club al fine di rilanciare il proprio motore di ricerca Windows Live Search. L'idea di Microsoft è quanto mai semplice ed efficace: gli utenti effettuando ricerche attraverso Windows Live Search accumulano un punteggio che può essere convertito in uno sconto spendibile per l'acquisto di software Microsoft.

L'iniziativa ha dato i suoi frutti, infatti, nell'ultimo mese il motore ha raggiunto una quota di mercato del 13.2% contro l'8.4% del mese precedente. Nell'ultimo mese 3 milioni di utenti unici hanno utilizzato il motore di Microsoft e, seppur la media sul medio periodo rimane invariata, l'iniziativa volta a fidelizzare il maggior numero di utenti ha raggiunto il proprio scopo.

Come riporta Digitaltrends.com, attraverso Live Search Club i nuovi utenti hanno potuto conoscere il motore di ricerca di Microsoft e, potenzialmente, potrebbero decidere di utilizzare tale risorsa in futuro. E' difficile ipotizzare se tale incremento di utenti è stato sporadico oppure se tale iniziativa porterà reali benefici a Microsoft.

Di certo Microsoft, più o meno volontariamente, ha dimostrato che l'utenza è attratta non solo dalle funzionalità o dall'efficacia di un motore di ricerca: anche iniziative di puro marketing possono portare ad ottimi risultati.

Alcuni recenti studi hanno dimostrato come in realtà l'utenza badi poco a qualità dei risoltati o alle funzionalità offerte da un motore di ricerca. Un'indagine condotta utilizzando le soluzioni di Google, Yahoo, Live Search e un quarto motore clone di Google dal nome sconosciuto ha dato risultati sorprendenti.

Google è stato indicato come il miglior servizio mentre il suo clone sconosciuto, che in realtà restituiva i medesimi risultati, si è collocato al quarto posto. Stando a questa ricerca, quindi, a Live Search resterebbero poche possibilità poiché l'utente inconsciamente identifica in Google la miglior soluzione.

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Bocciolo12 Luglio 2007, 10:48 #1
utile sisi
pierluigi8612 Luglio 2007, 10:58 #2
bella iniziativa, mi aspetto la contromossa di google... probabilmente riserverà i propri servizi premium solo a chi utilizza solo il suo motore di ricerca???
DevilsAdvocate12 Luglio 2007, 10:59 #3
Fantastico trucchetto! La gente si lamenta di quanto Google trattiene
il loro indirizzo ip e le chiavi di recerca ma poi si logga in live search
(e ci aggiunge pure il numero di carta di credito) in maniera che le
proprie keyword di ricerca possano essere associate direttamente
a nome e cognome......
MS è sempre un passo avanti, non c'è che dire...
Nemesis198412 Luglio 2007, 10:59 #4
Si un'iniziativa molto buona, ma Microsoft dimostra ancora una volta di voler monopolizzare tutto!
ghiltanas12 Luglio 2007, 11:05 #5
quante ricerche per avere vista gratis? due trilioni bastano?
DevilsAdvocate12 Luglio 2007, 11:07 #6
Originariamente inviato da: ghiltanas
quante ricerche per avere vista gratis? due trilioni bastano?

In effetti chiunque sappia come fare uno script ed usare i form-robots a due milioni ci arriva in un
paio di giorni, forse una settimana....
(a pensarci bene, il grande trucco sarebbe rimediare le chiavi di ricerca più usate da altri
siti e spararle al live search, magari con un ritardo random)
k0nt312 Luglio 2007, 11:13 #7
ancora nessuno che si lamenta della privacy? strano!

comunque questa non è concorrenza leale indipendentemente da tutto, ti pagano per usare live search! poi voglio vedere come l'hanno fatto il clone di google perchè se è finito quarto vuol dire che era proprio orrendo! uno dei punti di forza di google è la grafica minimale e la funzionalità con cui restituisce i risultati. inutile fare ste ricerche per dimostrare l'ipotesi (cioè che la gente usa google solo perchè si chiama google)
Ombra7712 Luglio 2007, 11:15 #8
cioè fatemi capire, il mio search engine è una merda, però "ti pago" per cercare e agli occhi di tutti appare come un motore di ricerca valido?
ma che tristezza infinita, per accollarmi cosa poi ? zozzeria microsoft?
andassero in malora..
k0nt312 Luglio 2007, 11:23 #9
UAHUAHUAHUAH LOL
andate a quella pagina vi prego! http://club.live.com/
sembra scritta da un bambino delle elementari
per prima cosa non sembra un'iniziativa di MS, ma tipo una vincita al casinò con tutti quei colori! se fossi capitato su quella pagina per sbaglio l'avrei chiusa istantaneamente (trascurando lo sfondo di similmarmo fatto male e gli orrendi bordi bianchi).
in secondo luogo l'usabilità del selettore di giochi al centro è pari a 0 cioè tu vai con il mouse sopra un titolo e questo si allontana dal centro costringendoti a cliccare in fretta prima che esca dalla visuale
paulgazza12 Luglio 2007, 11:52 #10
ma che problemi vi crea? non avete mai fatto le tessere al supermercato? questo è lo stesso approccio! sempre a dire contro a Microsoft, il forum sta diventando un asilo

In topic: qual è l'entità degli sconti? ci sono limiti sui prodotti o sul valore su cui sarà applicabile? vale solo in USA o si potrà fare pure in Italia?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^