57 Gbps: è record per la velocità di trasmissione su fibra ottica

57 Gbps: è record per la velocità di trasmissione su fibra ottica

All'University of Illinois si fa segnare un nuovo record per la velocità di trasmissione dati su fibra ottica: 57 Gbps, senza errori e a temperatura ambiente

di Andrea Bai pubblicata il , alle 12:31 nel canale TLC e Mobile
 

I ricercatori dell'University of Illinois hanno stabilito un nuovo record per quanto riguarda la velocità di trasmissione dati su fibra ottica. Grazie agli sviluppi della tecnologia oxide-VCSEL i ricercatori sono riusciti ad avere una velocità di ben 57Gbps senza errori e, soprattutto, a temperatura ambiente eliminando quindi la necessità di dover utilizzare sistemi di raffreddamento per una corretta operatività. Anche alla temperatura di 85°C, la tecnologia riesce a sostenere una velocità di trasmissione di 50Gbps.

Milton Feng, professore di ingegneria elettrica e computazionale, ha commentato: "La nostra sfida è sempre stata quella di poter trasmettere più velocemente le informazioni. Ci sono molti dati nel mondo, ma se la trasmissione non è abbastanza veloce non si possono utilizzare i dati raccolti, non si possono impiegare le future tecnologie che usano grandi flussi di dati, come la realtà virtuale. La direzione verso le comunicazioni in fibra ottica andrà a crescere perché c'è un alta velocità di trasferimento dati, specie sulla lunga distanza".

Il team di ricercatori coordinato da Feng lavora da diverso tempo alla tecnologia VCSEL (Vertical Cavity Surface Emitting Laser) e nel 2014 è stato il primo gruppo negli Stati Uniti a raggiungere una velocità di trasmissione di 40Gbps senza errori. Si tratta di una tecnologia che permette la produzione di laser su un singolo wafer semiconduttore e che consente di produrre una radiazione uniforme, coerente e a singolo modo, caratteristiche ideali per le applicazioni di trasmissione dati su fibra ottica.

Riuscire a raggiungere elevate velocità ad alte temperature è piuttosto difficile per via della natura dei materiali utilizzati che si comportano meglio a basse temperature. "E' il motivo per cui i datacenter sono refrigerati e hanno sistemi di raffreddamento. Per i datacenter e per gli impieghi commerciali è preferibile un dispositivo che non richieda un frigorifero per poter essere usato. Il dispositivo deve essere operativo a temperatura ambiente e fino a 85 gradi senza dover spendere risorse per il raffreddamento.

I ricercatori sottolineano che si tratta di una tecnologia che può essere usata non solo per i datacenter, ma anche per impieghi aeronautici, dato che le fibre ottiche sono molto più leggere del rame.

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
PaulGuru25 Marzo 2016, 13:37 #1
record di quì, record di là eppure le connessioni itaGLIane fan sempre più pena.
tony7325 Marzo 2016, 14:30 #2
a 29€ al mese per 1 anno?
futu|2e25 Marzo 2016, 14:50 #3
Originariamente inviato da: tony73
a 29€ al mese per 1 anno?


si poi ne paghi 80 però !
winoni7125 Marzo 2016, 15:02 #4
Originariamente inviato da: futu|2e
si poi ne paghi 80 però !


Perchè 80?
Poi si paga 39 €.
futu|2e25 Marzo 2016, 15:06 #5
Originariamente inviato da: winoni71
Perchè 80?
Poi si paga 39 €.


Come era ironico lui, lo ero anche io.
Fabioamd8725 Marzo 2016, 15:42 #6
Non credo che lo scenario di utilizzo di questa connessioni sia quello domestico.
Fabioamd8725 Marzo 2016, 15:43 #7
Non credo che lo scenario di utilizzo di queste connessioni sia quello domestico.
tuttodigitale25 Marzo 2016, 18:37 #8
credo che quella velocità sia raggiunto sotto condizioni particolari: 57Gbps per un cavo in fibra non è tutta questa velocità, anzi...
telecom aveva raggiunto i 1,4GBit/s utilizzando 7 canali da 200..
Mentre la superiore normale di Pisa, aveva raggiunto addirittura 1Tbps su 300km con un unico canale, era il 2012.
Therinai26 Marzo 2016, 01:27 #9
Originariamente inviato da: tuttodigitale
credo che quella velocità sia raggiunto sotto condizioni particolari: 57Gbps per un cavo in fibra non è tutta questa velocità, anzi...
telecom aveva raggiunto i 1,4GBit/s utilizzando 7 canali da 200..
Mentre la superiore normale di Pisa, aveva raggiunto addirittura 1Tbps su 300km con un unico canale, era il 2012.


Non ho approfondito ma nell'articolo è precisato che i 57Gbps li hanno raggiunti a temperatura ambientale, credo sia questa la differenza. Poi a livello sperimentale sicuramente si fa ben altro, ma da quello che ho letto questi 57Gbps sono proponibili commercialmente. Al momento le soluzioni commercializzabili si fermano a 10Gbps con tecnologia dwdm.
Rubberick26 Marzo 2016, 01:50 #10
Ammazza, speravo fossimo più avanti come fibra, sarà dura venire incontro all'esigenza di banda in futuro. Non si parlava già di 100Gbit come disponibilità commerciale ?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^