HP:"abbiamo bisogno di uno smartphone, ma non arriverà nel 2013"

HP:"abbiamo bisogno di uno smartphone, ma non arriverà nel 2013"

L'assenza di una proposta smartphone nell'offerta HP è una lacuna pesante per la compagnia statunitense, sintomo della mancanza di una adeguata strategia per il settore mobile

di Andrea Bai pubblicata il , alle 10:31 nel canale TLC e Mobile
HP
 

La necessità di includere una proposta smartphone nella propria offerta di prodotti è ben chiara al CEO di HP, Meg Whitman, la quale ha però recentemente dichiarato che attualmente la compagnia non in programma di rilasciare alcuno smartphone nel 2013, sollevando così qualche dubbio sull'effettiva esistenza di una strategia mobile adeguata. "Non abbiamo piani per l'introduzione di uno smartphone nel 2013, ma dobbiamo iniziare a pensare quale sia il nostro elemento distintivo e come possiamo cattuare questo elemento del mercato personal computing" ha dichiarato la Whitman.

HP comprende che per poter avere successo nello scenario attuale deve essere in grado di formulare un'offerta per ogni tipo di dispositivo, dallo smartphone al tablet, dal notebook all'ibrido/convertibile, per passare ai PC all-in-one, alle workstation e ai server. Nel panorama tecnologico di oggi una singola tipologia di dispositivi non è sufficiente per poter avere successo, con le compagnie che sono costrette ad offrire un'ampia gamma di prodotti capaci di interoperare tra loro in una sorta di ecosistema.

"Credo che in circa cinque anni se non avremo uno smartphone o qualsiasi cosa sia la prossima generazione di questo dispositivo, saremo tagliati fuori da un grosso segmento di popolazione in molti paesi del mondo" ha proseguito Whitman.

Il problema sostanziale per HP non riguarda la realizzazione del device, ma l'assenza di una decisione su quale piattaforma/sistema operativo adottare per il proprio eventuale smartphone. Il sistema operativo WebOS di Palm che HP ha impiegato per alcune soluzioni commercializzate nel corso degli anni passati non ha la possibilità di competere con i due poli del mercato, iOS e Android.

L'azienda statunitense verosimilmente potrà ripiegare sul sistema operativo di Google o su Windows Phone, e quest'ultima opzione pare essere la più probabile dal momento che le permetterebbe di dar luogo ad un vero ecosistema di soluzioni accanto ai suoi PC che già utilizzano il sistema operativo di Redmond. Tuttavia è opportuno considerare che allo stato attuale delle cose la diffusione della piattaforma Windows Phone è ancora piuttosto limitata e HP non dispone di canali adeguati per la commercializzazione di smartphone.

L'assenza di uno smartphone nell'offerta di HP rappresenta una lacuna abbastanza importante, dal momento che la compagnia non può avere la capacità di offrire soluzioni, soprattutto in ottica business, che possano soddisfare appieno le esigenze di mobilità dei propri clienti.

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
piererentolo05 Ottobre 2012, 11:22 #1
Magari aspettano il 21 dicembre, se il mondo continua magari iniziano a pensare al mondo mobile
Asterion05 Ottobre 2012, 11:24 #2
L'idea che danno è proprio quella di non sapere cosa fare. Può anche darsi che non abbiano voglia di parlare in pubblico dei loro progetti nel dettaglio.
L'unica nota sicura, ribadita anche da questo CEO, è che WebOS non sarà la loro strada. Peccato che sia finito così quel sistema operativo, mi sarebbe piaciuto vederlo.

Dal sito di open web os:
The highly acclaimed user experience found on the Pre and TouchPad is now available for developers to enhance or port to their device of choice.


Un'interfaccia utente talmente acclamata da essere accantonata con tutto il sistema operativo. A me la storia di WebOS fa davvero tristezza.
Slater9105 Ottobre 2012, 12:56 #3
webOS era l'unica possibilità di salvarsi in campo mobile per HP, se non fosse stato per quell'idiota conclamato di Leo Apotheker.
Da possessore di Palm Pre 2 rimpiango sempre la scelta di HP di abbandonare webOS. Avevano il mondo in mano e ora hanno un pugno di mosche.
orsofred05 Ottobre 2012, 20:25 #4
....un vero peccato...sarei proprio curioso di vedere un cellulare HP...
MikDic06 Ottobre 2012, 15:43 #5
L'importante è avere le idee chiare )))))
che ca**ta immensa licenziane Hurd e prendere quel beduino di Leo Apotheker.
Hanno buttato alle ortiche 1200 milioni di dollari (duemila miliardi di lire) con palm (webos), non necessariamente dovevano subito fare + di iOs/Android. Molto prima avevanoo smantellato la division gli ipaq nata moooolto prima dell'ipad/iphone, hanno detto "vendiamo" poi "non vendiamo" la divisione PC lasciando di stucco azionisti, clienti e fornitori...
Mahh l'importante è aver un obiettivo !!! Cose da matti...
HP e Nokia grandissime aziende lasciate affondare come il titanic
Ale199207 Ottobre 2012, 22:22 #6
Vero..anche HP si è lasciata morire..spero si tirino su..perché a mio parere è tra le migliori marche in questo settore..peccato..
LMCH08 Ottobre 2012, 02:37 #7
Originariamente inviato da: Ale1992
Vero..anche HP si è lasciata morire..spero si tirino su..perché a mio parere è tra le migliori marche in questo settore..peccato..


Difficile, l'anima tecnologica di HP è stata degradata e diluita parecchio.
A parte le devastazioni inflitte nel periodo di Carly Fiorina e lo spinoff di Agilent (che rappresentava quello che era il vero "nucleo" dell'HP) e l'idea di farla diventare un azienda focalizzata su software e servizi, hanno fatto fuori quelli che potevano creare vera innovazione tecnologica dall'interno.

Gli unici che attualmente stanno puntando decisamente su nuovi paradigmi sono quelli di Google con il loro Project Glass.
Se riescono a migliorare l'ergonomia del sistema (almeno per ora non mi sembra che abbia raggiunto la soglia critica) scateneranno una rivoluzione paragonabile all'introduzione del primo cellulare.
Il motivo è che le potenzialità della visione computazionale e dell'augmented reality attualmente sono sottosfruttate perché non c'è ancora un dispositivo adatto e sufficientemente ergonomico.
Una volta che inizierà a prendere piede si aprirà una corsa ad aumentare la durata della batteria e la potenza di calcolo negli smartphone ... a scapito del display integrato.
Baboo8508 Ottobre 2012, 09:34 #8
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Il sistema operativo WebOS di Palm che HP ha impiegato per alcune soluzioni commercializzate nel corso degli anni passati non ha la possibilità di competere con i due poli del mercato, iOS e Android.


Infatti e mi raccomando eh... Piazzatecelo su, il vostro bel WebOS, cosi' SICURO che sfondate nel mondo smartphone cosi' come avete fatto coi tablet...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^