Rivoluzione nella divisione server: Bob Muglia lascia Microsoft

Rivoluzione nella divisione server: Bob Muglia lascia Microsoft

Tempo di cambiamenti in Microsoft: Bob Muglia, a capo della divisione server e tools dell'azienda americana, lascia e non è ancora noto il nome del successore

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 09:24 nel canale Software
Microsoft
 

Dopo 23 anni Bob Muglia lascia Microsoft. Lo si apprende da una email interna pubblicata da varie fonti e da un comunicato pubblicato ufficialmente dalla casa di Redmond. Bob Muglia era a capo della divisione server e tools di Microsoft e questo avvicendamento viene visto da varie fonti come una svolta definitiva verso strategie ancor più improntate sulle tecnologie cloud.

Dai documenti ufficiali non si può certo parlare di un vero e proprio strappo tra Muglia e Microsoft: il responsabile della divisione server e tools di Microsoft dedicherà i prossimi mesi a un graduale passaggio di consegne. Sul nome del successore al momento c'è il più assoluto mistero e entro la prossima estate il nuovo responsabile della divisione divisione server e tools sarà pienamente operativo in Microsoft, così afferma Steeve Ballmer.

La decisione di Muglia segue di pochi mesi gli avvicentamenti di altri "big" in Microsoft: a ottobre Ray Ozzie ha abbandonato Microsoft, la scorsa estate Robbie Bach ha preso la medesima decisione mentre Nokia si è aggiudicata Stephen Elop, ex capo Business Division di Microsoft e attuale CEO della società finlandese.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
birmarco12 Gennaio 2011, 12:49 #1
Mistero....
anac12 Gennaio 2011, 15:08 #2
pero 23 anni per un dirigente di alto livello nella stessa azienda americana sara quasi un record
Xam the elder12 Gennaio 2011, 15:17 #3
non ho idee del perchè
qualcuno più informato?
SpyroTSK13 Gennaio 2011, 10:02 #4
si vede che si son accorti della qualità dei loro prodotti e hanno abbandonato per la vergogna

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^