Microsoft svaluta per 6,2 miliardi di dollari la divisione Online Services

Microsoft svaluta per 6,2 miliardi di dollari la divisione Online Services

Microsoft rivede il valore degli assets della propria divisione Online Services Business procedendo con una svalutazione di 6,2 miliardi di dollari che non andrà a generare impatti di cassa. Alla base i pochi frutti dell'acquisizione di aQuantive di 5 anni fa

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 15:01 nel canale Software
Microsoft
 

Nel corso del mese di Maggio 2007, in un operazione che mirava a bilanciare l'acquisizione di DoubleClick da parte di Google, Microsoft aveva annunciato l'acquisto di aQuantive, azienda specializzata nei servizi di advertising legati all'online

Nella serata di ieri Microsoft ha annunciato che i prossimi risultati trimestrali, quelli del quarto trimestre dell'esercizio fiscale 2012, includeranno una svalutazione di 6,2 miliardi di dollari dei propri assets in bilancio riferiti principalmente proprio all'acquisizione di aQuantive, senza impatti in termini di movimenti di cassa. Questa operazione è una conferma di come i frutti dell'acquisizione e dell'integrazione di aQuantive all'interno di Microsoft non siano stati all'altezza delle aspettative.

Più in generale questa manovra di Microsoft deve essere letta alla luce dei risultati della propria divisione Online Services Business, all'interno della quale rientrano anche le attività del motore di ricerca Bing. In questo ambito Microsoft non riesce a generare profitti, risultando ancora molto lontana dal punto di pareggio stando ai vari risultati trimestrali che vengono resi pubblici.

Microsoft ha ufficialmente dichiarato che "While the aQuantive acquisition continues to provide tools for Microsoft’s online advertising efforts, the acquisition did not accelerate growth to the degree anticipated, contributing to the write down". Se è presumibile che l'acquisizione di aQuantive non abbia generato i risultati sperati, è pressoché scontato evidenziare come la divisione Online Services Business sia una spina nel fianco dell'azienda americana, incapace da troppo tempo di generare anche un minimo margine di utile.

32 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
bubbl403 Luglio 2012, 15:14 #1
Quanto tutto il mondo si renderà conto della qualità di Bing (superiore agli altri motori di ricerca IMO) le cose cambieranno.
luca2014103 Luglio 2012, 15:28 #2

Ha fatto Bing

Ciao.
Io conosco personalmente l'ideatore del motore dietro a Bing, è un ragazzo italiano. Molto in gamba e molto sveglio, che ha fatto sicuramente un lavoro superlativo: ricerca semantica in base alla lingua d'origine (per ora attivo solo in USA, per gli altri paesi è sempre un motore di ricerca parole)

Purtroppo Microsoft l'ha affossato dal punto di vista commerciale e di diffusione. Nessuno si accorgerà delle qualità di Bing, se non c'è qualcuno (MS) in grado di mostrarlo opportunamente...
alexdal03 Luglio 2012, 15:53 #3
difficile contrastare google.

maxmax8003 Luglio 2012, 17:40 #4
Originariamente inviato da: alexdal
difficile contrastare google.


il problema è tutto qui.

e certo che pure microsoft ne butta di soldi, come fossero noccioline..
adapting03 Luglio 2012, 17:45 #5
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: http://www.businessmagazine.it/news...ices_42875.html

Microsoft rivede il valore degli assets della propria divisione Online Services Business procedendo con una svalutazione di [B][COLOR="Red"][SIZE="5"]6,2 miliardi di dollari [/SIZE][/COLOR][/B]che non andrà a generare impatti di cassa. Alla base i pochi frutti dell'acquisizione di aQuantive di 5 anni fa

Click sul link per visualizzare la notizia.


ooops!
adapting03 Luglio 2012, 18:02 #6
Microsoft ha quindi ammesso di aver buttato nel wc 6 miliardi di dollari.
Una finanziaria italiana. O una Nokia...chissà che?
pabloski03 Luglio 2012, 20:01 #7
Originariamente inviato da: adapting
Microsoft ha quindi ammesso di aver buttato nel wc 6 miliardi di dollari.
Una finanziaria italiana. O una Nokia...chissà che?


Beh, in fondo, ammisero pure di avere buttato altri 6 miliardi per sviluppare vista
Superboy03 Luglio 2012, 20:45 #8
Originariamente inviato da: pabloski
Beh, in fondo, ammisero pure di avere buttato altri 6 miliardi per sviluppare vista


Questa è una boiata bella e buona
pabloski03 Luglio 2012, 21:50 #9
Originariamente inviato da: Superboy
Questa è una boiata bella e buona


Magari

http://news.softpedia.com/news/Vist...tem-44096.shtml

http://blogs.computerworld.com/1614...t_executed_well

Fondendo i due link si ottiene "Abbiamo buttato 6 miliardi di dollari su un accrocchio chiamato vista".
Pier220403 Luglio 2012, 22:02 #10
Originariamente inviato da: pabloski
Magari

http://news.softpedia.com/news/Vist...tem-44096.shtml

http://blogs.computerworld.com/1614...t_executed_well

Fondendo i due link si ottiene "Abbiamo buttato 6 miliardi di dollari su un accrocchio chiamato vista".


Vista lo ricomprerei subito, usato con le macchine decenti va bene ed è un mulo.
Comunque Vista a messo le basi per l'attuale windows 7 e il futuro Windows 8, non è che i soldi li hanno buttati nel cesso, inoltre la sua fama di pachiderma era dovuto molto di più agli accrocchi, quelli si, di PC in cui veniva installato, oltre ai problemi di driver ecc..

Oggi Vista non lo baretterei con niente..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^