Apple vs Qualcomm: la saga continua e ora si rischia il ban di iPhone 7

Apple vs Qualcomm: la saga continua e ora si rischia il ban di iPhone 7

La US International Trade Commission comunica di aver aperto una indagine sulla battaglia che vede Qualcomm e Apple contrapposte. Giunti a questa fase è prevedibile attendersi un accordo in tempi rapidi

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:21 nel canale TLC e Mobile
iPhoneAppleQualcomm
 

La battaglia legale che vede contrapposte Qualcomm e Apple si arricchisce di una nuova fase, con la US International Trade Commission che è ufficialmente entrata a far parte della questione confermando di aver aperto una procedura di investigazione.

Qualcomm ha richiesto all'ITC di intervenire con la sospensione dell'importazione, e conseguente vendita, di terminali iPhone all'interno del territorio nord americano. La motivazione portata avanti dall'azienda americana è l'utilizzo improprio, da parte di Apple, di proprie tecnologie all'interno di terminali della famiglia iPhone 7 che integrano un modem sviluppato da Intel e non un chip Qualcomm.

Lo US International Trade Commission non ha fissato una tempistica precisa per la chiusura delle indagini, salvo specificare che punta a completare la procedura entro 45 giorni dalla data di inizio. E' evidente che Apple rischia che venga ordinata la sospensione delle vendite di iPhone 7 dotati al proprio interno di modem Intel, una eventualità tutt'altro che da sottovalutare visto anche il peso in termini di fatturato generato da questa famiglia di prodotti.

E' quindi ipotizzabile che questa ulteriore evoluzione della contrapposizione tra le due aziende possa portare a breve ad un punto d'incontro, con il quale poter superare la questione che ricordiamo è stata originata dalla volontà di Apple di non pagare più a Qualcomm le royalties per l'utilizzo di proprie tecnologie in quanto considera gli accordi precedentemente sottoscritti non più aderenti alla realtà del mercato e decisamente troppo a favore di Qualcomm dal punto di vista economico.

Del resto non è interesse di Apple quello di rischiare una sospensione delle vendite di propri prodotti, e tantomeno quello di Qualcomm di non trovare spazio per un nuovo accordo commerciale con Apple che possa ripristinare anche solo in parte il fatturato precedente generato dalle royalties per l'utilizzo delle proprie tecnologie.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
LucaLindholm10 Agosto 2017, 11:08 #1

Vergogna!

La povera buonanima di Paolo Villaggio, nel '76, per non avere i soldi per pagare i diritti richiesti dall'Unione Sovietica per il celebre capolavoro di Ejzenstein, si dovette girare le scene in maniera casareccia, storpiandone pure il titolo.

E questi criminali di Apple, con 250 MILIARDI di $ di liquidità e utili da capogiro ogni anno che fanno??
Non vogliono pagare qualche miliardo a Qualcomm per l'utilizzo che fanno dei loro brevetti!!

Ma dove sta andando a finire il nostro Mondo!

emiliano8410 Agosto 2017, 11:33 #2
ma apple non era quella che inventa sempre tutto da sola?
oatmeal10 Agosto 2017, 12:32 #3
certo che uniti ne dite di cazzate eh?
PretorianoHD10 Agosto 2017, 19:50 #4
Originariamente inviato da: oatmeal
certo che uniti ne dite di cazzate eh?


L'unione fa la forza
Mindphasr11 Agosto 2017, 10:04 #5
Originariamente inviato da: LucaLindholm
La povera buonanima di Paolo Villaggio, nel '76, per non avere i soldi per pagare i diritti richiesti dall'Unione Sovietica per il celebre capolavoro di Ejzenstein, si dovette girare le scene in maniera casareccia, storpiandone pure il titolo.

___________________________________________________snip



Sei un grande !

Riferimento eccezionale !

NickNaylor11 Agosto 2017, 16:57 #6
Originariamente inviato da: LucaLindholm
La povera buonanima di Paolo Villaggio, nel '76, per non avere i soldi per pagare i diritti richiesti dall'Unione Sovietica per il celebre capolavoro di Ejzenstein, si dovette girare le scene in maniera casareccia, storpiandone pure il titolo.

E questi criminali di Apple, con 250 MILIARDI di $ di liquidità e utili da capogiro ogni anno che fanno??
Non vogliono pagare qualche miliardo a Qualcomm per l'utilizzo che fanno dei loro brevetti!!

Ma dove sta andando a finire il nostro Mondo!


giusto, perchè uno è ricco deve pagare di più nel settore privato come fanno con le tasse
qualcomm gli sta chiedendo attualmente 40$ di royalties a telefono, dimmi te se è una cifra ragionevole considerando a quanto vendono i telefoni gli altri.
s-y11 Agosto 2017, 17:40 #7
trovo veramente ozioso che per questo tipo di diatribe (che poi alla fine sono 'normale amministrazione' per le grosse aziende) ci sia chi si schiera pro o contro questo o quello

a sto punto veramente ha più senso il tifo calcistico
NickNaylor13 Agosto 2017, 01:18 #8
Originariamente inviato da: s-y
trovo veramente ozioso che per questo tipo di diatribe (che poi alla fine sono 'normale amministrazione' per le grosse aziende) ci sia chi si schiera pro o contro questo o quello

a sto punto veramente ha più senso il tifo calcistico


beh, uno un'idea potrà anche farsela in un contenzioso e a me 40$ al pezzo per i brevetti sul modem sembrano una follia.
Uakko13 Agosto 2017, 01:56 #9
Originariamente inviato da: LucaLindholm
La povera buonanima di Paolo Villaggio, nel '76, per non avere i soldi per pagare i diritti richiesti dall'Unione Sovietica per il celebre capolavoro di Ejzenstein, si dovette girare le scene in maniera casareccia, storpiandone pure il titolo.

E questi criminali di Apple, con 250 MILIARDI di $ di liquidità e utili da capogiro ogni anno che fanno??
Non vogliono pagare qualche miliardo a Qualcomm per l'utilizzo che fanno dei loro brevetti!!

Ma dove sta andando a finire il nostro Mondo!



Eh, ma secondo te perchè hanno 250 miliardi? Perchè non pagano quando devono pagare (vedi tasse irlandandesi) e fanno pagare il triplo i loro prodotti perchè fanno tendenza.

Se sono loro ad avere i brevetti chiedono 1 miliardo al giorno, se invece li devono pagare loro, fanno i genovesi, e trovano mille scuse per non farlo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^