I videogiochi per cellulari non risentono della crisi

I videogiochi per cellulari non risentono della crisi

Nonostante la crisi le vendite di contenuti per cellulari, in particolare videogiochi, sembrano non intravedere all'orizzonte cali

di Roberto Colombo pubblicata il , alle 16:47 nel canale TLC e Mobile
 

La crisi si sta facendo sentire in molti settori dell'economia, ma ci sono nicchie che sembrano non risentirne affatto. Diversi dati riportano come i consumi della fascia giovanile in ricariche e contenuti per cellulare non siano al momento affetti da cali, anzi sperimentino una continua crescita.

A conferma della floridità del mercato dei contenuti per cellulari vengono anche i dati diffusi da Gameloft, azienda per cui il 94% delle vendite viene proprio dai videogiochi per il mondo mobile, sia su piattaforma iPhone sia su Java.

In particolare nel primo trimestre del 2009 Gameloft ha realizzato un volume di vendite pari a 30,8 milioni di €, con un incremento del 22% rispetto all’anno precedente. Interessanti anche i dati scorporati per aree geografiche: nel corso del primo trimestre del 2009, l’Europa ha rappresentato il 35% delle vendite, il Nord America il 37% e il resto del mondo il 29%. La crescita maggiore si è verificata in Nord America, con un incremento del 57% nel periodo in esame.

Nel 2009 Gameloft prevede inoltre una crescita ulteriore sia in termini di redditi che di utili, anche grazie all'arrivo sul mercato di nuovi terminali multimediali, che rappresentano buone piattaforme per portare a buoni livelli l'esperienza videoludica in mobilità.

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
afhaofhasofhaohfa05 Maggio 2009, 16:59 #1
beh certo costano relativamente poco e vengono acquistati d'impulso, a mio parere però vengono decisamente strapagati come la gran parte delle applicazioni mobile
pide05 Maggio 2009, 17:05 #2
EVIDENTEMENTE ci si vuole divertire per occupare un po di tempo in mobilità ..
mau.c05 Maggio 2009, 17:07 #3
il grosso dell'industria si basa ormai su questo settore, e sarà sempre più importante. perchè ha rischi minori e garanzie maggiori. quando c'è crisi le console e i giochi console da 60 euro non si vendono facilmente
Kanon05 Maggio 2009, 17:11 #4
Ovvio che non risentono della crisi: i consumatori sono per lo più non lavoratori che 10euro di credito in minghiate per l'aifon o l'ultimo nokia se lo spendono ogni settimana, tanto pagano mamma e papà. Poi con il tartassamento mediatico in televisione con pubblicità veramente al limite del ridicolo si rimbambiscono ancora di più...
E anche sta news mi puzza un sacco di pubblicità gratuita... ?
Manwë05 Maggio 2009, 17:12 #5
chiamarli videogiochi è come definire moto hypersport lo scarabeo 50.
chiamateli con il loro vero nome: scacciapensieri
xorosho05 Maggio 2009, 17:20 #6
Originariamente inviato da: egx11
a mio parere però vengono decisamente strapagati come la gran parte delle applicazioni mobile


Io ho comprato per iPhone sia FerrariGT sia Asphalt4. Tutto sommato sono giochini ben fatti, giocabili, discretamente lunghi.
Onestamente, considerando il poco tempo che ho per giocare (perlopiù ricavato nei tempi morti come attese negli uffici etc...), al momento mi attirano molto di più questi giochini che quelli per PC e console che comunque non avrei neanche tempo di usare.

Quanto al "strapagare"...non sono d'accordo: ho comprato OTTIME applicazioni come Hicalc (0,79&#8364, Mathomatic (0,79&#8364, Dizionario Jourist (1,59&#8364...oltre che giochi come Enigmo (0,79&#8364, Beisiegement (0,79€ se non sbaglio).
Direi piuttosto che la gran parte delle applicazioni mobili (quantomeno per iPhone, non conosco le altre piattaforme) hanno prezzi proporzionati al valore dell'applicazione...e questo probabilmente contribuisce al loro successo. Certo, ALCUNE hanno un costo meno marginale...ma non la "gran parte".

EDIT: Mi rattrista leggere commenti come quelli di Kanon e Manwe.
dotlinux05 Maggio 2009, 17:27 #7
Chi compra queste cose è fanboy del gatto virgola ... grazie alla cippa!
gianly198505 Maggio 2009, 17:29 #8
Non mischiamo la m3rd@ (gatto virgola) con la cioccolata (alcune produzioni OTTIMAMENTE REALIZZATE per iPhone e ad un prezzo IRRISORIO...)...
Tra uno che si fa ciulare 3 euro a settimana per le suonerie e uno che spende 0,79cent per un bel programma c'è una bella differenza...

Questo per quel che riguarda la piattaforma iPhone/iPod_Touch, dove almeno c'è una realizzazione mediamente decente (grazie al sdk che permette determinate cose con poco sforzo) e costi bassi per gli alti volumi di vendita software e altissima concorrenza (visto che tutti, dal gigante EA o KONAMI al piccolo sviluppatore hanno la stessa penetrazione e visibilità grazie ad App Store)....e poi ci sono le recensioni degli altri utenti nello Store per non prendere fregature....

Sulle altre piattaforme (soprattutto quelle dei giochini pubblicizzati in TV negli spot "stile suoneria" in effetti la situazione è decisamente peggio, con cacatine java a volte pagate più del dovuto....
Syphon05 Maggio 2009, 17:32 #9
Meglio un giochino del genere..come dire..da attesa..che accendersi una sigaretta..

E lo dice un fumatore..
mau.c05 Maggio 2009, 17:39 #10
Originariamente inviato da: Syphon
Meglio un giochino del genere..come dire..da attesa..che accendersi una sigaretta..

E lo dice un fumatore..

meglio leggere che il 99% di questi passatempi, lo dice uno che ha smesso di fumare

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^