Unified Storage: EMC promette semplificazione e maggiore efficienza

Unified Storage: EMC promette semplificazione e maggiore efficienza

Molte novità per gli amministratori di sistema da EMC; che mette in campo soluzioni per la semplificazione e la riduzione dei costi

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 14:42 nel canale Software
 

Le aziende che intendono rendere virtuali i loro data center per avviarsi alla creazione di un cloud privato hanno necessità di un’infrastruttura storage che sia semplice ed efficiente. Sulla base di questa semplice considerazione, EMC Corporation annuncia una serie di nuove funzionalità che vanno ad arricchire le proprie piattaforme di storage midrange EMC CLARiiON e EMC Celerra.

La semplificazione è affidata ad un nuovo sofrware di gestione, EMC Unisphere, integrato con VMware vCenter, che promette agli amministratori di sistema di eseguire la gran parte dei task con un decimo dei click rispetto a quanto erano abituati a fare in precedenza. Lo Unified Storage di EMC si integra out-of-the-box con VMware vSphere e con le VMware Storage API for Array Integration (VAAI), dotati anche di FCoE.

Da segnalare anche una nuova funzionalità: Block Data Compression riduce fino al 50% le necessità di storage e la nuova tecnologia FAST Cache permette di ottimizzare le performance, fino a due volte più veloci, in virtù della piena operatività senza alcun intervento da parte di un amministratore.

Rifacendoci alle dichiarazioni ufficiali, riportiamo quando promesso da EMC in termini di potenzialità a mezzo comunicato stampa:

-Definire i carichi di lavoro di applicazioni come SQL OLTP, con una riduzione dei tempi fino all’80%;

- Ridurre del 90% il numero di comandi necessari per la gestione di task comuni;

- Effettuare il provisioning di storage da un VMware vCenter Server in soli due click;

- Accelerare le prestazioni di server VMware grazie ad una riduzione di ben dieci volte delle attività di I/O, aumentare di dieci volte il numero delle macchine virtuali per data store e raggiungere una velocità dieci volte superiore per l’installazione, il cloning e lo snapshot di macchine virtuali e per le migrazioni su VMware Storage vMotion.


Da segnalare anche altre tecnologie, denominate EMC FAST (Fully Automated Storage Tiering) Suite, FAST Cache e Block Data Compression, in riferimento agli array storage. Tutto concorre a ottimizzare l’utilizzo di dischi SATA e SSD ad alte prestazioni. Anche in questo caso, riportiamo quanto EMC dichiara in termini di benefici teorici.

- Raddoppio delle prestazioni in ambienti Oracle e Microsoft SQL Server

- Miglioramento di oltre l’80% dei tempi di risposta su VMware View

- Riduzione fino al 50% nell’utilizzo dello storage per i dati meno attivi

- Riduzione fino al 30% del costo totale

Le funzionalità che fanno parte di questo annuncio sono attualmente disponibili, ad eccezione del supporto nativo a FCoE, che verrà reso disponibile nel quarto trimestre 2010. La disponibilità di Flash drive da 200GB su EMC Symmetrix VMAX è ugualmente prevista per il quarto trimestre 2010.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^