Polizia di Stato contro la pedofilia online

Polizia di Stato contro la pedofilia online

I recenti dati diffusi da Telefono Arcobaleno invitato a tenere alta la soglia di attenzione. La Polizia di Stato ha prodotto un video informativo e diffonde utili documentazioni

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 07:46 nel canale Software
 

Solo qualche giorno fa abbiamo riportato alcuni dati relativi alla pedofilia online: la situazione è preoccupante e le dichiarazioni di Giovanni Arena, Presidente di Telefono Arcobaleno, permettono di circostanziare meglio la situazione:

 "La pedofilia on line è aumentata del 131% negli ultimi cinque anni, con il 2007 che si attesta anno record con 39.418 rilevazioni". E ancora: "Il ruolo dell'Italia purtroppo è sempre più triste, con un'incidenza di utenti e clienti pedofili italiani che triplica e passa dal 2,25% del 2004 al 6,14% del 2007".

Su questo delicato fronte è impegnata la Polizia Postale con un apposito gruppo di lavoro denominato "Centro nazionale per il contrasto alla pedopornografia sulla rete". L’obiettivo primario di questo gruppo è la difesa dei ragazzi in Internet, attraverso servizi di monitoraggio per la ricerca di spazi virtuali clandestini dove si offrono immagini e filmati di minori abusati per un turpe commercio online. Più in generale il monitoraggio continuo focalizza l’attenzione sulla scoperta di siti e dinamiche che possano rappresentare fonte di pericolo nella navigazione dei più giovani.

I dati diffusi da Telefono Arcobaleno invitano ad alzare la propria soglia di attenzione e la Polizia Postale ha scelto di realizzare un video proprio allo scopo di sensibilizzare l'utenza su questo delicato aspetto. Ve lo proponiamo qui di seguito.

Il video fa riflettere sull'esigenza di non abbandonare un minore da solo davanti a un pc e invita ad avere un comportamento responsabile, a cercare il dialogo superando quel muro ideale che inibisce la comunicazione. Non è però questo il luogo per approfondire questi aspetti, e lo sappiamo bene.

Oltre all'imprescindibile azione educativa, in questo genere di problemi anche al tecnologia può tornare utile: praticamente tutte le suite di sicurezza dedicate ai desktop offrono strumenti adatti allo scopo e anche i più recenti sistemi operativi sono dotati di utili funzionalità.

Tra le molte opzioni disponibili segnaliamo Windows Live OneCare Family Safety per il cui utilizzo è previsto il possesso di un Windows Live ID. Anche la Polizia di Stato offe alcune risorse disponibili a questo indirizzo.

79 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
XSonic15 Marzo 2008, 08:19 #1
Ottimo video direi, secondo l'ultima frase è inutilmente "forte".


Comunque sembra che si stiano dando da fare, dai, anche se non è possibile tenere gli occhi sul computer del bambino, l'unica cosa che si può fare è usare filtri, quello integrato in vista secondo me è abbastanza sufficiente.
Redvex15 Marzo 2008, 08:23 #2
Ora non per fare polemica, ma se non si scannassero per evitare che il malcapitato scarichi un mp3 gratis (che anche questa sia una cosa non giusta non ci piove) ma si concentrassero su questioni più come questa, non avrebbero avuto risultati più "concreti"?
WarDuck15 Marzo 2008, 08:58 #3
Originariamente inviato da: Redvex
Ora non per fare polemica, ma se non si scannassero per evitare che il malcapitato scarichi un mp3 gratis (che anche questa sia una cosa non giusta non ci piove) ma si concentrassero su questioni più come questa, non avrebbero avuto risultati più "concreti"?


Sono due questioni ben diverse... che vanno trattate diversamente.
Marcko15 Marzo 2008, 10:27 #4
Non sono un pedofilo e non intendo difenderli. Alcuni sono dei veri mostri e meritano davvero le peggiori torture, ma siamo sicuri che arrestarli e fare campagne infamanti a loro carico sia giusto e sufficiente?Io ogni giorno che passa mi rendo conto che la pedofilia è una malattia. C'è chi ammette di non voler più uscire dal carcere perchè ricommetterà il crimine. C'è chi non lo dice e passa direttamente ai fatti.
Mi accorgo che il problema è affrontato in maniera sbagliata e la crescita del fenomeno è la conferma.
Non conosco un modo per arrestarla, ma sono sicuro che la pedofilia debba essere studiata più a fondo. Che ne pensate?
superbau15 Marzo 2008, 10:28 #5
ottimo video, complimenti per gli autori, li scastrassero tutti chimicamente i pedofili, sarebbe la cosa + bella di sto mondo!
CiBa15 Marzo 2008, 10:42 #6
per le prossime elezioni, la castrazione chimica sarebbe una gran bella leva!
kuru15 Marzo 2008, 11:10 #7
Originariamente inviato da: superbau
ottimo video, complimenti per gli autori

si ottimo, sembra una puntata extra di RIS mi domando a cosa serve

Originariamente inviato da: superbau
li scastrassero tutti chimicamente i pedofili, sarebbe la cosa + bella di sto mondo!

Originariamente inviato da: CiBa
per le prossime elezioni, la castrazione chimica sarebbe una gran bella leva!


si infatti servirebbe giusto per attirare voti e non a contrastare la pedofilia on line
Sanger15 Marzo 2008, 11:34 #8
Originariamente inviato da: CiBa
per le prossime elezioni, la castrazione chimica sarebbe una gran bella leva!

Per i politici ignoranti, e per quelli che gli vanno dietro.
Non esiste al mondo una sola ricerca scientifica che dimostri che la castrazione chimica abbia gli effetti desiderati su questi individui.
Vogliamo, per caso, tornare ai tempi delle lobotomie?
MiKeLezZ15 Marzo 2008, 11:50 #9
6,14% di cosa?
D3stroyer15 Marzo 2008, 12:07 #10
che castrazione chimica, sperimentazioni free senza anestesia sui genitali umani da parte di studenti in specialistica di medicina per trovare nuovi modi per operazioni e altro.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^