Mappe 3D: la visione di Google Earth e Virtual Earth

Mappe 3D: la visione di Google Earth e Virtual Earth

Emergono differenze di risultato e di approccio tra i due più famosi servizi di immagini satellitari nella modellizzazione di mappe in tre dimensioni

di Roberto Colombo pubblicata il , alle 10:26 nel canale Software
Google
 

La lotta tra fornitori di servizi di mappe e navigazione si sposta sempre più sulla modellizzazione 3D di edifici e alture. All'ultimo CeBit abbiamo visto come i principali fornitori di mappe si siano concentrati su questo aspetto.

Una bella lotta è invece quella online tra Virtual Earth di Microsoft Live e Google Earth. Già da novembre il primo offre modellizzazione 3D dei principali edifici delle più grosse città mondiali.

Offerta simile anche da parte di Google, che però si è affidata a modelli 3D forniti dagli utenti che, dopo il vaglio degli esperti, vengono inclusi nelle visualizzazioni in tre dimensioni delle mappe. É dell'altro giorno invece la notizia, riportata da ZDNet, dell'accordo tra Google e Stanford: quest'ultima fornirà modelli 3D automaticamente generati degli edifici.

Rispetto all'approccio precedente questo dovrebbe permettere una navigazione più veloce delle mappe, in quanto i modelli forniti dagli utenti risultano di alta qualità, ma anche abbastanza pesanti. Abbiamo fatto un 'giro' sui due servizi per farci un'idea più precisa della situazione. Nel commentare le immagini bisogna sicuramente tenere conto del 'work in progress' di entrambi i servizi, ci limitiamo quindi a descrivere lo stato dell'arte, rimandando giudizi più completi a quando le mappe 3D si potranno definire complete.


Hollywood vista da Google Earth e Virtual Earth di Microsoft Live

La prima curiosità che ci siamo voluti togliere è stata sapere se è possibile vedere in 3D la famosa scritta 'Hollywood' sulle colline di Los Angeles. In Google Earth la risoluzione della zona non è quella massima, ma le letterone da 15 metri sono modellizzate in 3d anche se non paiono corrispondere esattamente a quelle reali nella visuale frontale, in quanto le ombre delle lettere reali riprese dal satellite risultano un po' spostate.

L'immagine fornita da Live invece non mostra le lettere in 3D e a causa di una diversa ora del giorno al momento della ripresa, queste sono anche più difficili da cercare sulla mappa. In questo caso però la risoluzione e la qualità della texture della foto sono maggiori. In entrambi i casi è apprezzabile la modellizzazione dell'altura, sulla quale ci si può porre ed avere l'esatta sensazione del panorama visibile da quest'ultima.


Il Chrysler Building visto da Google e Live

Il secondo banco di prova è la città di New York, in particolare l'isola di Manhattan. Qui la situazione è ben diversa nei due casi. In comune si ha una mappa 2D molto dettagliata, ma nel passaggio alle tre dimensioni nel caso di Virtual Earth gli edifici modellizzati sono pochi (ad esempio manca il mitico Empire State Building), ma tutti completi di texture, mentre nel caso di Google sono modellizzati quasi tutti i grattacieli, anche se solo i principali sono dotati di texture che rappresenti la visione reale; il resto delle costruzioni appare sotto forma di palazzi stilizzati bianchi (anche se conservano la forma originale del palazzo).

In questo caso si creano due partiti, quello di chi preferisce pochi modelli 3D, ma completi, e quello che riunisce quelli che gradiscono di più avere una modellizzazione 3D più completa anche se mancante della texture in gran parte degli edifici.

Come ultimo esempio abbiamo preso una città europea, Parigi. In questo caso, come prevedibile, sono pochi gli edifici modellizzati in 3D e per giunta diversi tra i due motori di ricerca di mappe. Nel caso di Live l'immagine satellitare parigina offre ben pochi particolari, fermandosi a una risoluzione insufficiente per un uso pratico, ma prevede ad esempio il modello in tre dimensioni di Les Invalides. Provoca sorpresa apprendere che manca il modello 3D della Tour Eiffel. Quest'ultimo è presente in Google Earth (anche se qui manca Les Invalides), che per altro offre anche immagini a risoluzione ben più elevata.

Tra i due servizi si possono sottolineare alcune differenze, innanzitutto nell'impostazione: se entrambi forniscono il servizio di immagini satellitari 2D come servizio web, per accedere alla versione 3D l'approccio è diverso. Virtual Earth chiede l'installazione di un controllo ActiveX e la sessione continua a svolgersi all'interno del browser, mentre per la visione 3D in Google è necessario scaricare ed installare il programma Google Earth; in tutti e due i casi la quantità di dati da scaricare non è proprio irrisoria.

Per quanto riguarda l'uso in alcuni frangenti Google risulta di più facile utilizzo, ad esempio se vuole apportare una lieve modifica all'indirizzo è possibile correggerlo nel campo di ricerca, mentre Live appena si clicca su quest'ultimo pulisce il campo costringendo a digitare tutto da capo. Anche la memoria dei luoghi visitati in Google Earth è più facilmente raggiungibile rispetto a Virtual Earth.

In ogni caso sono particolari il cui giudizio è molto legato all'uso personale, e anche in questo caso i partiti saranno diversi. Fare una comparazione in contemporanea tra i due servizi è un'esperienza che consigliamo a chi è dotato di una macchina non troppo obsoleta, pena il rallentamento del sistema oltre i limiti sopportabili.

56 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Wee-Max23 Maggio 2007, 10:35 #1
mi piace di più la versione di google......
Portocala23 Maggio 2007, 10:46 #2
google batte ms di molto
Ombra7723 Maggio 2007, 10:49 #3
quoto.
Decisamente + rapido GE, e poi preferisco avere un programma a parte per questo genere di cose, piuttosto che un browser appesantito.
tarek23 Maggio 2007, 10:52 #4
ms è molto più definito oltre a permettere la visuale da diversi orientamenti..
Pentema23 Maggio 2007, 10:52 #5
Anche io preferisco GE, però il servizio Live Maps di MS offre la "bird's eye view" che è spettacolare!
PLASMA23 Maggio 2007, 11:02 #6
... GE c'è anche per linux, e funziona molto bene!
Crux_MM23 Maggio 2007, 11:11 #7
Google Earth mi piace tantissimo!
quello di MS non so, mai usato!Ma vabbè, credo che non sarà di meno..fatto sta che Google ha più anni di attività alle spalle, questo gli giova molto!
L'idea del browser appesantito non mi piace..assolutamente NO!
ernie.piranha23 Maggio 2007, 11:45 #8
ActiveX? Ah, quella roba che introdotta da microsoft
ha permesso l'espandersi incontrollato di Trojan/Worm/Spyware.
Quella roba che funziona solo con software microsoft.

Se lo tengano il loro ActiveX...

Wonder23 Maggio 2007, 11:58 #9
ActiveX? Ah, quella roba che introdotta da microsoft
ha permesso l'espandersi incontrollato di Trojan/Worm/Spyware.
Quella roba che funziona solo con software microsoft.

Se lo tengano il loro ActiveX...

Io se provo ad installare Google Earth beta sono avvertito da Kaspersky Antivirus che c'è un processo di installazione nascosto. Bella roba
paperino23 Maggio 2007, 12:09 #10
Piccolo appunto grammaticale : credo che "modellazione 3D" sia più corretto di "modellizzazione 3D"

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^