News Corp ed NBC sfidano YouTube

News Corp ed NBC sfidano YouTube

Le due aziende annunciano un accordo per la realizzazione di un servizio di videostreaming per la distribuzione di contenuti prodotti professionalmente e in diretta concorrenza con YouTube. Il debutto nel corso dell'estate

di Andrea Bai pubblicata il , alle 08:58 nel canale Software
 

News Corp ed NBC hanno dato notizia della sottoscrizione di un accordo per la realizzazione congiunta di un nuovo sito web per la distribuzione di video con l'obiettivo di andare a competere direttamente con YouTube. Le due aziende hanno inoltre formato una partnership alla quale hanno aderito altri colossi dei media come Yahoo!, Microsoft e Time Warner/AOL per la fornitura dei contenuti e dei canali di distribuzione.

Secondo le informazioni disponibili il servizio farà il proprio debutto nel corso dell'estate con una discreta offerta di serie televisive tra cui "Heroes", "24", "My Name Is Earl", "Saturday Night Live", "Friday Nigth Lights", "The Riches", "30 Rock", "The Simpson", "The Tonight Show", "Prison Break", "Are You Smarter than a 5th Grader" e "Top Chef". Saranno messi a disposizone anche alcuni film, come "Borat", "Little Miss Sunshine", "Devil Wears Prada", "The Bourne Identity" e "Bourne Supremacy".

I video saranno messi a disposizione gratuitamente ma, ovviamente, supportati da una qualche forma di pubblicità: è già stato annunciato, infatti, che alcuni colossi come Intel, Cisco, Cadbury Schweppes, Ensurance e General Motors hanno siglato accordi pubblicitari con News Corp e NBC.

I contenuti potrebbero inoltre essere distribuiti tramite altri canali come ad esempio MySpace, MSN e Yahoo! e sarà offerta con grossa probabilità la possibilità di includere i video all'interno di siti personali, come avviene attualmente con la piattaforma YouTube.

Peter Chernin, presidente e Chief Operative Officer di News Corp ha dichiarato: "Si tratta di un cambiamento importante per quanto riguarda la distribuzione di video su Internet. Offriremo l'accesso a tutto il pubblico Internet statunitense al momento del lancio e per la prima volta i consumatori avranno ciò che vogliono realmente: video realizzati e prodotti professionalmente direttamente nelle case. Siamo molto entusiasti del potenziale di questa alleanza e stiamo cercando altri partner, content provider o distributori che vogliono sfruttare questa opportunità".

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor23 Marzo 2007, 09:08 #1
ma quanto dovremo aspettare per avere qualcosa anche in italiano?

ok che il mercato anglofono è decisamente più vasto, ma potrebbero inventarsi qualcosa anche qui!
Redvex23 Marzo 2007, 09:08 #2
La vera WebTV... forse
SimoDJ23 Marzo 2007, 09:15 #3
C'è già anche in italiano....basta che vai su libero.it
Paganetor23 Marzo 2007, 09:18 #4
ma su libero.it ci trovi i telefilm, i documentari ecc.?
Redvex23 Marzo 2007, 09:27 #5
Con tutto il rispetto per Libero, però paragonarla a Microsoft, Yahoo e Time Warner è un po azzardatino come paragone
dj one23 Marzo 2007, 09:37 #6

libero ok

è vero su libero ci sono parecchi video!!!... non a livello di youtube o googlevideo ma non è malvaggio, in più c'è il vantaggio che è in italiano!
plagio23 Marzo 2007, 09:38 #7
Originariamente inviato da: Redvex
La vera WebTV... forse


No, per la vera WebTV aspetta joost
biskot 198423 Marzo 2007, 11:04 #8
ma imparare l'inglese, no? siamo famosi nel mondo per essere un popolo che non sa le lingue... e poi... quanti lavori ci sono che ti permettono di non sapere l'inglese? Siamo stati abituati troppo bene, in molti paesi i film si guardano in lingua originale con i sottotitoli! L'unica cosa di cui possiamo lamentarci è che in america producono i simpsons, mentre noi riusciamo al massimo a sfornare "carabinieri"!!!
Minipaolo23 Marzo 2007, 11:22 #9
Originariamente inviato da: biskot 1984
ma imparare l'inglese, no? siamo famosi nel mondo per essere un popolo che non sa le lingue... e poi... quanti lavori ci sono che ti permettono di non sapere l'inglese? Siamo stati abituati troppo bene, in molti paesi i film si guardano in lingua originale con i sottotitoli! L'unica cosa di cui possiamo lamentarci è che in america producono i simpsons, mentre noi riusciamo al massimo a sfornare "carabinieri"!!!



quoto
Diablix23 Marzo 2007, 14:52 #10
Per la vera Web TV come han già detto bisogna aspettare Joost..

C'è anche un altro progetto concorrente a joost, che è pure italiano se non erro.. solo che al momento mi sfugge il nome ^^

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^