Lo SPEC prepara un benchmark per il consumo energetico

Lo SPEC prepara un benchmark per il consumo energetico

L'esigenza di uno strumento in grado di misurare il consumo energetico di un sistema in relazione alle prestazioni offerte spinge lo SPEC ad attuare un tavolo di lavoro

di Andrea Bai pubblicata il , alle 15:26 nel canale Software
 

Il problema del consumo energetico si sta facendo, soprattutto negli ultimi tempi, particolarmente pressante. Tralasciando momentaneamente il discorso desktop e notebook, la situazione è particolarmente critica in ambito server, soprattutto nelle situazioni in cui viene fatto uso di cluster mastodontici per impieghi di simulazione matematico-scientifica.

Non solo: recentemente anche Google ha sottolineato come, per mantenere funzionale ed efficiente tutto il sistema informatico di cui dispone, è necessario un enorme impiego di energia, situazione che potrebbe creare problemi non di poco conto anche nel futuro prossimo.

Si delinea quindi l'esigenza di ricercare non più solamente le massime prestazioni, ma una soluzione che sia in grado di fornire il bilanciamento ottimale tra le prestazioni e il consumo energetico.

Il problema è così sentito da spingere, verso la metà dello scorso mese di Aprile, Sun Microsystems e Advanced Micro Devices ad aprire un tavolo di discussione per trovare un sistema in grado di misurare in modo universale l'efficenza di un server, ovvero per valutare il consumo energetico di un sistema in relazione alle reali prestazioni fornite.

Quando si parla di misure standard in campo informatico non può non entrare in gioco il consorzio SPEC (Standard Performance Evaluation Corporation), il quale ha ben accolto l'iniziativa di Sun e AMD (per altro membri partner dello SPEC) e, ponendo il progetto sotto la propria egida, ha istituito il gruppo SPEC Power-Performance.

Il primo prodotto che scaturirà dai lavori del nuovo comitato sarà inizialmente indirizzato a piattaforme server di dimensioni medio-piccole. Non sono ancora stati definiti i metodi e le modalità di misura, le uniche informazioni note indicano che verranno utilizzati gli atttuali benchmarck SPEC come base per la realizzazione del nuovo strumento di misurazione.

Oltre a Sun e AMD sono coinvolte nel progetto Dell, Hewlett-Packard, Intel e IBM. Il primo benchmark per la misurazione del consumo energetico dovrebbe essere rilasciato nel primo trimestre del prossimo anno.

Fonte: SPEC

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ALIEN318 Maggio 2006, 15:30 #1
Errore nel Titolo:

non "perpara" ma "prepara"

BYezzzzzzzzzzz
Xadhoomx18 Maggio 2006, 15:47 #2
Finalmente!!!!!!!
isd8818 Maggio 2006, 15:48 #3
come fa un benchmark a misurare il consumo?
bs8218 Maggio 2006, 15:54 #4
semplice, abbinando software con test specifici ad un wattametro esterno digitale collegato via usb
RadeonDexter18 Maggio 2006, 16:09 #5
ke figata!!!!! gran bella idea !!!! finalmente scopriremo esattamente quanto si ciuccia il computer. speriamo ke si possa sapere anke quanto consuma ogni singola periferica!!!


ciauz!
SydHeep18 Maggio 2006, 16:35 #6
Originariamente inviato da: bs82
semplice, abbinando software con test specifici ad un wattametro esterno digitale collegato via usb


Semplice ed efficace, però cosi consideri anche tutti quei dispositivi che non dipendono dal processore (scheda video, audio, controller aggiuntivi USB, CD-ROM, ecc...)

Io penso che ci sia già una qualche circuiteria interna alla CPU in grado di leggere gli assorbimenti...

Ciao ciao
Syd Heep
dr-omega18 Maggio 2006, 16:53 #7
Considerando (per assurdo) lo sfasamento, cioè il cosfi=1, i watt consumati sono uguali alla tensione di rete (circa 230Volt) moltiplicata per la corrente passante (in un pc normale, da 0,5 a 1Ampère).
Usando un multimetro digitale ho provato a leggere la tensione, e di picco mi rilevava 233.5V, poi ho acceso il pc(xp2500+,3hdd,2cd-rom,monitor,stampante,drive usb,mouse,tastiera,router) e ho rilevato 0,8A, quindi una potenza assorbita di 186.8Watt
Quando ho fatto partire un gioco 3D, la 6800LE ha aggiunto altri 0,2W, così ho toccato 1A e quindi 233.5Watt

Ora sono passato ad un 3700+939, 1hdd, 1dvd, una scheda 7900gt.
Non ho ancora assemblato tutto, però, a parte la scheda video, spero di consumare meno...
ciocia18 Maggio 2006, 18:51 #8
Speriamo che riescano a mettere in primo piano i consumi, abbiamo raggiunto livelli veramente assurdi!!!
E la mia X1900XTX ne e' un esempio lampante
pikkoz18 Maggio 2006, 20:28 #9
Il mio prossimo acquisto sarà un bel iMac 20" : 95w sotto stress (incluso lo schermo) , niente male per un sistema dual core desktop.
Sono stufo del mio pc che non so quanti watt consuma ma la stanza dove stà è costantemente almeno 3 gradi sopra alle altre.
Rubberick18 Maggio 2006, 23:40 #10
vediamo cosa succedera' con questi a64 low... il 3800 sembra interessante... il problema nn sono solo i processori cmq... sono anche i chipset, le memorie, le schede sopratutto le grafiche... gli hdd... se nn riduciamo tutto la cpu puo' consumare anche 2W ma il resto continua a ciucciare troppo...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^