Microsoft diventa Premium Sponsor della Open Source Initiative

Microsoft diventa Premium Sponsor della Open Source Initiative

Microsoft ha annunciato di essere diventata Premium Sponsor della Open Source Initiative, fondazione che ha lo scopo di proteggere e promuovere il software open source e il suo sviluppo da parte delle aziende e non solo

di Riccardo Robecchi pubblicata il , alle 11:21 nel canale Software
Microsoft
 

Con una mossa a sorpresa, Microsoft ha annunciato di essere diventata Premium Sponsor della Open Source Initiative, di cui è ora un membro a tutti gli effetti. La OSI si occupa di sostenere l'open source in vari modi, a partire dal controllo e dalla ratificazione delle licenze.

Microsoft si aggiunge quindi a una lunga lista di sostenitori, che include aziende come IBM, HPE, Google, GitHub, RedHat, la Linux Foundation e Mozilla.

Jeff McAffer, direttore dell'Ufficio per i Programmi Open Source in Microsoft, afferma che "il lavoro che la Open Source Initiative svolge è fondamentale per l'evoluzione e il successo dell'open source come un elemento di rilievo nel settore del software. Microsoft sta approcciandosi maggiormente e con maggiore coinvolgimento alle comunità open source, e siamo felici di supportare l'impegno della Open Source Initiative."

Negli ultimi anni Microsoft si è mostrata ben più aperta verso il mondo open source rispetto a quanto abbia fatto in passato, con Ballmer che arrivò a chiamare Linux "un cancro da eradicare". C'è quindi un certo pregiudizio nei confronti dell'azienda da parte del mondo open source, ma le intenzioni sembrano positive e volte a migliorare il futuro del software con sorgenti aperti.

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
*aLe29 Settembre 2017, 11:27 #1
Il "via alle solite banalità" lo do io stavolta, dai.

Ma coooomeeeeee! Dicevano che l'Open Source era il maleeeeeee!!! VergoNNIIIa!!!1!1!!11!
LukeIlBello29 Settembre 2017, 11:59 #2
Oddio poveri fan-boys.. una vita spesa ad indottrinare i proprio colleghi di ufficio, i proprio parenti, che l'OSS è il male, il cancro della ns. società, l'aids informatico.

Ed ora, con una mossa che ha dello scandaloso, il voltafaccia...
Il David che porge la mano a Golia, l'oste che rifiuta il proprio vino annacquato per il nettare tanto a lungo schifato della distilleria vicina.

Ma MS ci pensa alle conseguenze psicologiche dei propri fans?
lo capisce che dai forum tecnici, dai posti di lavoro, adesso si dovranno chinare il capo come stanno facendo loro?

*aLe29 Settembre 2017, 12:06 #3
Originariamente inviato da: LukeIlBello
Il David che porge la mano a Golia
'nzomma... A me pare un po' più il contrario: Golia che dice "apperò 'sto Davide, non è proprio inutile/fastidioso/stronzo come me lo ero immaginato, ma qualcosa di buono ce l'ha anche lui"...

Non che la notizia mi dispiaccia eh, anzi...
Lampetto29 Settembre 2017, 12:06 #4
Originariamente inviato da: LukeIlBello
Oddio poveri fan-boys.. una vita spesa ad indottrinare i proprio colleghi di ufficio, i proprio parenti, che l'OSS è il male, il cancro della ns. società, l'aids informatico.

Ed ora, con una mossa che ha dello scandaloso, il voltafaccia...
Il David che porge la mano a Golia, l'oste che rifiuta il proprio vino annacquato per il nettare tanto a lungo schifato della distilleria vicina.

Ma MS ci pensa alle conseguenze psicologiche dei propri fans?
lo capisce che dai forum tecnici, dai posti di lavoro, adesso si dovranno chinare il capo come stanno facendo loro?



Io mi preoccuperei più delle tue conseguenze psicologiche, come farai a parlare male dello sponsor maggiore del nettare della distilleria
LukeIlBello29 Settembre 2017, 12:07 #5
Originariamente inviato da: Lampetto
Io mi preoccuperei più delle tue conseguenze psicologiche, come farai a parlare male dello sponsor maggiore del nettare della distilleria


mi basta spostare l'orologio di pochi anni e linkare tutti i post "geniali" anti OSS
sparati da sempre da mamma MS
s-y29 Settembre 2017, 12:18 #6
beh, i tempi sono cambiati, da un pò in realtà
tra l'altro come ho scritto mi pare un'altra volta, il posto di 'evil' lo ha preso seven, di fatto

edit: per prendere il giro niente e nessuno, solo fa un pò sorridere la cosa
biometallo29 Settembre 2017, 13:06 #7
Più che altro si dice che "solo gli stupidi non cambiano mai idea" e sappiamo tutti come nel corso degli anni Microsoft abbia radicalmente modificato la sua politica nei confronti dell'open source... solo mi domando che senso abbia ribadirlo tutte le volte.
GTKM29 Settembre 2017, 14:15 #8
Ballmer disse che la GPL e' un cancro, non l'open source. Che poi ovviamente a Microsoft non piacesse l'open mi pare ovvio e scontato.
pabloski29 Settembre 2017, 15:57 #9
Originariamente inviato da: biometallo
solo mi domando che senso abbia ribadirlo tutte le volte.


Quando ti sei creato negli anni una pessima reputazione, usando trucchi e trucchetti per screditare gli avversari in modo subdolo e spesso menzogniero ( qualcuno ricorda la farlocca campagna "get the facts"? ), devi per forza ribadire che sei cambiato un giorno si e l'altro pure.

MS si e' accorto di aver perso molto appeal ( e molti clienti ) a causa dell'avanzata dell'opensource e adesso cercano di rimediare e soprattutto riconquistare market share.

Qualcuno ha guardato le statistiche sulla diffusione dei sistemi operativi per gli ambiti home e soho ( cioe' sommando pc, workstation, smartphone, tablet )? Vi siete accorti che Windows ha in mano un terzo di questo mercato? Negli anni d'oro aveva il 95%!!!

Oppure perche' secondo voi MS si e' inventata .Net core? Perche' a parte le pmi e una parte del web, .Net non ha sfondato come loro prevedevano, soprattutto non ha tolto mercato all'ecosistema Java.
s-y29 Settembre 2017, 16:29 #10
già, i tempi delle vacche obese sono finiti, e il treno con la ciccia grossa se lo sono fatto deragliare da soli, quindi mò pompa pompa col carrellino a mano

immagine un pò grottesca, ma alla fine...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^