Da Panasonic due tablet corazzati da 5 pollici e funzionalità vocali

Da Panasonic due tablet corazzati da 5 pollici e funzionalità vocali

L'azienda giapponese presenta ad IFA di Berlino due tablet corazzati con form factor da 5 pollici ed in grado di effettuare chiamate

di Andrea Bai pubblicata il , alle 14:38 nel canale TLC e Mobile
Panasonic
 

I primi tablet da 5 pollici completamente corazzati: Panasonic sceglie l'IFA di Berlino per presentare i nuovi modelli FZ-E1 e FZ-X1 della famiglia Toughpad. Si tratta di dispositivi destinati all'uso sul campo in condizioni particolarmente complesse, per settori quali quello edilizio, petrolifero, sanitario, dei trasporti, della logistica, della pubblica amministrazione e servizi di pronto intervento, utility, commercio, attività manifatturiere e aviazione.

Con questi nuovi tablet l'azienda giapponese cerca di dare una risposta a coloro i quali non riescono a trovare nell'attuale panorama dei dispositivi portatili la giusta soluzione alle proprie esigenze. La robustezza offerta dai dispositivi legacy e specifici è infatti ottenuta sacrificando altri aspetti quali schermo, capacità computazionale e autonomia operativa, la portabilità degli smartphone deve però fare i conti con una complessiva inadeguatezza alle esigenze enterprise e con una fragilità assolutamente non idona alle attività sul campo. I tablet, anche loro fragili, sono poco trasportabili e per lo più non offrono funzionalità vocali.

I Toughpad FZ-E1 (con sistema operativo Windows Embedded 8.1 Handheld) e FZ-X1 (con sistema operativo Android 4.4.2) cercano di riunire tutte queste caratteristiche e permettono a Panasonic di poter comporre un'offerta tablet in grado di coprire tutti i segmenti di mercato dai 20 ai 5 pollici.

Particolare attenzione è stata riservata allo schermo di tipo touch il quale offre una risoluzione di 1280 x 720 pixel che, sulla diagonale di 5 pollici, permette di ottenere una densità di informazione di 284 pixel per pollice. Il sistema touchscreen ad alta sensibilità è in grado di operare anche se l'utente si trova ad indossare dei guanti ed è capace di operare anche sotto la pioggia (con una modalità attivabile all'occorrenza) grazie alla presenza di un sensore di pressione. Il display ha inoltre una luminosità massima di 500 candele su metro quadro, che gli permettono di essere utilizzabile anche in condizioni di piena luce solare, grazie anche ad una particolare costruzione di tipo direct-bonding che consente di mitigare sensibilmente i riflessi. La resistenza ad urti è assicurata da un vetro di tipo Gorilla Glass 3, che viene testato utilizzando una sfera da 400 grammi in caduta libera da 80 centimetri di altezza.

Interessanti accorgimenti anche per quanto riguarda la batteria: le unità sono provviste di un accumulatore da 6200mAh che è in grado di assicurare fino a 1000 ore di standby time, fino a 23 ore di talktime e fino a 14 ore di attività continuativa. La batteria ha una modalità di ricarica rapida che le consente di arrivare al 50% della sua capacità dopo 1,2 ore di ricarica e può inolte essere sostituita a caldo grazie alla presenza di una batteria tampone che assicura fino a due minuti di operatività senza la batteria principale. Infine i due dispositivi sono equipaggiati con una piccola resistenza che permette di riscaldare la batteria a sufficienza per poter operare anche a temperature particolarmente basse, fino a 20°C sotto zero.

