E alla fine è Microsoft la scelta di Nokia

E alla fine è Microsoft la scelta di Nokia

L'azienda finlandese conferma di aver posto le basi per una collaborazione strategica con Microsoft, per sistema operativo ed ecosistema legati alle proprie future soluzioni smartphone

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:04 nel canale TLC e Mobile
NokiaMicrosoft
 

E alla fine, come del resto facilmente ipotizzabile, è Microsoft l'azienda con la quale Nokia ha scelto di allearsi per rinvigorire e rilanciare la propria presenza nel mercato delle soluzioni smartphone. Stephen Elop, CEO di Nokia, proviene del resto proprio da Microsoft dove ha operato in un ruolo di management sino alla nomina in Nokia.

L'annuncio odierno conferma che le due aziende svilupperano congiuntamente soluzioni mobile, abbinando componente hardware, software e servizi ai clienti. Da parte di Nokia l'attenzione sarà rivolta alla componente hardware, mentre per Microsoft la partnership implica poter portare il sistema operativo Windows Phone su un largo numero di terminali.

Entrambe le aziende sono intenzionate a sviluppare assieme nuove opportunità commerciali, integrando elementi chiave detenute da entrambe e cercando di sviluppare nuove offerte di servizio per i clienti.

Nokia, pertanto, utilizzerà Windows Phone quale propria principale strategia per il mercato degli smartphone, contribuendo in modo attivo allo sviluppo delle future versioni di sistema operativo grazie anche al riposizionamento di alcune tipologie di terminali in segmenti di prezzo maggiormente mainstream, seguendo in questo la strategia portata avanti da molti dei partner di Google che hanno sviluppato soluzioni smartphone Android.

Il servizio di ricerca Nokia vedrà ovviamente l'utilizzo di Bing, mentre Microsoft adCenter verrà utilizzato per i servizi di search advertising all'interno dei prodotti Nokia. I tool di sviluppo Microsoft per i developer verranno ovviamente utilizzati così da poter continuare lo sviluppo di quell'ecosistema che è, in ambito mobile, tanto importante quanto il sistema operativo utilizzato e la componentistica hardware scelta.

Con l'ultima release del proprio sistema operativo mobile Microsoft ha raccolto interesse da parte di molti operatori di mercato, ma è evidente come sia mancata la spinta diretta di uno dei principali player hardware. L'annuncio odierno mette l'azienda americana in una posizione estremamente interessante, potendo contare sulla presenza di mercato di Nokia in tutto il globo e su volumi di vendita che, per quanto in calo, sono in ogni caso per Nokia molto elevati.

Resta ora da capire quando questa partnership porterà al debutto delle prime soluzioni basate su sistema operativo Microsoft. E' ipotizzabile che questo non richieda molto tempo a Nokia, ma mancano indicazioni chiare a riguardo da parte dell'azienda finlandese.

Quale futuro per Symbian? Questo sistema operativo diventerà per Nokia una piattaforma franchise, utilizzata presumibilmente in soluzioni di basso costo potendo meglio sfruttare gli investimenti in sviluppo fatti in passato. Nei prossimi 3 anni Nokia prevede di commercializzare circa 150 milioni di terminali basati su Symbian.

Per MeeGo, invece, la strategia delineata è quella di posizionare il sistema operativo quale proposta open source, pensando più a dispositivi che verranno sviluppati nel medio lungo periodo benché venga confermata l'intenzione di commercializzare il primo prodotto MeeGo entro la fine dell'anno.

Dal prossimo 1 Aprile Nokia verrà strutturata al proprio interno con due distinte divisioni: da un lato troviamo quella Smart Devices, di fatto incentrata sulle soluzioni smartphone basate su sistemi operativi Symbian, Windows Phone e MeeGo. La divisione Mobile Phones vedrà invece l'attenzione incentrata sui cosiddetti feature phones, cioè i terminali più semplici di fatto sviluppati principalmente per telefonia e solo marginalmente per altre funzionalità. Con questa classe di prodotti Nokia prevede di poter fornire connettività mobile a un miliardo di persone sprovviste di cellulare.

653 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ibm1711 Febbraio 2011, 10:07 #1
Sinceramente a me questa scelta piace parecchio Il mio prossimo telefono sarà quasi sicuramente un WP7, come già avevo pensato, ma ora che c'è anche l'hw di Nokia.. beh, non ci penso due volte
generals11 Febbraio 2011, 10:08 #2
Inevitabile dati i tempi ristretti e la necessità di creare un ecosistema intorno agli smartphone nokia come Apple insegna.
Bluknigth11 Febbraio 2011, 10:10 #3
Io invece ho ricevuto un calcio dove non batte il sole....

