Cresce del 19% il mercato dei tablet nei primi 3 mesi del 2014

Cresce del 19% il mercato dei tablet nei primi 3 mesi del 2014

Ancora in positivo le vendite di soluzioni tablet a livello mondiale, per quanto si avverta un rallentamento rispetto alla vertiginosa crescita registrata negli anni passati. Sempre sugli scudi le soluzioni Android, Windows mantiene la propria quota mentre Apple patisce la pressione competitiva in attesa dei nuovi modelli

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 11:31 nel canale TLC e Mobile
AppleAndroidWindowsMicrosoft
 

Dati aggiornati sulle vendite di soluzioni tablet registrate nel corso dei primi 3 mesi del 2014, fornite da Strategy Analytics, confermano una costante crescita nelle vendite di questa tipologia di dispositivi mobile. Siamo a quota 57,6 milioni di pezzi, contro i 48,3 milioni dei primi 3 mesi del 2013: l'incremento è stato del 19%, molto interessante ma inferiore all'83% di crescita registrato nel primo trimestre 2013 rispetto allo stesso periodo del 2012.

Android e iOS continuano a registrare le quote di mercato più importanti, con il terzo posto dei dispositivi Windows e di fatto l'assenza di altre alternative sul mercato. Per Apple la quota di mercato del 28,4% è in calo rispetto a quella del 40,3% detenuta 12 mesi prima, con una diminuzione nei volumi complessivi già confermata del resto la scorsa settimana dai risultati finanziari dell'azienda americana.

Una spiegazione a questo è legata alla tempistica di lancio di nuovi prodotti tablet seguita da Apple, che tipicamente sceglie il periodo tra terzo e quarto trimestre dell'anno per presentare le proprie novità in vista della forte stagione di vendite natalizia.

Le proposte Android continuano ad incontrare sempre più interesse da parte degli utenti: la quota è salita al 65,8% contro il 53% di 1 anno fa, per un totale di poco meno di 38 milioni di tablet venduti nei primi 3 mesi del 2014. Risultato interessante anche per le soluzioni Windows, che di fatto crescono come la media del mercato totalizzando 3,4 milioni di tablet nel trimestre di riferimento e mantenendo la     quota di mercato al 5,8% detenuto già nel corso dei primi 3 mesi del 2013.

E' possibile che la quota di mercato dei dispositivi tablet basati su OS Windows possa incrementare nel corso dei prossimi mesi, a seguito della decisione di Microsoft di offrire il sistema operativo in forma gratuita per i dispositivi con display dalla diagonale inferiore a 9 pollici. In questo modo sarà più semplice per i produttori offrire prodotti maggiormente competitivi, sul versante prezzo, con i modelli Android attualmente sul mercato.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^