Windows 7 e Internet Explorer i più diffusi nei PC enterprise

Windows 7 e Internet Explorer i più diffusi nei PC enterprise

Da una indagine Forrester emerge come sia Windows 7 il sistema operativo più diffuso in ambiente enterprise, superando Windows XP; elevata diffusione anche per Internet Explorer, con una quota di poco superiore al 40%

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 12:01 nel canale Software
WindowsMicrosoft
 

Un recente report sviluppato da Forrester fornisce indicazioni su quella che è la diffusione dei sistemi operativi in ambienti d'azienda enterprise sui terminali dei vari operatori e impiegati. Si scopre che Windows 7 è il sistema operativo più diffuso, con una diffusione sul 47,5% del totale dei PC riconducibili agli intervistati.

Windows XP segue al secondo posto con il 38,2%, dato che è previsto in forte riduzione nel corso dei prossimo mesi a motivo dell'interruzione del supporto ufficiale a questo sistema operativo da parte di Microsoft. Windows Vista segue con poco più del 3% mentre OS X vanta una buona diffusione complessiva con un dato di poco superiore al 7%.

Altrettanto interessante la ripartizione tra i browser, con Internet Explorer in testa con il 40,2% delle preferenze seguito da Google Chrome e Mozilla Firefox appaiati rispettivamente con il 27,8% e il 25,4%. Ben più contenuta la diffusione di Safari, che chiude con poco meno del 2%.

Dati di questo tipo sono speculari a quanto simili statistiche hanno rilevato per il mondo dei sistemi consumer e rimarcano la progressiva adozione di Windows 7 come sistema operativo di riferimento per buona parte dei PC: Windows XP continua a mantenere una diffusione molto elevata ma è evidente come la crescita di Windows 7 sia destinata a ridurre considerevolmente la presenza sia di Windows XP, sia del predecessore Windows Vista.

Per i browser segnaliamo come Internet Explorer continui a mantenere una solida quota di mercato, nonostante anche in sistemi utilizzati in ambiente corporate si sia diffusa l'abitudine di effettuare installazioni di browser alternativi da parte degli utenti. Sono in parte venuti a cadere quei vincoli dei sistemi di amministrazione IT interni alle aziende che richiedevano una singola e specifica versione di browser su questo tipo di sistemi.

22 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
calabar26 Aprile 2013, 12:10 #1
C'è un errore che si ripete più volte nell'articolo: ci si riferisce ai Browser chiamandoli sistemi operativi.
Gabro_8226 Aprile 2013, 13:05 #2
E Bravo paolo!
Eress26 Aprile 2013, 13:38 #3
In ambiente aziendale quello che salta subito all'occhio è, oltre l'enorme diffusione di W7, anche l'ottima quota di Mac OS X al 7%. Nessuna traccia invece del povero e reietto W8
Eress26 Aprile 2013, 13:41 #4
Originariamente inviato da: calabar
C'è un errore che si ripete più volte nell'articolo: ci si riferisce ai Browser chiamandoli sistemi operativi.

In alcuni casi mi pare che la definizione sistemi operativi sia giusta, visto che si riferisce alla diffusione di IE nei vari OS considerati.
bluv26 Aprile 2013, 13:54 #5
anch'io leggendo cercavo di capirne il senso, ma credo si riferisca - come già indicato d Eress - a quanto IE sia diffuso nei sistemi microsoft
Windows 7 credo sia ancora più diffuso in ambito consumer
mi sembra giusto che ormai XP lasci il posto
polkaris26 Aprile 2013, 14:18 #6
E Linux? Sul desktop non lo usa nessuno? Eppure mi sembra che Linux ormai sia abbastanza maturo da essere utilizzato anche a livello aziendale...
andy4526 Aprile 2013, 14:33 #7
Originariamente inviato da: polkaris
E Linux? Sul desktop non lo usa nessuno? Eppure mi sembra che Linux ormai sia abbastanza maturo da essere utilizzato anche a livello aziendale...


Senza i software di uso più comune in ambito aziendale è difficile che venga preso in considerazione.
[?]26 Aprile 2013, 14:44 #8
Originariamente inviato da: polkaris
E Linux? Sul desktop non lo usa nessuno? Eppure mi sembra che Linux ormai sia abbastanza maturo da essere utilizzato anche a livello aziendale...


Ma anche no...
calabar26 Aprile 2013, 15:09 #9
Originariamente inviato da: Eress
In ambiente aziendale quello che salta subito all'occhio è, oltre l'enorme diffusione di W7, anche l'ottima quota di Mac OS X al 7%. Nessuna traccia invece del povero e reietto W8

Il che non mi sembra affatto strano, dato che il sistema è uscito di recente e considerati i tempi di upgrade delle aziende e le difficoltà in questo senso.

Originariamente inviato da: bluv
anch'io leggendo cercavo di capirne il senso, ma credo si riferisca - come già indicato d Eress - a quanto IE sia diffuso nei sistemi microsoft

Ma siete sicuri? Ho riletto i passaggi e non mi sembra sia assimilabile a nulla del genere.
Eress26 Aprile 2013, 15:16 #10
Originariamente inviato da: calabar
Il che non mi sembra affatto strano, dato che il sistema è uscito di recente

Non più tanto di recente, comunque vediamo fra sei mesi se starete ancora ad attaccarvi a questa ridicola scusa
W7 in due anni praticamente ha raggiunto la quota che detiene ancora adesso, non solo per l'enterprise.

Originariamente inviato da: calabar
Ma siete sicuri? Ho riletto i passaggi e non mi sembra sia assimilabile a nulla del genere.

A me invece sembra evidente.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^