Core vPro: processori e piattaforme Intel per i PC d'azienda

Core vPro: processori e piattaforme Intel per i PC d'azienda

Con la piattaforma Core vPro Intel propone le novità a 32 nanometri con GPU integrata presentate a Gennaio 2010 anche in ambinte d'azienda

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 16:13 nel canale TLC e Mobile
Intel
 

Nella giornata odierna Intel ha annunciato la nuova serie di processori Core vPro, specificamente destinati all'utilizzo in sistemi in ambiente aziendale. Alla base di questi processori l'architettura Westmere, con soluzioni dual core abbinate a tecnologia HyperThreading e a GPU integrata che sfruttano processo produttivo a 32 nanometri per la componente CPU.

intel_core_vpro_loghi.jpg (30453 bytes)

Analizzando il sito Intel non è, almeno al momento attuale, possibile riuscire a decifrare quali siano le differenti versioni di processore Core vPro i5 e Core vPro i7 che il produttore americano presenta quest'oggi. Considerando che questa piattaforma è disponibile sia per sistemi notebook sia per quelli desktop, tendiamo a ritenere che i processori proposti siano gli stessi Clarkdale e Arrandale presentati da Intel all'inizio del mese di Gennaio, diversificati con il brand vPro rispetto alle corrispondenti soluzioni per sistemi desktop così da indirizzarli verso piattaforme d'azienda.

Se questo approccio è corretto, le soluzioni Core vPro i7 sono disponibili solo per sistemi notebook, mentre quelle Core vPro i5 raccolgono processori sia per sistemi desktop come per quelli notebook. La tabella seguente riassume quelle che sono le caratteristiche tecniche di questi nuovi processori, nelle versioni presentate da Intel a Gennaio 2010:

Processore Clock Turbo Core Threads Cache L3 memoria TDP
Core i5-670 3,46 GHz sino a 3,73 GHz 2 4 4M 1333 73W
Core i5-661 3,33 GHz sino a 3,6 GHz 2 4 4M 1333 87W
Core i5-660 3,33 GHz sino a 3,6 GHz 2 4 4M 1333 73W
Core i5-650 3,2 GHz sino a 3,46 GHz 2 4 4M 1333 73W
Core i7-620M 2,66 GHz sino a 3,33 GHz 2 4 4M 1066 35W
Core i7-640LM 2,13 GHz sino a 2,93 GHz 2 4 4M 1066 25W
Core i7-620LM 2 GHz sino a 2,8 GHz 2 4 4M 1066 25W
Core i7-640UM 1,2 GHz sino a 2,26 GHz 2 4 4M 800 18W
Core i7-620UM 1,06 GHz sino a 2,13 GHz 2 4 4M 800 18W
Core i5-540M 2,53 GHz sino a 3,06 GHz 2 4 3M 1066 35W
Core i5-520M 2,4 GHz sino a 2,93 GHz 2 4 3M 1066 35W
Core i5-520UM 1,06 GHz sino a 1,86 GHz 2 4 3M 1066 18W
Core i5-430M 2,26 GHz sino a 2,53 GHz 2 4 3M 1066 35W

I nuovi processori sono abbinati a schede madri basate su chipset Intel Q57, ultima soluzione della serie 5 di chipset Intel; si tratta di un prodotto specificamente sviluppato per l'utilizzo in ambiente corporate che si differenzia dalla soluzione H57 per l'integrazione della tecnologia Intel Active Management Technology 6.0 e quella Anti-Theft 2.0. In ambito mobile questo chipset prende il nome di QM57, mantenendo le stesse caratteristiche abbinate all'ottimizzazione per l'utilizzo in ambiente notebook.

La tecnologia Anti-Theft 2.0, in particolare, si rivela interessante nell'ottica di proteggere i dati di sistema da possibili accessi non autorizzati. Nello specifico Anti-Theft blocca l'accesso ai dati disabilitando l'accesso alle chiavi di decodifica via hardware. Una tecnologia di questo tipo trova ovviamente nelle nuove istruzioni AES, implementate all'interno dei processori Core vPro, un evidente vantaggio tecnologico: quando utilizzate queste istruzioni permettono di velocizzare sensibilmente l'esecuzione di operazioni di crittografia e decrittografia dei dati.

