I futuri telefoni a marchio BlackBerry saranno di TCL

I futuri telefoni a marchio BlackBerry saranno di TCL

L'azienda canadese ha ceduto alla cinese TCL i diritti di utilizzo del proprio brand BlackBerry per progettazione, costruzione, vendita e supporto di nuovi telefoni cellulari

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 16:52 nel canale TLC e Mobile
AlcatelTCLBlackBerry
 

BlackBerry ha venduto alla cinese TCL i diritti di utilizzo a livello globale del proprio brand abbinato alla produzione di telefoni cellulari., fatta eccezione per alcune nazioni. TCL è un colosso cinese che è stato impegnato con l'azienda canadese nella produzione dei due ultimi smartphone presentati in commercio, DTEK50 e DTEK60.

L'accordo concluso tra e due aziende riconosce a TCL di poter sviluppare, costruire, vendere e fornire supporto post vendita ai clienti di smartphone marchiati BlackBerry; la componente software e i servizi a questa abbinati continueranno a venir forniti da BlackBerry. Questa notizia segue quanto comunicato a settembre da BlackBerry, cioè l'intenzione di sospendere la produzione di propri terminali smarthone per dedicarsi allo sviluppo di software e servizi.

dtek60_600.jpg
BlackBerry DTEK60

L'accordo è valido a livello globale, fatta eccezione per Nepal, Bangladesh, Sri Lanka, India e Indonesia in quanto Blackberry aveva già in vigore degli accordi di licenza del proprio marchio in queste regioni o è al lavoro su altri.

Nel mese di gennaio 2016 TCL aveva proceduto ad acquisire da HP il marchio Palm, senza però che sino ad oggi questo sia stato utilizzato pubblicamente in qualche soluzione disponibile in commercio. TCL è azienda impegnata in più fronti nel settore dell'elettronica di consumo: segnaliamo come questa sia il terzo produttore di televisori a livello globale, oltre che proprietaria tra le varie del brand Alcatel.

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
supertigrotto19 Dicembre 2016, 18:00 #1

Intanto ho un Priv da una settimana

Il mio primo BlackBerry,peccato che Rim abbia gettato tutto alle ortiche...
digieffe19 Dicembre 2016, 19:05 #2
mi date qualche indicazione per un telefono business che non costi uno sproposito?
grazie
Alfhw19 Dicembre 2016, 19:57 #3
Curioso che questa TCL abbia comprato anche il marchio Palm, altro nome storico del passato. Per poi non farci nulla però. Magari vuole solo collezionare nomi storici...
jazz11319 Dicembre 2016, 22:03 #4
Originariamente inviato da: Alfhw
Curioso che questa TCL abbia comprato anche il marchio Palm, altro nome storico del passato. Per poi non farci nulla però. Magari vuole solo collezionare nomi storici...


O formare un nuovo super brand chiamato PalmBerry
rockrider8120 Dicembre 2016, 09:17 #5
Ma il BB Z30 del mio amico allora è un TCL ?
supertigrotto20 Dicembre 2016, 09:27 #6

@digieffe

Prenditi il priv,costa un po' di più di 300 dindi in sto periodo
ElmoTherto20 Dicembre 2016, 11:37 #7
Originariamente inviato da: jazz113
O formare un nuovo super brand chiamato PalmBerry




magari...

Ho posseduto diversi dispositivi Palm e diversi Blackberry. Come filosofia erano simili.

Poche cose fatte bene.
Solidi sia come software che come hardware.
Ottime macchine per professionisti.

Un pochettino mi mancano
Alfhw20 Dicembre 2016, 16:01 #8
Originariamente inviato da: ElmoTherto


magari...

Ho posseduto diversi dispositivi Palm e diversi Blackberry. Come filosofia erano simili.

Poche cose fatte bene.
Solidi sia come software che come hardware.
Ottime macchine per professionisti.

Un pochettino mi mancano

Quoto. Quello che mi manca di più è Palm Desktop con il suo HotSync. Bastava premere un pulsante hardware (senza neanche accendere lo schermo del palmare) e faceva sincronizzazione e backup di tutto, compreso la sincronizzazione di app di terzi. In Android niente di tutto ciò: solo il cloud che però è lento e scomodo e non sincronizza le app di terzi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^