Dal punto di vista hardware il modello Toughpad FZ-E1 (Windows) è basato su SoC Qualcomm Snapdragon 801, che integra CPU quad-core in grado di operare ad una frequenza di 2,3GHz e GPU Adreno 330 con frequenza operativa fino a 578MHz. Il modello Toughpad FZ-X1 (Android) è invece equipaggiato con SoC Qualcomm Snapdragon 600 con CPU quad core a 1,7GHz e GPU Adreon 320 che opera a 400MHz. Entrambi i modelli offrono una fotocamera posteriore da 8MP con flash LED e fotocamera frontale da 1.3MP. Quale novità inedita per la gamma Toughpad, i due nuovi tablet FZ-E1 e FZ-X1 offrono funzionalità di comunicazione vocale. Entrambi i modelli sono provvisti di modulo 4G LTE/3G/GPRS per la trasmissione voce e dati. A tal proposito, per garantire una conversazione ottimale, senza il rumore di cantieri o automobili, i dispositivi sono dotati di 3 microfoni per la cancellazione del rumore e di due speaker frontali che raggiungono un volume massimo di ben 100 dB – per garantire un audio ottimo anche in luoghi particolarmente rumorosi.

La dotazione standard di entrambi i modelli include una porta Micro USB integrata, Wi-Fi 801.11 a/b/g/n/ac, NFC, GPS stand-alone e Bluetooth v4.0. La funzionalità GPS ad alta precisione integrata è ideale per i lavoratori che hanno bisogno di navigatore a bordo dei loro mezzi e di funzionalità di localizzazione accurate, con una precisione di 2-4 metri.

I tablet Panasonic Toughpad FZE1 e FZX1 sono provvisti di uno chassis in grado di resistere a cadute da tre metri di altezza e sono certificati IP68 per quanto riguarda la resistenza a polvere e detriti e per quanto riguarda la tenuta in acqua fino alla profondità di 1,5 metri per 30 minuti. Panasonic è in realtà in grado di offrire i propri tablet in un pacchetto di soluzioni complete grazie alla possibilità di aggiungere accessori e servizi propri (come ad esempio il lettore ottico di codici a barre) e/o di terze parti in maniera tale da personalizzare i dispositivi secondo le specifiche esigenze dei clienti.

Il modello Toughpad FZ-X1 è già disponibile sul mercato al prezzo di 1385 Euro senza tasse, mentre il modello Toughpad FZ-E1 sarà disponibile dalla fine del mese di novembre a 1428 Euro, anche in questo caso senza tasse.

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Fos04 Settembre 2014, 16:53 #1
...sacrificando altri aspetti quali schermo, capacità computazionale e autonomia operativa.


Non mi sembra che l'autonomia operativa rientri tra i sacrifici.
Mparlav04 Settembre 2014, 17:30 #2
Alla fin fine i 500$ per il nuovo smartphone CAT S50 sono accettabili:
http://www.gsmarena.com/cat_announc...0-news-9553.php

Link ad immagine (click per visualizzarla)

non è allo stesso livello, ma appare comunque bello tosto.
bonzoxxx04 Settembre 2014, 18:43 #3
bell il CAT, soprattutto per kitkat senza parti custom.

cmq notizia old, la notizia gira da parecchio per la rete.
rockrider8105 Settembre 2014, 11:19 #4
Mooolto bello e performante, mi piace ....
Lo vedo bene per chi va anche in barca ecc.

Per gli amanti del "rudged" e per chi vuole spendere un pò meno ci sono i Snopow m8 ip68 cpu Mediatek che integrano anche un walkie Talkie a 400 mhz su standard PMR ....

Link ad immagine (click per visualizzarla)

Poi ci sarebbero anche i mittici Runbo X6 ma costicchiano un pò di più ...
!fazz05 Settembre 2014, 20:47 #5
Originariamente inviato da: Fos
Non mi sembra che l'autonomia operativa rientri tra i sacrifici.


era un discorso generico tra palmari industriali vs smartphone moderni e li ci stà

comunque sono veramente delle belle bestiole io ho un fz-m1 scalda come un fornetto (compensibile visto l'hw montato e l'assenza di feritoie di raffreddamento) ma è veramente un macingo di robustezza e funziona benissimo in campo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^