WorldWide Telescope: lo spazio visto da Microsoft

WorldWide Telescope: lo spazio visto da Microsoft

Microsoft presenta il servizio WorldWide Telescope che offre la visualizzazione online di pianeti, costellazioni e galassie

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 14:46 nel canale Software
Microsoft
 

WorldWide Telescope è un nuovo programma gratuito recentemente presentato da Microsoft che consente di esplorare e conoscere pianeti più lontani, galassie e i sistemi stellari.

Le fonti utilizzate per creare tale sistema informativo sono decisamente autorevoli: stando a quanto riportato nelle pagine di presentazione del servizio, le immagini provendono da telescopio spaziale Hubble, dal Centro di osservazione Chandra X-Ray e dal telescopio spaziale Spitzer. Si stima che il database di immagini messo a disposizione gratuitamente sia pari a 12Terabyte.

Utilizzando un semplice applicativo (22MB download) è possibile quindi addentrarsi nell'esplorazione e nella conoscenza di costellazioni, pianeti e galassie potendo contare anche una serie di informazioni aggiuntive. Internet da questo punto di vista offre ampie possibilità di integrazione. A scopo didattico, sono anche presenti alcuni tour guidati che permettono di approfondire specifici argomenti

Per provare il servizio è sufficiente visitare questo indirizzo (richiesto Microsoft .NET Framework 2.0 installato). Google già lo scorso anno presento un servizio simile attraverso Google Sky, accessibile da Google Earth.

Come si legge nella pagina di presentazione, Microsoft Research dedica il servizio WorldWide Telescope a Jim Gray, uno sviluppatore del progetto SkyServer scomparso in mare lo scorso anno.

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
anacardo13 Maggio 2008, 14:55 #1
sia questo nuovo programma microsoft sia la versione google sono molto belli per l'esplorazione di materiale altrimenti di difficile reperibilità e consultazione, ma sono pressochè inutili come ausilio all'esplorazione del sistema solare o di supporto all'osservazione mediante telescopio (almeno questo è quanto ho appurato per esperienza personale, spero che qualcuno sia stato più fortunato di me). Carino, ma sinceramente preferisco starry night.
dawid99913 Maggio 2008, 14:55 #2
Carino ^^ chissà fino a che punto di dettaglio arriva
JOT13 Maggio 2008, 14:57 #3

@ anacardo

se ti interessa l'esplorazione con il telescopio ti consiglio stellarium, gira su tutte le piattaforme è gratis e funziona offline =)
www.stellarium.org
DevilsAdvocate13 Maggio 2008, 15:25 #4
Esplorazione stellare? Celestia nessuno ?
http://shatters.net/celestia/index.html

E' open source, per Windows Mac Linux, contiene un centinaio di migliaia di corpi celesti.
yume the ronin13 Maggio 2008, 15:26 #5
se ti interessa l'esplorazione con il telescopio ti consiglio stellarium

verissimo, mi son sempre trovato molto bene con questo soft, è anche stranamente intuitivo nel suo funzionamento
wisher13 Maggio 2008, 15:55 #6
lo sto provando ora, poi vi faccio sapere cosa ne penso.
Intanto se vi interessa qualche prima impressione potete trovarla qui http://utvv.blogspot.com/2008/05/wo...d-space-is.html
gogetas13 Maggio 2008, 15:57 #7
starry night è nettamente superiore a tutto, peccato che costi non poco
II ARROWS13 Maggio 2008, 16:31 #8
I sostenitori degli alieni ne saranno più che felici! Vado a scaricarlo e a fare una foto delle razze che SICURAMENTE ci sono in una costellazione di cui non ricordo il nome.
ErPazzo7413 Maggio 2008, 17:06 #9
mi ricordo che nel lontano '97 se non erro c'era solo ssystem (che pochi ricorderanno) e da cui poi partii per un mio progetto (3Dplanetary poi 3DPlanetarium) simile ma con pretese di fedeltà di calcolo delle posizioni e dimensioni degli oggetti....(pretese soddisfatte grazie al mio fratellone al tempo "quasi astrofisico", certo che era dura con il mi K6 200 con 32Mbyte (che aggiornai a 64 x avere texture migliori ) e la s3 virge in linux SENZA accelerazione 3D (ovviamente!) . Però fino a 4000 stelle, tutte le constellazioni, tutti i pianeti del sistema solare e satelliti di cui al tempo si avevano informazioni (luna, io, callisto, etc....) andavano ad un onestissimo framerate minimo di 5fps (insomma ben oltre il real-time).
Stavo infatti pensando di rifarlo per cellulari tanto le opengl ES sono similissime alle opengl 1.1 che io usai al tempo (mitiche le MESA!)....e penso che un cellulare di oggi dovrebbe farcela (ha + ram e clock maggiore) l'unico limite ovviamente è la FPU assente ma tentar non nuoce .
ErPazzo7413 Maggio 2008, 17:11 #10
Giusto per completezza il tipo di ssystem, passò poi ad Openuniverse, che poi confluì nel + promettente Celestia che ha resistito fino ai tempi nostri.
Però il più impressionante è stellarium, quello che mi impressionò è la semplicità e la bellezza dell'interfaccia (le prime versioni sono di molti anni fa) e soprattutto il fatto che all'inizio era solo 1 il programmatore che da solo ha fatto quel gioiello che oggi possiamo goderci....
Per cui se vi piace l'astronomia e la grafica 3D scaricatevi e gustatevi almeno per un pò stellarium....
Ciao Patrizio

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^