Yahoo e Acer siglano un accordo

Yahoo e Acer siglano un accordo

Le due compagnie hanno siglato un accordo che prevede la preinstallazione di una toolbar e di una start page con i servizi di Yahoo su tutti i sistemi Acer

di Andrea Bai pubblicata il , alle 12:06 nel canale Software
AcerYahoo
 

Yahoo e Acer hanno annunciato un accordo strategico per la distribuzione di una toolbar, la realizzazione di una start-page e l'impostazione di Yahoo come motore di ricerca di default su tutti i sistemi Acer commercializzati nel mondo.

Secondo le rilevazioni di mercato effettuate da Gartner Dataquest nel corso del secondo trimestre dell'anno, Acer può vantare il terzo posto della classifica mondiale dei vendor di notebook. Analizzando più nello specifico i risultati delle diverse aree, Acer si classifica al primo posto nel mercato EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa), al terzo posto in Asia e ha registrato la più elevata crescita annuale nel mercato statunitense. Si tratta quindi di posizioni molto importanti che, tra le altre cose, permetteranno a Yahoo di allargare il proprio potenziale bacino d'utenza.

A questo proposito Dan Rosensweig, Chief Financial Officer di Yahoo, ha dichiarato che a seguito dell'accordo la community di Yahoo potrebbe riuscire ad espandersi a più di 500 milioni di utenti in tutto il mondo.

In particolare i termini dell'accordo prevedono che su tutti i sistemi commercializzati da Acer venga preinstallata una toolbar con entrambi i marchi e venga impostata una start-page realizzata ad-hoc per l'operazione. Nella start page verranno visualizzati tutti i servizi informativi tradizionalmente offerti da Yahoo e alcune informazioni sugli ultimi prodotti di Acer e le novità riguardanti l'azienda. Inoltre, con l'avvento di Internet Explorer 7, Yahoo verrà impostato da Acer come motore di ricerca di default per IE7.

I primi sistemi verranno messi in commercio con le caratteristiche sopra descritte a partire dal prossimo 1 Ottobre nei mercati Asia Pacific, Europeo, Nord Americano e Sud Americano. La start page sarà localizzata in diverse lingue, tra cui Francese, Tedesco, Italiano, Cinese e Spagnolo.

Fonte: Digitimes

22 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
xax16 Settembre 2006, 12:38 #1
Spero solo che si possa anche disinstallare.
Xile16 Settembre 2006, 12:44 #2
Non basta il S.O. preinstallato che è difficile da farsi rimborsare, vogliono metterci pure tutta questa fuffa assieme alle altre che rallentano fin da subito i pc, e i vantaggi stanno solo per loro figuriamoci se ci fanno pagare di meno.
Dias16 Settembre 2006, 12:45 #3
E meno male che i soliti ms-haters erano convinti che i produttori di notebook non potessero installare roba di terzi parti...

Dopo Dell/Google anche Acer/Yahoo, spero almeno che i CD di WinXP OEM che arrivano con questi notebook siano privi di queste toolbar, cosi fai un format subito e sei a posto.
Xile16 Settembre 2006, 12:54 #4
Quando ho comprato il mio Toshiba mi sono trovato il filmatino di Fifa. Il cd che ho è una immagine sporca e mi ripristina tutto il disco non posso fare come voglio io.
Leron16 Settembre 2006, 12:59 #5
il mioò tablet ha tanta di quella immondizia targata acer che fa venire la rabbia


anche pulendo tutto non posso stare sotto i 260MB occupati all'avvio


lasciatemi dire che il cosiddetto acer ePowermanager fa SCHIFO! se attacco il pc alla corrente NON è possibile tenerlo in modalità dinamica ma spara la CPU al massimo SEMPRE! (con conseguenze in rumore e calore)

mi son fatto una immagine con nLite usando la cartella i386 dei cd ma non mi lascia registrare la copia di windows, ho pure telefonato a microsoft e mi hanno detto che essendo una copia bundle con il sistema dovrei chiedere a Acer


veramente PESSIMI con queste scelte che insozzano e basta i pc dei clienti


se si fanno pagare da yahoo per una barra almeno abbassino i prezzi
Kanon16 Settembre 2006, 13:17 #6
Il CD che accompagna i portatili (ma anche molti degli assemblati griffati) non somiglia manco lontanamente al CD OEM di XP (e Vista in futuro). Sono per lo più dischi di riprisitino basati su qualche clona immagine/partizione (ghost è molto frequente). Il bello è che molte volte da sti cd è difficile pure estrapolare i driver proprietari...
danyroma8016 Settembre 2006, 16:42 #7
acer ePowermanagment gestisce il risparmio energetico anche con alimentazione da rete, basta entrare un attimo nelle impostazioni e attivarlo.
ti460016 Settembre 2006, 19:27 #8
a me sul mio portatile fujitsu siemens quando l ho preso aveva i software preinstallati , ma sul cd di windows venduto insieme e' pulito neanche i driver installa che sono su un altro cd insieme ad altri software

secondo me e' cosi che dovrebbero fare tutti
Ntropy17 Settembre 2006, 01:32 #9
CDC COLUMBUS 5767D2, nessun software installato (nemmeno il S.O.) all'acquisto.

SirCam7717 Settembre 2006, 13:12 #10
Originariamente inviato da: Ntropy
CDC COLUMBUS 5767D2, nessun software installato (nemmeno il S.O.) all'acquisto.


Non voglio iniziare un flame ma sbandierare in giro che hai acquistato un pc della cdc non è mica una buona pubblicità

Penso che sarà molto difficile in futuro avere la possibilità di acquistare un notebook senza brandizzazione, l'unica soluzione è pretendere il pc senza software e installarci quel che si vuole. E' possibile ma è una lunga trafila!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^