Numeri impressionanti per Skype: 500 milioni di download

Numeri impressionanti per Skype: 500 milioni di download

Il client voip più noto al mondo è stato scaricato 500 milioni di volte e il numero di utenti continua a crescere

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 14:23 nel canale Software
Skype
 

Skype continua a far parlare di se e raccoglie un sempre maggior numero di utenti. Negli ultimi giorni alcune fonti molto vicine alla società hanno annunciato che il client VOIP più famoso è stato scaricato ben 500 milioni di volte.

La cifra è sicuramente importante e conferma come l'utenza veda in tale strumento una valida opzione per comunicare. Va inoltre rilevato che il download di Skype non ha un andamento lineare, che farebbe pensare a una costante crescita del numero di utenti, e la curva relativa si impenna in corrispondenza di nuovi rilasci. Ciò conferma la bontà della comunicazione messa in atto da Skype.

Come riporta Skype Journal, i numeri di Skype sono impressionanti e, ad esempio, attualmente vi sono 171 milioni di utenti registrati al servizio mentre sul network è stato rilevato un picco massimo pari a 9 milioni di utenti contemporanei. Il successo dell'iniziativa continua e le molteplici polemiche relative alla sicurezza del protocollo proprietario utilizzato da Skype trovano scarsa rilevanza nei dati comunicati.

Grande attesa è ora rivolta alla prossima fase della strategia di Skype che prevede nuove tariffe per i servizi Skype In e Skype Out oltre ad alcune interessanti opzioni flat. Va però ricordato che il mercato italiano della telefonia e molto particolare e, probabilmente, alcune opzioni già annunciate all'estero non troveranno una rapida implementazione nel nostro paese.

36 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Praetorian20 Febbraio 2007, 14:25 #1
le compagnie di telefonia chiuderanno
Dias20 Febbraio 2007, 14:28 #2
171 milioni di utenti che pagano lo scatto alla risposta.
baronz20 Febbraio 2007, 14:30 #3
le compagnie di telefonia chiuderanno
io non credo.. di sicuro non a breve
LASCO20 Febbraio 2007, 14:30 #4
Originariamente inviato da: Praetorian
le compagnie di telefonia chiuderanno

tranne che in Italia
Pancho Villa20 Febbraio 2007, 14:40 #5
Wi MAX + Skype + Smartphone = morte di Vodafone, TIM, e company
TROJ@N20 Febbraio 2007, 14:40 #6
nonostante i numeri rendiamoci conto che sulla massa sono davvero poche le persone che sfruttano tale risparmio...vuoi xchè non lo sanno o xchè chi chiamano non hanno il pc...o non lo sanno usare...
LASCO20 Febbraio 2007, 14:44 #7
Originariamente inviato da: TROJ@N
nonostante i numeri rendiamoci conto che sulla massa sono davvero poche le persone che sfruttano tale risparmio...vuoi xchè non lo sanno o xchè chi chiamano non hanno il pc...o non lo sanno usare...

mi sembra che si possa chiamare gratuitamente tutti i telefoni fissi in itlaia tramite skype, mentre i fissi internazionali, che una volta erano gratuiti, adesso si pagano.
DevilsAdvocate20 Febbraio 2007, 15:03 #8
Originariamente inviato da: Pancho Villa
Wi MAX + Skype + Smartphone = morte di Vodafone, TIM, e company

Ehm..... sei sicuro che la tecnologia Wi MAX si possa usare in
movimento,e soprattutto che si venga riassegnati quando si passa
da un trasmettitore all'altro (perche' senno' cade la connessione ogni 10 kilometri)?
wearethechampions20 Febbraio 2007, 15:05 #9
no, si pagano i fissi italiani
Rubberick20 Febbraio 2007, 15:10 #10
Il discorso e' che credo in un futuro tutti utilizzeranno roba msn-like, skype e altra roba gratuita senza dover + passare per rete di fonia...

Se io ho un cellulare di nuova generaz con skype su e un'amico mio un palmarino sempre con skype su e siamo connessi entrambi ad internet... che bisogno c'e' di fare telefonate slegate?

Ci chiamiamo aggratis pc-pc

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^