Almeno 12 operatori pronti per LTE nel 2010

Almeno 12 operatori pronti per LTE nel 2010

Nonostante la crisi economica gli operatori continuano gli investimenti e almeno 12 a livello mondiale saranno pronti nel 2010 per lanciare i servizi basati sulle tecnologie Long Term Evolution

di Roberto Colombo pubblicata il , alle 10:37 nel canale TLC e Mobile
 

Sulle pagine di Hardware Upgrade abbiamo negli ultimi tempi proposto diversi approfondimenti sui temi legati alle tecnologie 4G/LTE. Le tecnologie Long Term Evolution si presentano come un interessante upgrade per quanto riguarda la connettività in modalità mobile, con connessioni che, in postazioni demo costruite ad hoc, sono state in grado di raggiungere una banda pari a 160Mbps.

Nonostante la crisi economica le tecnologie LTE sembrano aver preso la giusta strada per arrivare presto sul mercato e, come riporta Xbitlabs, a livello mondiale sono almeno 12 gli operatori che hanno intenzione di lanciare il servizio nel 2010. Rispetto a tecnologie come il Wimax le connessioni LTE sono più facili da implementare per gli operatori che possiedono già un'infrastruttura per la fornitura di servizi 3G, in quanto in alcuni casi il passaggio alla Long Term Evolution può convivere con le tecnologie della generazione precedente e richiede un semplice aggiornamento di alcuni componenti hardware e software.

Cruciale nella diffusione dell'LTE sarà la disponibilità di frequenze: sono proprio i paesi che hanno già messo in atto regolamenti per l'assegnazione degli spettri per le tecnologie LTE quelli in cui gli operatori hanno annunciato il lancio dei nuovi servizi per l'anno prossimo. La lista comprende: Verizon Wireless, MetroPCS Wireless e U.S. Cellular negli USA; NTT-DOCOMO e KDDI in Giappone; TeliaSonera, Tele2 e Telenor nei paesi delnord Europa. China Mobile ha progettato il suo ingresso nel mercato LTE per il 2011, mentre KT e SK Telecom in Corea dovrebbero farcela per il 2010, ma in questo caso le indiscrezioni non sono del tutto confermate.

35 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
SimoxTa22 Giugno 2009, 10:41 #1
E l'italia? Sempre gli ultimi scemi del villaggio? (e magari anche a prezzi assurdi?) Bah, a vedere la situazione odierna, non posso che sperare di trasferirmi all'estero appena finiti gli studi.
Superboy22 Giugno 2009, 10:46 #2
Trasferirsi all'estero per avere una migliore connessione in rete T_T, che business!
SimoxTa22 Giugno 2009, 10:51 #3
No, trasferirsi all'estero per un sacco di motivi (politici e non), come per esempio i costi dei servizi. La connessione dal cell è soltanto un cavillo. Ma visto che siamo il paese Europeo più affamato di telefonia mobile (con somma tristezza lo dico tra l'altro), mi fa sorridere che persino qui che dovremmo avere il "business" conveniente, veniamo trattati come mucche da mungere
ziozeff22 Giugno 2009, 10:52 #4
Trasferirsi all'estero per vivere in uno stato libero magari, e poi avere anche una migliore connessione di rete...
devilred22 Giugno 2009, 11:01 #5
[QUOTE=ziozeff;27939897]Trasferirsi all'estero per vivere in uno stato libero magari, e poi avere anche una migliore connessione di rete...

o un miglior tenore di vita!!! o avere piu opportunita in ambito lavorativo, o per integrarsi in una vera societa dove tutti rispettano tutti!! insomma tutto quello che non riguarda l'italia.
ci stanno tante di quelle motivazioni che non basterebbe un anno per spiegarle tutte.
Ivanozzolo22 Giugno 2009, 11:03 #6
una volta Francesco De Gregori cantava W l'Italia....ma ora non cè più niente per cui essere orgogliosi di questa nazione.......w l'estero...
banaz22 Giugno 2009, 11:05 #7
si ma anche perchè quando sono all'estero pago per mandare sms all'italia 13 centesimi...per mandarlo dall'italia all'italia me ne costa 15....
Raggi7722 Giugno 2009, 11:06 #8
Vi quoto in pieno!!!!
tykos22 Giugno 2009, 11:17 #9
ma lol, dai...
BrightSoul22 Giugno 2009, 11:34 #10
Visto che qui in Italia stiamo usando WiMax già da diversi anni, direi che ormai siamo pronti a passare alla tecnologia LTE.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^