Bye Bye Windows Phone: le vendite trimestrali crollano a 5 milioni di dollari

Bye Bye Windows Phone: le vendite trimestrali crollano a 5 milioni di dollari

I recenti risultati trimestrali di Microsoft confermano quello che da tempo si immaginava: l'ecosistema Windows Phone è ormai giunto al capolinea e non si vendono più telefoni

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 08:11 nel canale TLC e Mobile
MicrosoftWindows PhoneLumia
 

I risultati finanziari trimestrali di Microsoft, dei quali abbiamo dato segnalazione in questa notizia, confermano ufficialmente quello che da tempo era diventata una certezza. L'azienda americana non farà presumibilmente un annuncio diretto a riguardo ma la propria divisione Windows Phone può essere ormai considerata fuori dal mercato.

Nel corso del terzo trimestre dell'esercizio fiscale 2017, corrispondente ai primi 3 mesi dell'anno, Microsoft ha indicato come il fatturato proveniente dai telefoni basati su sistema operativo Windows Phone sia calato di 730 milioni di dollari rispetto al corrispondente periodo dello scorso anno. Nel terzo trimestre fiscale 2016 l'azienda aveva registrato vendite per 735 milioni di dollari legate a prodotti Windows Phone.

La conseguenza diretta è che il fatturato nel trimestre di riferimento sia sceso a circa 5 milioni di dollari USA, una cifra ininfluente sia pensando al totale dell'attività di business di Microsoft sia con riferimento al mercato degli smartphone in generale. A titolo di confronto segnaliamo come nel corso del terzo trimestre dell'esercizio fiscale 2015 l'azienda aveva registrato un fatturato di poco meno di 1,4 miliardi di dollari riferito ai telefoni Windows Phone.

lumia_w10.jpg

Nel secondo trimestre dell'esercizio fiscale 2017, corrispondente agli ultimi 3 mesi dell'anno 2016, l'azienda americana aveva già segnato una importante contrazione nelle vendite con un dato di 200 milioni di dollari di fatturato. L'ultimo dato trimestrale conferma come questo business sia arrivato al capolinea, ed è la stessa Microsoft a confermare che le stime per i prossimi trimestri siano di una incidenza pressoché nulla sul fatturato attesa da parte dei telefoni Microsoft.

Microsoft non ha del resto introdotto nuovi terminali della famiglia Lumia da lungo tempo, e gli aggiornamenti introdotti con il Creators Update di Windows 10 sono stati resi disponibili solo per un limitato numero di telefoni. La strategia è quindi quella di uscire dalla commercializzazione di smartphone, dando spazio in questo importante segmento di mercato ai prodotti Microsoft che possono venir utilizzati con telefoni basati su sistemi operativi Google Android o Apple iOS.

86 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ambaradan7401 Maggio 2017, 08:54 #1
Peccato , riavvolgendo il tempo avrei voluto l'erede del 1020.
sterock7701 Maggio 2017, 09:08 #2
Che novità ! Non fanno più i telefoni che dovrebbero vendere ???
Phoenix Fire01 Maggio 2017, 09:25 #3
Originariamente inviato da: sterock77
Che novità ! Non fanno più i telefoni che dovrebbero vendere ???


direi che è proprio questo il nocciolo del problema, se non investono con nuovi modelli come fanno a vendere? Hanno avuto idee interessanti ma perse nel nulla (vedi continuum)
Alfhw01 Maggio 2017, 10:11 #4
Ora Android avrà il monopolio nella fascia medio-bassa con tutte le conseguenze del caso.
Gran peccato considerate le qualità dell'os che ha dimostrato sin dall'inizio di essere più prestante di Android e non inzozzato di schifezze dai produttori. Purtroppo Ballmer ha fatto diversi errori e Nadella invece di correggerli ha deciso inspiegabilmente di mollare un os che al 90% era ormai completo e per cui il grosso degli investimenti era già stato fatto. Stare fuori dagli os mobile è una scelta che MS pagherà cara in futuro.

terzo trimestre dell'esercizio fiscale 2015 l'azienda aveva registrato un fatturato di poco meno di 1,4 miliardi di dollari riferito ai telefoni Windows Phone

Interessante. Non è molto ma bisogna considerare che a fine 2015 avevano già mollato.
lucusta01 Maggio 2017, 10:22 #5
Bella novità... I lumia sono fuori produzione da 6 mesi, ma le ROM continuano ad arrivare.
Bivvoz01 Maggio 2017, 10:26 #6
Un vero peccato, OS fantastico che scambierei con android immediatamente se ci fossero anche solo un terzo delle app che ci sono per android.
Phoenix Fire01 Maggio 2017, 10:29 #7
Originariamente inviato da: Bivvoz
Un vero peccato, OS fantastico che scambierei con android immediatamente se ci fossero anche solo un terzo delle app che ci sono per android.


quoto, provato un 520 preso usato a molto poco e subito piaciuto, ma la mancanza di app me lo ha fatto abbandonare
Hinterstoisser01 Maggio 2017, 10:30 #8
Logica conseguenza di quando arrivi in ritardo su un mercato con forti potenzialità "spernacchiando" gli altri che mettono in vendita telefoni a 500 dollari senza capire come li mettono in vendita (contratti) e sopratutto cosa mettono in vendita.
Ognuno raccoglie quello che semina...
bongo7401 Maggio 2017, 10:32 #9
peccato sulla fascia <100 euro se la difendevano bene, ho un 550 e funziona benissimo per le mie esigenzee (fb, whatsapp, e poco altro)
pabloski01 Maggio 2017, 10:53 #10
Originariamente inviato da: Bivvoz
se ci fossero anche solo un terzo delle app che ci sono per android.


Ecco e' questo quello che molti non capiscono. Francamente fa ridere leggere cose come: "OS al 90% pronto" riferito a Windows Phone, quando mancano gazillioni di applicazioni e l'OS stesso gira solo su chip Qualcomm.

Evidentemente chi ragiona cosi' non ha assistito all'ascesa ( con annessi perche' ) di MS nel mondo PC e al come e perche' i concorrenti hanno fallito. BeOS era un OS stupendo, anni luce davanti a Windows ( all'epoca ), ma ha fallito? Perche'? Per le stesse ragioni per cui Windows Phone ha fallito, ovvero scarso ecosistema software e scarso supporto hardware.

La storia si ripete sempre uguale... Android e' il nuovo Windows!! In tutti i sensi...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^