I principali produttori di sistemi desktop e notebook destinati a installazioni aziendali stanno per immettere in commercio le proprie nuove soluzioni basate su processori Core vPro; aspettiamo i primi annunci per il mercato italiano nei prossimi giorni. Analizzando i nomi che Intel ha scelto per questa nuova piattaforma è evidente come il produttore americano, al pari di quanto fatto per le nuove piattaforme notebook, voglia puntare il proprio brand sul nome Core, a meglio identificare il tipo di architettura scelto per i propri processori. vPro, in questo caso, pare essere un'appendice che meglio posiziona le specifiche piattaforme in ambito aziendale ma che, così come è messa, lascia intendere come la componente tecnologica sia sostanzialmente la stessa delle proposte desktop, con ovviamente l'aggiunta di quelle funzionalità che sono specifiche per il mondo d'azienda.

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
papafoxtrot04 Febbraio 2010, 18:45 #1
Ah bene... così ora ci sono anche core i7 dual core...
Il listino intel è quanto di più incasinato esista nel mercato informatico.
I rebrand di nvidia sono giochi per bambini a confronto
MaxArt04 Febbraio 2010, 18:51 #2
Ah... dual core! Avevo visto l'i7 a 2.66 GHz con 35 W soli di TDP, e mi chiedevo come cappero ci fossero riusciti!
Faster_Fox04 Febbraio 2010, 19:09 #3
LOL
Persio04 Febbraio 2010, 19:14 #4
com'era bello quando c'era o core 2 duo o core 2 quad... xD
traider04 Febbraio 2010, 19:25 #5
Ecco adesso non si capisce piu' niente... Nemmeno noi appassionati di informatica...

I5 e I7 dual core... Bah! .
annunziatoco04 Febbraio 2010, 19:34 #6
a parte la cosa dei nomi sono curioso di vedere come si comporta il 670 in overclock
JackZR04 Febbraio 2010, 19:35 #7
Costi? No perché un i5 520UM Single Core sarebbe un ottimo sostituto dell'Atom!
LUKE8812304 Febbraio 2010, 19:52 #8
Originariamente inviato da: JackZR
Costi? No perché un i5 520UM Single Core sarebbe un ottimo sostituto dell'Atom!


hahahaha..spiritoso; almeno 50€, non penso meno da intel (e sono stato basso); comunque personalmente provo a seguire i nuovi processori in uscita, ma ogni volta bisogna andare a vedere tutti i vecchi modelli per confrontarli, e per capirci qualcosa di più, bisogna aspettare qualche bel test (ma anche li bisogna confrontare 5 test diversi, ciascuno con 5 proci per decidere quale sia il migliore per le proprie necessità

Comunque è incredibile le frequenze che riescono a raggiungere con soli 73W..miracoli dei 32 nm
JackZR04 Febbraio 2010, 20:04 #9
Originariamente inviato da: LUKE88123
hahahaha..spiritoso; almeno 50€, non penso meno da intel (e sono stato basso); comunque personalmente provo a seguire i nuovi processori in uscita, ma ogni volta bisogna andare a vedere tutti i vecchi modelli per confrontarli, e per capirci qualcosa di più, bisogna aspettare qualche bel test (ma anche li bisogna confrontare 5 test diversi, ciascuno con 5 proci per decidere quale sia il migliore per le proprie necessità

Comunque è incredibile le frequenze che riescono a raggiungere con soli 73W..miracoli dei 32 nm

Ma io 50€ in più per un processore così al posto dell'Atom ce li spendo volentieri!
Il problema più che altro è che ci sarebbe da cambiare mezza piattaforma...

PS: cmq credo che un processore così costi 150-200€ in più di un Atom.
esese10k04 Febbraio 2010, 20:30 #10
Una domanda per chi sà: della serie iXXX per notebook, esistono di tipo quadcore? Sono preciso non intendo processori desktop che vengono montati in notebook mi riferisco a cpu fatte a posto per notebook...
Grazie

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^