Multitouch fai-da-te: è possibile grazie a TouchLib

Multitouch fai-da-te: è possibile grazie a TouchLib

Una libreria open-source permette di utilizzare una comune webcam per approntare un sistema di puntamento multitouch

di Andrea Bai pubblicata il , alle 09:16 nel canale Software
 

Multi-touch, questo è il filo conduttore dell'innovazione tecnologica dell'ultimo anno. iPhone e Surface sono forse gli esempi più significativi, Davide e Golia, di come stia cambiando il concetto di interfaccia utente.

Con un po' di inventiva, qualche competenza di programmazione e l'aiuto di una particolare libreria open source è possibile realizzare un semplice ed economico sistema di puntamento multitouch, che possa interfacciarsi con un qualunque computer, esattamente come ha fatto l'autore di questo blog.

L'esempio più emblematico, che circola in rete in questi giorni grazie ad un video apparso su YouTube, prevede l'impiego di una scatola di cartone, una webcam, un foglio di carta e uno di plexiglass ed una cornice, per una spesa di circa 50 dollari (praticamente il costo della webcam).

La costruzione è di fatto alla portata di chiunque: si pone la webcam sul fondo della scatola di cartone e se ne fa uscire il cavo di collegamento praticando un foro su una delle pareti della scatola. Si va poi ad accoppiare il foglio di plexiglass a quello di carta per formare quella che sarà la superficie "sensibile" e la si andrà a posizionare sulla sommità della scatola di cartone.

Da qui in poi tutto è compito del software, TouchLib, che si occuperà di interpretare i movimenti delle dita sulla superficie e di tradurli in comandi. In questo caso il principio di funzionamento è piuttosto semplice: la luce ambiente colpisce la superficie risultando così omogeneamente diffusa all'interno della scatola. Appoggiando le dita sulla superficie si creano delle piccole ombre circolari che verranno opportunamente rilevate e tracciate dal software grazie alla webcam posta sul fondo della scatola.

Ovviamente questo particolare dispositivo casalingo altro non è che una sorta di grosso trackpad multitouch: non è infatti possibile, almeno con i componenti utilizzati, poter realizzare un qualcosa in grado di mostrare informazioni, come ad esempio il tavolo Surface di Microsoft. Tuttavia, utilizzando magari una superfice che consenta la retroproiezione, impiegando un piccolo videoproiettore accanto alla webcam e implementando opportunamente le librerie TouchLib, potrebbe divenire non troppo difficile creare qualcosa in grado di fare il verso al tavolino multimediale di Microsoft. Ad una frazione del suo costo.

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
wisher02 Maggio 2008, 09:22 #1
Veramente molto carina questa idea.
Dal video sembra anche di semplice ralizzazione, mi sa che quando ho un po' di tempo libero provo anche io
theJanitor02 Maggio 2008, 09:32 #2
è la parte software che non mi è chiara....

cercherò documentazione per capire come (e con che SO) utilizzare questa libreria di cui parla la news
SuperSandro02 Maggio 2008, 09:35 #3
Potremmo realizzarlo, fabbricarlo in serie e venderlo.

Ma sicuramente i cinesi arriverebbero (arriveranno?) prima di noi
Dexther02 Maggio 2008, 09:38 #4
Idea geniale .
degac02 Maggio 2008, 09:44 #5
Ho provato a farci qualcosa...ma i risultati non sono stati entusiasmanti!
Premesso che la webcam è una Logitech QuickCam da 15$ e che fa quello che può fare, mi sa che serve un ambiente molto ben illuminato altrimenti col cavolo che si riesce ad individuare in maniera chiara l'ombra (e a far funzionare i programmi-filtro). Poi la CPU fa il resto ovvero scordatevi di farci qualcosa con un computerino...serve un pò di potenza per l'applicazione dei filtri.

Bella l'idea di fondo di farsi un multi-touch con poche cose.
baronz02 Maggio 2008, 09:50 #6
che figata... appena ho un pò di tempo lo voglio provare !
Voodoo_dMk02 Maggio 2008, 10:12 #7
Purtroppo non ho una webcam, e non ho altro che possa trasmettere live le mie ditate.

Sono sbalordito, certe cose sono più semplici di quanto possono sembrare.
Spider Baby02 Maggio 2008, 10:22 #8
Bella l'idea di ricreare in questo modo il tavolo Surface, ma non credo sia fattibile perché la telecamera confonderebbe le ombre dei polpastrelli con le immagini proiettate.
Abbo8802 Maggio 2008, 10:34 #9
purtroppo lo spessore di una trentina di centimetri non è molto comodo come uno schermo dei giorni nostri...

interessante il lato fai da te ^^
tommy78102 Maggio 2008, 10:41 #10
per usare questo oggetto la stanza deve essere particolarmente ben illuminata, in particolare ci vuole una lampada sempre puntata sopra lo scatolone per ottenere un risultato decente, l'illuminazione normale che si ha in appartamento con luce ambiente è assolutamente insufficiente per il suo utilizzo, andrebbe specificato anche questo nell'articolo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^