Da Fujitsu i primi Ultrabook Lifebook per utenza professionale

Da Fujitsu i primi Ultrabook Lifebook per utenza professionale

E' Fujitsu la prima azienda a portare la tecnologia Ultrabook di Intel specificamente nel mondo professionale, grazie a due nuovi modelli della famiglia Lifebook. U772 e UH572 implementano varie funzionalità specifiche per i professionisti, con al centro la tecnologia vPro di Intel

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 12:31 nel canale TLC e Mobile
IntelFujitsuUltrabook
 

Fujitsu è il primo partner Intel a presentare una soluzione Ultrabook nel mercato italiano specificamente dedicata all'utenza professionale, a differenza delle altre proposte Ultrabook presenti sul mercato che sono tipicamente destinate a utenti consumer. Per entrambi troviamo quale elemento comune la piattaforma Intel Ivy Bridge di nuova generazione. Lifebook U772 abbina display da 14 pollici di diagonale, con risoluzione di 1366x768 pixel, mantenendo il peso entro 1,4 Kg con spessore complessivo che raggiunge nel punto massimo i 15,6 millimetri.

fujitsu_lifebook_u772.jpg (22150 bytes)

Il processore abbinato può essere di 3 tipi: Core i7-3667U, con frequenza di picco sino a 3,2 GHz via tecnologia Turbo Boost, Core i4-3427U (2,8 GHz di picco con Turbo Boost) e Core i5-3317U (frequenza di clock di 1,7 GHz senza Turbo Boost). Per lo storage troviamo opzioni con SSD da 128 oppure 256 Gbytes di capacità, o in alternativa tradizionali hard disk meccanici da 320 oppure 500 Gbytes abbinati a 32 Gbytes di memoria flash quale express cache.

La destinazione d'utilizzo professionale è ben testimoniata dalla presenza delle tecnologie Intel vPro di ultima generazione, oltre che dalla presenza opzionale di un modulo 3G/4G con il quale assicurare accesso alla rete anche lontani da un tradizionale access point WiFi. Non manca un sensore per impronte digitali posizionato nella parte frontale, grazie al quale poter attivare varie modalità di protezione dei dati e sicurezza delle informazioni archiviate nel notebook.

fujitsu_lifebook_uh572.jpg (36110 bytes)

Il secondo modello, Lifebook UH572, riprende le caratteristiche tecniche del modello Lifebook U772 abbinando un display da 13,3 pollici di diagonale, con peso contenuto in 1,6 Kg e spessore massimo che raggiunge i 18 millimetri. Per questa proposta troviamo processori Intel Core i5-3317U (clock di 1,7 GHz) oppure Core i7-3517U (clock 1,9 GHz) in abbinamento a SSD da 128 Gbytes oppure a hard disk meccanici da 500 oppure 320 Gbytes di capienza. Non manca la possibilità di installare una scheda telefonica 3G oppure 4G per assicurare accesso al web, mentre lo schermo ha risoluzione di 1.366x768 pixel identica a quella di Lifebook U772. UH572 è infine sprovvisto di lettore di impronte digitali, funzionalità riservata al solo modello top di gamma Lifebook H772.

Di particolare interesse le tecnologie sviluppate da Intel e raccolte all'interno del pacchetto vPro. In particolare Advanced Theft Protection permette di identificare da remoto un notebook che sia stato smarrito o rubato, bloccandone l'utilizzo ad estranei oppure cancellandone i dati affinché non possano venir utilizzati da terzi. I dati memorizzati possono venir completamente criptati attraverso unità SSD Full Data Encryption (FDE), assicurando nuovamente il professionista contro l'accidentale perdita di dati sensibili e la loro conseguente potenziale diffusione a terzi.

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
AUTOMAN22 Giugno 2012, 13:03 #1
"abbina display da 14 pollici di diagonale, con risoluzione di 1366x768 pixel"

Ancora?
spetro22 Giugno 2012, 13:11 #2

"Core i4-3427U (2,8 GHz di picco con Turbo Boost)"

i4???

Comunque la risoluzione è veramente ormai anacronistica.
PhoEniX-VooDoo22 Giugno 2012, 13:22 #3
1366x768 su 14"?

proprio roba da [COLOR="Silver"]pro[/COLOR]fessi[COLOR="Silver"]onisti [/COLOR] sisi..
DKDIB22 Giugno 2012, 16:24 #4
In ufficio abbiamo solo portatili vecchi d'un paio d'anni (Core i5 con 4 GB di RAM) ma hanno tutti una risoluzione da 1600x900...
E chi lavora per una spin-off della nostra azienda usa dei Core i7 con 8 GB di RAM.

Ovviamente nessuno ha degli ultrabook: roba da fighette.
Al massimo, chi deve andare dai nostri clienti sfoggia l'iPad.
calabar22 Giugno 2012, 17:02 #5
I lifebook sono sempre stati notebook spettacolari, questi però un po' mi deludono.
Risoluzione ormai inadeguata per dei prodotti di questa fascia, peso del 13" un po' eccessivo. La tastiera di questo tipo di notebook dovrebbe essere sempre retroilluminata.

@DKDIB
Evidentemente i computer che utilizzate al lavoro hanno esigenza di una certa potenza di calcolo, ma questo non vale per tutti gli ambiti professionali.
In alcuni casi trasportabilità e autonomia sono requisiti molto più apprezzati.
Rubberick24 Giugno 2012, 13:49 #6
schermo non dico retina display ma ips?

16 o 32 gb di ram configurabili?

128 gb di ssd max ipotizzo si possa ampiamente sostituire con un crucial m4 da 512 gb no?

porte thunderbolt? o qualcosa di simile?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^