HTCpro per rendere tutti i terminali HTC pronti per il mondo enterprise

HTCpro per rendere tutti i terminali HTC pronti per il mondo enterprise

HTC lancia la sua sfida al mercato enterprise con HTCpro: nessun nuovo smartphone, ma una suite che mira a standardizzare e rendere tutti i terminali del produttore taiwanese pronti ad entrare in azienda

di Roberto Colombo pubblicata il , alle 14:01 nel canale TLC e Mobile
HTC
 

L'ambito enterprise è uno sbocco molto importante per i produttori di terminali, lo sa bene un colosso come BlackBerry che ha costruito proprio su questo tipo di utenza il suo successo negli anni scorsi. Proprio con BlackBerry abbiamo recentemente parlato di come questo mercato sia in rapida evoluzione con un processo di consumerizzazione dei terminali ormai avviato ovunque e inarrestabile.

Questo cambiamento mette certamente in difficoltà chi ha presidiato il territorio negli scorsi anni, ma apre nuove possibilità a produttori che hanno costruito il loro successo nel mondo consumer. HTC è uno di questi marchi. In realtà è solo da qualche anno che l'azienda taiwanese è ben nota al grande pubblico, prima ha costruito le basi della sua ascesa come produttore di terminali Windows Mobile Compaq/HP e ha quindi una solida esperienza nel campo dei terminali dedicati al mondo business.

HTC non punta a cambiare la sua strategia e il suo portafoglio prodotti, ma con la nuova piattaforma HTCpro, mira a rendere tutti i terminali della sua offerta compatibili con le caratteristiche richieste dai clienti enterprise. Concetti come sicurezza, integrazione, collaborazione, standardizzazione delle interfacce sono pilastri chiave di un'offerta dedicata alle aziende, che si trovano a gestire magari migliaia di terminali e devono poterlo fare nel modo più semplice e sicuro possibile.

HTCpro porta alcuni miglioramenti delle funzionalità di mail e agenda, la stampa Wi-Fi e la condivisione Internet e sul fronte della sicurezza include la crittografia dei dati sul dispositivo e di quelli cancellabili attraverso l'Advanced Encryption Standard (AES), oltre una soluzione di connessione su VPN (Virtual Protected Network) grazie a Cisco AnyConnect.

Punto chiave è quello della gestione dei terminali: HTC ha scelto un approccio bidirezionale. L'utilizzatore finale può gestire le impostazioni di protezione direttamente dal dispositivo, mentre gli IT manager possono utilizzare le più comuni piattaforme di gestione dispositivo centralizzate. Inoltre HTCpro introduce la possibilità di bloccare alcune funzionalità dei terminali nel caso in cui quelle presenti sullo smartphone vadano oltre quelle permesse dalle policy aziendali.

HTCpro sta lavorando inoltre con alcuni importanti solution provider per integrare ed estendere la funzionalità dei dispostivi HTC sul lavoro tra i quali IBM e i fornitori MDM (Mobile device management), inclusi Airwatch, Fiberlink, Mobnilelson, SOTI, Zenprise Inc. e 3LM. Inoltre I dispositivi HTC supporteranno l'app di videoconferenza e telepresenza Polycom RealOresence Mobile.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
StyleB10 Maggio 2012, 14:12 #1
intanto che ricomincino a creare terminali come il touch pro con tastiera estesa.
pietroluca10 Maggio 2012, 23:24 #2
Macchè...

HTC Desire Z (con QWERTY fisica) sarebbe stato perfetto (anche esteticamente è molto Professionale)..e poi gli mancava la camera frontale per le videochiamate e la ricezione era scarsa (quindi bocciato come terminale professionale).

Da poco tempo ha annunciato che non produrrà più telefoni con QWERTY fisica.

Io mi sono rivolto a Motorola con Droid 3 (comprato oggi dagli USA aspettando che arrivi tra 1 settimana circa) e ha tutto quello che HTC ha promesso già (infatti è un Business Ready; Motorola attua già una politica di sicurezza e business per alcuni suoi terminali già da tempo, con possibilità anche di webtop (li colleghi a un mini notebook e hai un pc completo e hai tutte le sicurezze, crittografie, AES, ecc.ecc.ecc. già a bordo). Mentre Droid 2 non aveva la camera frontale.

Per me è basilare per un telefono business avere la camera frontale, unita ad una piattaforma gestita per il business.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^