Skype potrebbe tornare a Zennstrom e Friis

Skype potrebbe tornare a Zennstrom e Friis

I fondatori di Skype potrebbero essere interessati alla riacquisizione della società precedentemente ceduta a eBay

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 11:34 nel canale Software
Skype
 

Niklas Zennstrom e Janus Friis non hanno bisogno di troppe presentazioni: sono i creatori di Kazaa, Skype e, più di recente, di Joost anche se quest'ultimo progetto non ha avuto le fortune degli altri. Skype venne venduto da Zennstrom e Friis a eBay e in merito a tale operazione avvenuta del 2005 vennero idealizzati importanti scenari, ancora irrealizzati.

Skype per eBay è e rimane un importante elemento pagato non poco. Il servizio di VoIP continua a crescere, recentemente sono state fatte scelte importanti che riguardano l'utilizzo di Skype in ambito mobile ed è stata anche annunciata un'opzione dedicata alle soluzioni SIP.

Al momento però eBay non è riuscito a concretizzare le strategie di integrazione relative a Skype, e proprio questo aspetto era uno dei punti cardine dell'acquisizione. EBay non intende al momento svendere Skype, anche se non esclude la potenziale cessione a un acquirente interessato. Questo è il primo elemento della vicenda: eBay non esclude la vendita di Skype. Ora, visto il titolo della notizia, sarebbe lecito chiedersi in che momento della vicenda entrano in gioco Niklas Zennstrom e Janus Friis.

I fondatori di Skype detengono ancora la licenza della tecnologia  Joltid, uno degli elementi base del P2P usato dal sistema VoIP. EBay ha avviato di recente un'azione legale in merito al mancato rinnovo di tali licenze, ed è proprio questo il secondo elemento della vicenda che ha fatto nascere l'ipotesi relativa al possibile ritorno in Skype di Niklas Zennstrom e Janus Friis.

I due fondatori di Skype potrebbe utilizzare la vicenda relativa al rinnovo di licenza come elemento utile alla fase di negoziazione e confronto con eBay. Questo sono solo ipotesi riportate da varie fonti e che potrebbero trovare qualche elemento di concretezza non in breve tempo.

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Xile14 Aprile 2009, 12:21 #1
Spero che vendano perché Skype secondo me non viene sfruttato abbastanza da eBay, anche perché i due prodotti sinceramente tra di loro c'entrano poco.
zago14 Aprile 2009, 12:34 #2
il problema è che gli operatori mobili lo stanno boicottando ... a quando anche gli operatori di linea tradizionali
pagghi14 Aprile 2009, 17:33 #3
non tutti i mobili lo stanno boicottando. Anzi
con un operatore che opera in più paesi e presente (ma non ben visto) in italia skype è parte di una sua offerta che comprende fino a un massimo di 10h al giorno di chiamate skype-skype + 600 messaggi... sia esso pc-telefono o telefono-telefono.

il problema sta nella gente che non sa quanto spende, non ha idea della propria tariffa e non frega nulla di arrivare a parlare con prezzi minimi.
Ribelle8514 Aprile 2009, 21:55 #4
3 non è certo malvista in Italia, anzi.. è l'operatore che più innova
macfanboy14 Aprile 2009, 22:02 #5
Ma questi due tipi che si erano beccati 2,6 MILIARDI di dollari per il loro softwerino.... cioè chi glielo fa fare di ricomprarselo?
Altro che lotteria avevano vinto!!!
TROJ@N14 Aprile 2009, 22:06 #6
Se la gente si svegliasse, a saper usare il pc,
ma sopratutto a saper comprare ed usare i cellulari giusti,
con skype si risparmierebbero parecchi soldini....
Ci rinuncio...
jNeb15 Aprile 2009, 08:59 #7
Interessante scoprire che neanche uno dei due è l'inventore della tecnologia:

http://www.google.com/patents?id=li...&dq=7480658

:?

chi mi spiega?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^