Dalle parole dei giorni scorsi mi era parso che Nokia avesse capito, che avrebbe dovuto diversificare, magari facendo come samsung che propone praticamente lo stessp HW con os differenti.

Invece si sono buttati a pesce sull'unico OS che nessuno guarda.

Sembra che dicano: Stiamo affondando, tanto vale che lo facciamo assieme...
Kernel6911 Febbraio 2011, 10:11 #4
Nokia 1865-2011
hexaae11 Febbraio 2011, 10:13 #5

EPIC FAIL!

L'ultimo EPIC FAIL di Nokia.
Mi spiace davvero... era l'unico concorrente Europeo...

Perché è una scelta suicida (come quasi tutti vedono, tranne Nokia):
1. "Nokia metterà l'HW" come se fosse il tassello mancante per far decollare (?) WP7... ma guardate che già c'è HW di altissimo livello ad es da Samsung (con fiori all'occhiello come gli schermi Super Amoled) partner da anni di MS. Quindi niente di interessante...
2. I prezzi Nokia saranno elevati (vedi l'N8, per l'HW che ha)
3. è costretta ora a sfornare solo sp di fascia medio-alta perché sono le richieste obbligate di MS, quindi niente ossigeno dalle vendite nell'area consumer medio-bassa...
4. WP7 è molto acerbo e il supporto ancora semi-inesistente (mancano ancora persino copia & incolla, di flash non se ne parla neanche più etc. etc.). Questo significa RITARDI quando Nokia aveva bisogno di qualcosa di pronto e maturo subito per vendere.

Davvero è incomprensibile come scelta, se non per il fatto che Elop è un ex-MS. La cosa più sensata invece era adottare OS moderni come bada di Samsung (estremamente scalabile di natura) o Android (vende tantissimo anche se va customizzato per ogni modello e quindi avrebbe rallentato la messa sul mercato). WP7 mi sembra davvero la peggior scelta possibile strategicamente.

Probabilmente uscirà a Natale 2011 (quindi molto tardi) con un modello dall'HW mediocre rispetto alla concorrenza e un OS come WP7 che non è più competitivo degli altri, e ad un prezzo elevato visti i precedenti (N8 etc.). Se non è sbagliata come strategia ditemi voi...
Start7711 Febbraio 2011, 10:18 #6

chi ci guadagna??

Secondo me ci guadagna molto di piu' microsooft che nokia...

WP7 non vendeva molto, almeno al di sotto delle aspettative ed ora per la microsoft il nome nokia puo'far vendere molto

dall'altra parte nokia dovra' poi competere con samsung, htc lg ecc. che anche loro montano wp7... mah...

vedremo
Pier220411 Febbraio 2011, 10:18 #7
Connecting Ballmer

Lo slittamento all'8 marzo dell'aggiornamento WP7 previsto il 7 febbraio per me non è casuale....

Insomma, la logica e 2+2 hanno portato a un risultato strano ...
appleroof11 Febbraio 2011, 10:19 #8
Originariamente inviato da: hexaae
L'ultimo EPIC FAIL di Nokia.
Mi spiace davvero... era l'unico concorrente Europeo...


io ho un desire hd con froyo e mi trovo benissimo (anche se più macchinoso rispetto all' ios che avevo sul iphon 3g di prima, e meno bellino graficamente -IMHO-)

da quello che mi risulta e vedendolo all'opera su terminali di amici, anche WP7 però è buono ormai, non capisco dove sia l'epic fail...
iorfader11 Febbraio 2011, 10:22 #9
Originariamente inviato da: hexaae
L'ultimo EPIC FAIL di Nokia.
Mi spiace davvero... era l'unico concorrente Europeo...


mi hai anticipato con quell'epic fail.

ma come si può
Dcromato11 Febbraio 2011, 10:22 #10
Originariamente inviato da: hexaae
L'ultimo EPIC FAIL di Nokia.
Mi spiace davvero... era l'unico concorrente Europeo...


QUOTO!
Logiche speculative!stessa storia di Fita-Chrysler!L'america mette le mani sull'ultimo pezzo pregiato europeo!!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^